Home > Primo Piano > Il 29 ottobre a Palermo manifestazione unitaria dei pensionati siciliani davanti agli assessorati regionali alla Famiglia e alla Salute

Il 29 ottobre a Palermo manifestazione unitaria dei pensionati siciliani davanti agli assessorati regionali alla Famiglia e alla Salute

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

Il 29 ottobre a Palermo  manifestazione unitaria  dei pensionati siciliani davanti agli assessorati regionali alla Famiglia e alla Salute

L'iniziativa è stata organizzata da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Sicilia


Due sit in per denunciare le carenze del governo regionale in materia di politiche sociali e sanitarie, con particolare attenzione rivolta alle RSA in Sicilia, prima fra tutte la struttura di Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento, dove quattro persone sono decedute e sessanta sono risultate positive al contagio da Covid 19.  

A dare notizia delle due iniziative sindacali, che si terranno a Palermo giovedì 29 ottobre, sono le sigle Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil attraverso i segretari generali Maurizio Calà, Alfio Giulio e Antonino Toscano .

A partire dalle 10:00, le due manifestazioni, entrambe a carattere regionale, si terranno davanti all’assessorato alla Famiglia, in via Trinacria 34, e all’assessorato alla Salute, in piazza Ottavio Ziino.

Alla prima, prenderanno parte delegazioni provenienti dalle varie province siciliane, alla seconda, invece, i residenti di Palermo e provincia.

Al via, dunque, la mobilitazione dei pensionati siciliani come preannunciato dalle stesse organizzazioni sindacali nei giorni scorsi. 

Palermo | pensionati | Famiglia | Salute | manifestazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I PENSIONATI SICILIANI ALL’ATTACCO DEL GOVERNO MUSUMECI : “ANZIANI ABBANDONATI, TOTALE ASSENZA DI INTERVENTI ECONOMICI E SANITARI A FAVORE DEI PIÙ DEBOLI"


Elezioni Regionali 2020: intesa “Pensionati d’Europa” e Lega


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


Mafia City H5: borders set by the mafia bosses that controlled the territory


Fabrizio Palermo: Fortune nomina l’AD e DG DI CDP “Businessperson of the Year”


Aida Satta Flores in concerto al PalaFiori di Sanremo l’ 11 febbraio ore 18,30


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

NIENTE MASCHERINE PER I DIPENDENTI DELL’UFFICIO INTERDISTRETTUALE DELL’ESECUZIONE PENALE ESTERNA DI PALERMO, INTERVIENE LA UILPA

NIENTE MASCHERINE PER I DIPENDENTI DELL’UFFICIO INTERDISTRETTUALE DELL’ESECUZIONE PENALE ESTERNA DI PALERMO, INTERVIENE LA UILPA
Il segretario generale Alfonso Farruggia: “L’amministrazione provveda immediatamente alla fornitura quotidiana o applichi il lavoro agile" Scarsa attenzione da parte della direzione dell’Ufficio Interdistrettuale dell’Esecuzione Penale Esterna e di messa alla prova di Palermo in merito alla salute del personale e alla prevenzione del Covid 19.Lo denuncia, in una nota, il segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione di Palermo Alfonso Farruggia che, rivolgendosi ai vertici dell’Ufficio - che ha sede nell’area della Casa Circ (continua)

PLAUSO DELLA UILPA SICILIA ALL’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA DI PALERMO: “EFFETTUATI I TEST AL PERSONALE, SOLTANTO QUATTRO CASI DI POSITIVITÀ”

PLAUSO DELLA UILPA SICILIA ALL’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA DI PALERMO: “EFFETTUATI I TEST AL PERSONALE, SOLTANTO QUATTRO CASI DI POSITIVITÀ”
Il tema cruciale da affrontare, per l’organizzazione sindacale, è ora la piena applicazione della direttiva sulla tutela dei dipendenti in condizioni di particolare fragilità Apprezzamento e soddisfazione da parte della UILPA Sicilia in merito alle misure adottate dall’amministrazione giudiziaria a tutela della salute dei dipendenti che prestano servizio presso gli uffici del Tribunale di Palermo. A manifestarli è il segretario generale Alfonso Farruggia, in una lettera trasmessa, tra gli altri,  al procuratore generale della Repubblica Roberto Scarpinato e a (continua)

