Home > Musica > Celeste Caramanna “Antropofagico III” è il terzo Ep del trittico “Antropofagico” della cantautrice italiana, londinese d’adozione

Celeste Caramanna “Antropofagico III” è il terzo Ep del trittico “Antropofagico” della cantautrice italiana, londinese d’adozione

scritto da: Laltoparlante3 | segnala un abuso

Celeste Caramanna “Antropofagico III”  è il terzo Ep del trittico “Antropofagico” della cantautrice italiana, londinese d’adozione


L’ultimo tassello della trilogia permette all’eclettica artista di mescolare tutti gli stili del proprio background, riadattarli e riproporli in una nuova forma priva di categorie, generi e stili predefiniti.     

Celeste Caramanna ha sempre voluto mantenere intatta la propria voglia di esprimersi in diverse forme, in diversi generi, diversi stili e diversi ritmi, senza legarsi o pretendere di appartenere ad uno solo di essi. 

“Antropofagico III”, Ep prodotto artisticamente da Tony Brundo e Lele Gambera, è il terzo appartenente al trittico “Antropofagico”.

Il progetto musicale nel complesso si suddivide in tre Ep (costituti da 4 brani ciascuno tranne “Antropofagico III” fatto di 5). I tre tasselli presentano mondi sonori differenti: il primo (uscito a giugno 2019) ha una matrice brasiliana, il secondo (settembre 2019) ha influenze funk, soul e pop. Il terzo e ultimo, fuori dal 23 ottobre 2020, raccoglie tutte le influenze e gli stili che affascinano l’artista, rimescolati secondo la sua arte e la sua personalità. 

Il termine “Antropofagico” (Anthropos – Fagei) fa riferimento al desiderio di “divorare” ciò che viene da fuori per poi assimilarlo, processarlo e inglobarlo, per dare origine a quello che può diventare unico e proprio - «portare l’esterno dentro di noi» - conclude l’artista. 

 

TRACK BY TRACK

 

HILARIOUS 

“Hilarious” è un brano che racconta la voglia di leggerezza e spensieratezza dell’artista, a seguito del periodo di grande tensione legato agli eventi ormai noti di questo 2020. Dopo uno stato di grande smarrimento e paura, il desiderio è quello di ritrovare la propria libertà, riacquisendo il contatto con le persone e ritornando a percepire quella sana allegria che si era un po’ messa da parte. 

TANA LIBERA TUTTI

La canzone parla dei nostri tempi, di tutti i controlli che la società usa per esercitare il proprio potere, ma anche di tutti i controlli interni che ci auto-imponiamo. L’unica soluzione è quella di ritrovare l’animo spensierato dell’infanzia a fargli fare “tana libera tutti”. 

FILL IT UP

Questo brano ha un ritmo molto forte, pieno di funk, di percussioni, con un groove coinvolgente contaminato di elettronica. Il testo è estremamente liberatorio e porta in luce tutti i conflitti interni di cui spesso siamo vittime.

LET ME PRAY

Un pezzo soul, intimo che ricorda le sonorità di Marvin Gaye, uno dei preferiti dell’artista. Il testo fotografa i comportamenti umani nelle mille sfaccettature di cui si compongono. 

COMPLEX TRUTH

La canzone racconta che la verità non è mai semplice ma molto complessa. Ci sono sempre tante verità dentro una sola.

 

Pubblicazione Ep: 23 ottobre 2020

Etichetta: Offline Artistic Production s.r.l.s.

 

BIO

Celeste Caramanna è una giovane cantante italiana trasferitasi a Londra. Inizia a cantare e a manifestare la sua grande passione per la musica fin dalla più tenera età. A dodici anni comincia a studiare canto e prende per un periodo lezioni di pianoforte. Nel 2011 partecipa al programma televisivo “Io Canto”, dove ha modo di esibirsi con molti nomi importanti della musica pop italiana come Claudio Baglioni e Toto Cutugno. Nel 2015 Celeste realizza diversi concerti in Brasile dove viene accolta calorosamente. L’album di debutto è “+18”, uscito il 16 Giugno del 2017. All’inizio del 2018 comincia ad esibirsi a Londra, mentre a marzo del 2018 parte per un tour nei teatri italiani. Tornata a Londra fa una partecipazione al Ronnie Scott’s, storico jazz club di Londra, e realizza degli show in diversi importanti Jazz Club e Venues: dal Barbican Hall (Londra) alla Union Chapel, dal Pizza Express Soho Jazz Club al 606 Jazz Club. A questi si aggiungono il Casinò del Paris (Parigi), Paradiso (Amsterdam), Union Chapel (Londra), Vicar Street (Dublino), Coliseu Porto Ageas (Porto), Alhambra (Parigi), Union Chapel (Londra). Nonostante la sua giovane età Celeste ha già performato in diversi posti nel mondo, dall’Italia al Brasile, Francia, Irlanda, Olanda, Portogallo, Gran Bretagna, accompagnata sempre dalla sua band. Ha aperto diversi show di artisti brasiliani importanti come Milton Nascimento, una stella della musica brasiliana. Ha aperto anche per Martinho Da Vila, altra icona della musica brasiliana e per Nando Reis, produttore, compositore e cantante brasiliano.

