Home > Cultura > “Vi porterò una bistecca direttamente a casa grazie a “Just meat”, una app miracolosa”

“Vi porterò una bistecca direttamente a casa grazie a “Just meat”, una app miracolosa”

scritto da: Davide La Cara | segnala un abuso

“Vi porterò una bistecca direttamente a casa grazie a “Just meat”, una app miracolosa”

Intervista con Carlo Ferri, titolare della storica macelleria di Fiuggi


Carlo Ferri, lei gestisce una macelleria a Fiuggi, che ha una storia lunga più di 50 anni. Immagino con tanti clienti in fila ad attendere il proprio turno, magari con un numeretto in mano. Come le è venuta l’idea di una app, che ti porta una bistecca direttamente a casa?

Il Covid ha creato enormi difficoltà alla mia clientela. File lunghissima, esterne alla macelleria, clienti distanziati l’uno dall’altro del fatidico metro, con la mascherina fin sopra il naso, magari sotto una pioggia battente. La appple, che ho brevettato, consente, una volta scaricata, di poter ricevere la carne direttamente a casa, potendo eventualmente aderire a un programma personalizzato.

La carne a misura di famiglia?

Sì, perché non si potrà ordinare la carne solo per un pranzo o una cena, ma anche aderire a un programma settimanale, che garantisca alle famiglie di poter seguire una dieta personalizzata, secondo le esigenze di ciascuna. Una proposta telematica, che tiene conto non solo della auspicabile varietà delle carni e dei piatti, ma anche del bilanciamento delle proteine nell’arco di sette giorni.

Una app buona solo per acquistare carne, restando comodamente seduti sulla sedia della scrivania?

Non solo carne e, molto presto crediamo, non solo a Fiuggi. Abbiamo già stretto accordi con alcune importanti aziende vinicole e olearie del territorio. L’obiettivo è una cena, o meglio i pranzi e le cene di un’intera settimana, a chilometro zero, ma non solo. Grazie alla nostra app, che abbiamo chiamato “Just meat”, non raccoglieremo solo le ordinazioni, quotidiane o settimanali, che siano, ma proporremo soluzioni, menù e ricette per ciascun utente, pardon cliente.

Just meat” è destinata a restare in rete solo fino a quando perdurerà l’emergenza legata al coronavirus?

No, noi crediamo che questa dolorosa e imprevedibile contingenza abbia aguzzato l’ingegno di molti, non solo il nostro. “Just meat” anticipa un modello di macelleria, e di vendita, che sopravvivrà alla fine di questo maledetto virus.

La vostra app è aperta a tutti?

Assolutamente sì. Ci piace pensare in grande. Il nostro desiderio è che “Just meat" diventi uno strumento utilizzato da quanti più esercenti possibili, amici, competitor, chiunque, a Fiuggi, nel Lazio, in tutta Italia. Basterà cliccare per avere non solo la spesa a casa, ma anche ogni tipo di suggerimento e il conforto nelle proprie scelte. Un click a portata di tutti per non sentirsi più soli in cucina e davanti ai fornelli.

food |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mobile banking: app oroscopo su Google Play utilizzate per veicolare trojan bancari


G DATA: il curioso caso della app che sottoscrive servizi “premium” a tua insaputa


Tampa Bay Rays energy their course in the direction of sequence gain vs. Cleveland Indians


Aumentano le truffe legate alle cripto valute su Android: scoperte dai ricercatori di ESET app fake di Poloniex e MyEtherWallet


tellows Caller ID protegge dalle chiamate indesiderate su iPhone e Android!


Fresh York Yankees and Washington Nationals should really have interaction inside exchange talks for veteran parts


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un disco contro la violenza sulle donne

Un disco contro la violenza sulle donne
Uno studio recente conferma il potere salvifico degli animali da compagnia: accarezzarli toglie lo stress, rilassa,funziona da terapia benefica e regolarizza il battito cardiaco. Per una donna come Ana Bettz (al secolo Anna Bettozzi), cantante e imprenditrice di origine sarda, vedova del petroliere Sergio Di Cesare, un impero ereditato e un talento da rockstar cucito addosso, perenn (continua)

Black and White - Ana Bettz e il cucciolo dell'imperatore

Black and White - Ana Bettz e il cucciolo dell'imperatore
Per Ana Bettz Black and White non è solo il titolo di una delle sue canzoni più famose, ma un vero e proprio stile di vita. La supersexy e bellissima star internazionale ha nei giorni scorsi aperto le porte della sua sforzosa villa romana sull'Appia Antica a un nuovo membro della famiglia: una piccolissima japan chin, una razza molto antica che dalla corte dell'imperatore giapponese arrivò in (continua)

Economia, spiritualità, amore e consapevolezza nel libro di Massimo Agostini

Economia, spiritualità, amore e consapevolezza nel libro di Massimo Agostini
DIARIO DI UN GIOVANE STUDENTE DI ECONOMIA (Male Edizioni di Monica Macchioni, Novembre 2020) “Come i più grandi segreti sono nascosti nei luoghi più inospitali, anche le anime che stai cercando dimorano nelle persone apparentemente più incompatibili”.È un viaggio straordinario nel tempo della sua vita di studente e imprenditore e nello spazio di quattro continenti il Diario di un giovane studente di economia (Male Edizioni di Monica Macchioni, Novembre 2020) di Massimo Agostini, (continua)

“Il Covid contagia solo gli uomini. Giù le mani da cani e gatti”

“Il Covid contagia solo gli uomini. Giù le mani da cani e gatti”
Intervista esclusiva (di Antonello Sette) SprayNews a Federico Coccia, veterinario dei vip e personaggio televisivo Dottor Coccia, qualche virologo ha detto che è bene guardarsi dai cani e dai gatti, perché possono favorire la diffusione del Covid. Lei che cosa risponde?Sono leggende metropolitane, che non hanno nulla di scientifico, di vero e di verosimile. Non esistono casi accertati e neppure sospetti. Si sono attaccati a un barboncino, che vive in una casa di Bari. per costruire un teorema che non esi (continua)

Ammirati neo direttore Rai Fiction. Le congratulazioni del mondo politico

Ammirati neo direttore Rai Fiction. Le congratulazioni del mondo politico
Maria Pia Ammirati è la nuova responsabile della direzione di Rai Fiction. Oltre che scrittrice, la Ammirati è una manager di lungo corso a Viale Mazzini, attualmente direttrice di Rai Teche dal 2014 e presidente dell’Istituto Luce-Cinecittà su nomina del ministro Dario Franceschini. Rai Fiction è la poltrona più importante della Rai dopo quella dell’amministratore delegato.Plauso di diversi espon (continua)