Home > Altro > RaiPlay, arriva "La Scelta" con Cristina Donadio: la malattia di una attrice in un unico piano sequenza

RaiPlay, arriva "La Scelta" con Cristina Donadio: la malattia di una attrice in un unico piano sequenza

scritto da: Mimmo.Media84 | segnala un abuso

RaiPlay, arriva


Un film breve di GIUSEPPE ALESSIO NUZZO 

con CRISTINA DONADIO, GINA AMARANTE e ANNA BRANCATI 

 

una produzione  PARADISE PICTURES 

in associazione con AN.TRA.CINE PRODUZIONI 

distribuzione internazionale LONDON MOVIE LTD 

opera realizzata nell’ambito della terza edizione del festival della ricerca e innovazione della UNIVERSITÀ DI FOGGIA 

opera realizzata in collaborazione con APULIA FILM COMMISSION - CINEPORTO DI FOGGIA, FILM COMMISSION REGIONE CAMPANIA,  GRUPPO TELESFORO E GIANNI ROTICE SRL

 

IN ESCLUSIVA SU RAIPLAY 
DAL 31 OTTOBRE

Presentato al concorso dei “Giovani Autori Italiani - I love GAI” durante la 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, “La scelta - The choice” di Giuseppe Alessio Nuzzo sarà disponibile in esclusiva su RaiPlay dal 31 ottobre in occasione del mese della prevenzione al tumore al seno. 
 
Il film breve, prodotto da Paradise Pictures in associazione con An.tra.cine e con il sostegno di Rai Cinema Channel, Università di Foggia, Apulia Film Commission - Cineporto di Foggia e Film Commission Regione Campania, racconta in un unico piano sequenza di 10 minuti tra cameracar e flashback la malattia di una attrice, suggestioni della vera vita di Cristina Donadio, la temuta Scianel che durante le riprese della seconda stagione di "Gomorra - la serie" curava il cancro nella sua città.
 
Nel cast la stessa Cristina Donadio (“Il Vizio della Speranza”, “Gomorra – La Serie”), Gina Amarante (“Gomorra – La Serie”, "Non dirlo al mio capo") e Anna Brancati (“Gomorra – La Serie”). 
 
Classe 1989, Nuzzo torna dietro la macchina da presa dopo il fortunato “Lettere a mia figlia” con Leo Gullotta, vincitore ai Nastri d'Argento di una menzione speciale e miglior corto al Giffoni Film Festival 2017. Ha fatto il suo esordio nel 2017 sul grande schermo con "Le verità", thriller psicologico con protagonista Francesco Montanari. È l'autore dell'opera in realtà virtuale “La Stanza” con Michele Placido, del film breve in verticale "Il nome che mi hai sempre dato" con Mariano Rigillo, prima opera di Rai Cinema su IGTV di Instagram, del cortometraggio “Fame” con Ludovica Nasti e Massimiliano Rossi, e dei documentari "Primitivamente" con Giancarlo Giannini e le musiche di Enzo Avitabile e "Manuale sull'Alzheimer". Cura l’antologia delle citazioni cinematografiche “Cinema è sogno” che lo storico presidente dei David Di Donatello, Gian Luigi Rondi, ha definito “monumentale”.
 
SINOSSI 
Una favola moderna, ispirata alla storia vera dell'attrice Cristina Donadio. 
Una donna si muove pensierosa su un set cinematografico; non riesce a mantenere lucidi i pensieri, come se fosse risucchiata al centro della Terra. In questa giornata particolare, il giorno del controllo, torna indietro nel tempo a quando, da giovane, una zingara le prese la mano e le disse: "Tu dalla vita avrai tutto, grandi fortune e grandi sfortune"...



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

RAI media company i nuovi episodi Non Uccidere prima in streaming poi su RAI2


Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: vi presentiamo “Spinoza e la storia”


RaiPlay arriva "La Scelta" con Cristina Donadio


Cristina Donadio protagonista del film breve "La scelta" di Giuseppe Alessio Nuzzo a Venezia 2019


Intervista di Alessia Mocci a Cristina Zaltieri: traduttrice del filosofo François Zourabichvili per Negretto Editore


Tumore al seno HER2-positivo e ADC: nuova sperimentazione per ENHERTU®


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Covid e welfare, l'appello di Meritocrazia Italia: "Le misure di contenimento tengano conto delle persone disabili"

Covid e welfare, l'appello di Meritocrazia Italia:
La terribile comparsa della pandemia da Coronavirus per milioni di cittadini italiani con disabilità ha rappresentato un ulteriore colpo alla qualità di vita di questo esercito “invisibile”. Ne é convinta Meritocrazia Italia, che descrive questo "esercito" come "invisibile alle priorità della politica che ha relegato la condizione della disabilità nell’adulto ad un assegno di invalidità e nel (continua)

Un appello per la verità su Mario Paciolla: il XII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli dedicato alla memoria del cooperante morto in Colombia

Un appello per la verità su Mario Paciolla: il XII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli dedicato alla memoria del cooperante morto in Colombia
La XII edizione del Festival sarà presentata in streaming con la partecipazione della famiglia Paciolla, del consulente legale Alessandra Ballerini e del presidente FNSI, Giuseppe Giulietti. Il saluto del Sindaco de Magistris e dell’assessore De Majo. NAPOLI - Sarà dedicata a Mario Paciolla, il cooperante napoletano 33enne morto in Colombia per circostanze tutte (continua)

Palestra in casa e trainer virtuali: McFIT rilancia la app Cyberobics con 70 classi live e 100 videocorsi on demand

Palestra in casa e trainer virtuali: McFIT rilancia la app Cyberobics con 70 classi live e 100 videocorsi on demand
Milano, 5.11.2020 – McFIT, in seguito alle restrizioni imposte dal recente DPCM, che ha chiuso di nuovo le palestre in Italia, ha deciso di potenziare ulteriormente l’offerta dell’app Cyberobics che, già nella scorsa primavera, aveva permesso a circa 2 milioni di persone nel mondo di allenarsi e tenersi in forma da casa.  L’Italia peraltro era risultata al secondo posto do (continua)

TREEFOLK’S PUBLIC HOUSE

TREEFOLK’S PUBLIC HOUSE
Apre in Viale di Trastevere uno dei più grandi Whisky e Cask Bar con ristorante gourmet a Roma. Nel quartiere Trastevere, il 2 ottobre ha aperto  il Treefolk’s Public House, uno dei più grandi whisky e Cask bar a Roma con una collezione di 60 etichette di whisky vintage fuori produzione, 500 etichette in mescita e una selezione di 12 birre a pompa e 8 spine.Il Treefolk’s Public Hous (continua)

Su Red Bull TV arriva “Brad Binder: Becoming 33”, il film sul primo e unico pilota sudafricano a vincere una gara in MotoGP

Su Red Bull TV arriva “Brad Binder: Becoming 33”, il film sul primo e unico pilota sudafricano a vincere una gara in MotoGP
Milano, 05.11.20 - La stagione di MotoGP si prepara a volgere al termine con le ultime tre gare del campionato. Ad impreziosire questo finale ci sarà anche, in esclusiva su Red Bull TV, il film ‘Brad Binder: Becoming 33’, che racconta l’eccezionale storia del giovane pilota, divenuto il primo e unico vincitore di una gara in top class sia per la sua nazione, il Sudafrica, sia per il team RedBull K (continua)