Nel 2019 l’artista avvia un progetto di 3 EP, un Trittico chiamato “Antropofagico”, un percorso che intraprende 3 filoni musicali differenti: il primo EP ha un’impronta brasiliana, il secondo EP ha sonorità funk, soul, pop, il terzo e ultimo EP ha un sound contaminato da tutto il background dell’artista ed è molto più vicino al suo gusto personale. Questo progetto vede come direttori artistici Tony Brundo e Tony Canto. Il primo EP chiamato “Antropofagico I” è uscito il 14 Giugno 2019, insieme al lancio del singolo “La Marinera”. Il secondo EP, “Antropofagico II”, è stato pubblicato il 29 novembre 2019, insieme al singolo “Never Fooled Myself”. Nello stesso anno si è esibita assieme a Roberto Menescal, uno dei fondatori della Bossa Nova. 

 Il 23 ottobre 2020 Celeste completa e pubblica il terzo EP, “Antropofagico III”. Questo progetto è curato dalla direzione e produzione artistica di Tony Brundo in collaborazione con Lele Gambera. Il progetto è anticipato dal singolo “Hilarious”, in radio dal 6 ottobre 2020. Ad aprile 2021 verrà pubblicato in copia fisica e digitale l’album completo che racchiude i tre i tasselli precedentemente lanciati.  

Contatti e social

 

FACEBOOK: @celestecaramannaofficial

INSTAGRAM: @celestecaramanna

YOUTUBE: celeste caramanna

SITO: www.celestecaramanna.com

SPOTIFY: https://open.spotify.com/artist/1PAFqDmC5UNXd2O2KbmavX 

ITUNES: https://itunes.apple.com/gb/artist/celeste-caramanna/469042124

celeste caramanna | ep |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SIGEP 2017: BRAVO FESTEGGIA I 50 ANNI


BRAVO A IDENTITÀ GOLOSE 2018: IL TRITTICO ENTRA NELL’ALTA CUCINA


CELESTE, DALL’INGLESE AL SICILIANO: STILEMI POP E RITMI ROCK IL DEBUTTO DELLA VOCALIST CHE ARMONIZZA LE EMOZIONI


CLAUDIA MEGRÈ “GIOCO AD ESTRAZIONE” È IL NUOVO ALBUM USCITO IL 28 OTTOBRE 2016


Notte Celeste, 16 Giugno 2012 alle Terme di Castrocaro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Guadalupe “Dueña de mi” è il singolo d’esordio dell’esplosiva cantautrice dominicana, milanese d’adozione

Guadalupe “Dueña de mi” è il singolo d’esordio dell’esplosiva cantautrice dominicana, milanese d’adozione
L’artista urban latin debutta con un brano reggaeton autobiografico, registrato ai Massive Arts Studios di Milano. Il singolo “Dueña de mi” nasce in un giorno d’estate quando Guadalupe, in un momento di sconforto dovuto al ricordo di una relazione finita male, decide di non lasciarsi abbattere dai dispiaceri ma di reagire: «solo noi siamo i padroni di noi stessi, non è mai tardi per cambiare (continua)

Boavista “Lì dove ci sono le stelle” è il terzo singolo della rock band bolognese estratto dall’omonimo album pubblicato il 30 ottobre 2020

Boavista “Lì dove ci sono le stelle” è il terzo singolo della rock band bolognese estratto dall’omonimo album pubblicato il 30 ottobre 2020
L’evasione da una realtà omologata e apatica è al centro del brano scritto con la collaborazione degli autori Emiliano Cecere e Oscar Angiuli.“Lì dove ci sono le stelle” parla di un viaggio, della voglia di evadere dalla routine di una vita artefatta che appiattisce l’immaginazione e omologa i sentimenti. Scritta con Emiliano Cecere e Oscar Angiuli.Il singolo è il terzo estratto da “Lì dove ci son (continua)

Baschira “Il biondo” è il singolo tratto dall’album d’esordio “Zdasdat” del cantautore di origini bolognesi

Baschira “Il biondo” è il singolo tratto dall’album d’esordio “Zdasdat” del cantautore di origini bolognesi
Nelle vesti di un “brigante” che invita alla resistenza nei confronti del potere economico e politico, l’artista propone un brano cantautorale anticipando il disco in uscita nella primavera 2021.“Il Biondo” è il singolo del cantautore Baschira che anticipa l’uscita dell’album “Zdasdat”, sunto di una commistione di generi fatta di folk, gypsy jazz e cantautorato.«”Il Biondo” non è biondo, non (continua)

Rejecto “Lockdown, odio casa mia!” è il brano d’esordio dell’artista senza volto che anticipa l'album in uscita nel 2021

Rejecto “Lockdown, odio casa mia!” è il brano d’esordio dell’artista senza volto che anticipa l'album in uscita nel 2021
L’eclettico cantautore che produce la propria arte in completo anonimato racconta senza filtri il proprio punto di vista sulla pandemia mondiale.“Lockdown, odio casa mia!” di Rejecto inquadra la pandemia che ci ha colpiti come causa scatenante di una condizione che per molti è vissuta come la fine della carriera, della propria attività, della vita. Il singolo è estratto da “Prima, durante e.. (continua)

Boavista “Lì dove ci sono le stelle” fuori il disco d’esordio della band pop-rock bolognese

Boavista “Lì dove ci sono le stelle” fuori il disco d’esordio della band pop-rock bolognese
Anticipato dai singoli “Ruggine” e “Il mondo che vorrei”, arriva il debutto discografico dei 5 ragazzi che sintetizzano influenze anglosassoni e canzone d’autore italiana in una commistione musicale che non si arrende alle convenzioni.    Si intitola “Lì dove ci sono le stelle” il primo disco dei Boavista. Un album composto da otto brani che spaziano tra il pop-rock anglosasson (continua)