CHIAREZZA SULLO SVERSAMENTO DI GASOLIO A FAVIGNANA, LA CENTRALE ELETTRICA RIBADISCE: “NESSUNA INERZIA, ABBIAMO FATTO PERSINO PIÙ DI QUANTO RICHIESTO DALLA LEGGE”

CHIAREZZA SULLO SVERSAMENTO DI GASOLIO A FAVIGNANA, LA CENTRALE ELETTRICA RIBADISCE: “NESSUNA INERZIA, ABBIAMO FATTO PERSINO PIÙ DI QUANTO RICHIESTO DALLA LEGGE”
La Società Elettrica torna sulla vicenda dello sversamento di gasolio nell’area protetta, un incidente verificatosi negli anni ottanta, che vede rinviati a giudizio la S.p.A. e l'amministratore delegato Filippo Accardi  “La SEA, Società Elettrica di Favignana, non è mai stata inerte di fronte all’accaduto, in nessuna occasione negato dall’amministratore delegato, anzi riconosciuto e comunicato agli enti competenti così come previsto dalla legge”:  con queste parole del professore Filippo Accardi, la Società Elettrica di Favignana torna sulla vicenda dello sversamento di gasolio nell’area protetta, u (continua)

INGRESSI AL TRIBUNALE DI PALERMO, LA UILPA SICILIA: “NESSUNA REGOLAMENTAZIONE ANTI – COVID 19, OCCORRE RISOLVERE IL NODO CRUCIALE DELLE UDIENZE IN PRESENZA”

INGRESSI AL TRIBUNALE DI PALERMO,  LA UILPA SICILIA: “NESSUNA REGOLAMENTAZIONE ANTI – COVID 19, OCCORRE RISOLVERE IL NODO CRUCIALE DELLE UDIENZE IN PRESENZA”
In merito al lavoro agile, inoltre, il sindacato si dichiara “deluso dalle percentuali applicate ad oggi” “La cittadella giudiziaria di Palermo ha progressivamente assunto le caratteristiche di un vero e proprio focolaio, come testimoniano i contagi e il trend crescente di positività al Coronavirus, tra dipendenti, avvocati e magistrati: malgrado ciò, ad oggi, non si registra alcuna presa di posizione seria e concreta da parte dell’amministrazione giudiziaria, al netto di alcuni provvedimenti di (continua)

COVID 19 E AUMENTO DEI PREZZI, LA CIDEC SICILIA CHIEDE ALL’ASSESSORE REGIONALE GIROLAMO TURANO UN’AZIONE DI MONITORAGGIO : “NO A SPECULAZIONI SULLA PELLE DEI CITTADINI E DEI COMMERCIANTI IN DIFFICOLTÀ”

COVID 19 E AUMENTO DEI PREZZI, LA CIDEC SICILIA CHIEDE ALL’ASSESSORE REGIONALE GIROLAMO TURANO UN’AZIONE DI MONITORAGGIO : “NO A SPECULAZIONI SULLA PELLE DEI CITTADINI E DEI COMMERCIANTI IN DIFFICOLTÀ”
Il presidente regionale dell'associazione di categoria Salvatore Bivona ha scritto una lettera al titolare delle Attività produttive del governo Musumeci chiedendo interventi urgenti Un appello rivolto all’assessore regionale alle Attività produttive Girolamo Turano affinché in Sicilia si eviti il lockdown e si riconsideri l’orario delle chiusure dei pubblici esercizi.A formularlo è la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia attraverso il presidente Salvatore Bivona che, in una lettera trasmessa all’esponente del governo Musumeci, chiede interventi urgenti a sos (continua)