Home > News > I VOLONTARI DI DICO NO ALLA DROGA NON SI FERMANO

I VOLONTARI DI DICO NO ALLA DROGA NON SI FERMANO

scritto da: Chiesa di Scientology della citta di Pordenone | segnala un abuso

 I VOLONTARI DI DICO NO ALLA DROGA NON SI FERMANO


I volontari di Dico No alla droga del Friuli Venezia Giulia continuano a portare avanti la loro attività di prevenzione alle droghe, cercando di raggiungere più persone possibili.

Nelle ultime 2 settimane sono stati distribuiti nelle abitazioni dei territorio goriziano e pordenonese circa 2.000 opuscoli che forniscono alle persone dati inerenti le principali sostanze stupefacenti, come marijuana, eroina, alcol e cocaina.

Questa attività, come qualsiasi altro tipo di manifestazione organizzata dall’associazione Dico No alla droga, ha il fine di aiutare i ragazzi affinchè grazie alle informazioni contenute negli opuscoli possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalle droga.

Tra i maggiori sostenitori dell’associazione Dico No alla droga c’è la Chiesa di Scientology (fondata dal filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard), che ne fornisce gratuitamente i materiali informativi.

La Chiesa di Scientology da oltre 30 anni dà vita a manifestazioni volte a sensibilizzare i giovani sugli effetti dannosi della droga.

Per maggiori informazioni: noalladroga.org – FB: Dico No alla Droga Pordenone

droga | hubbard | scientology | opuscoli | verità | prevenzione | ragazzi | chiesa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

26 giugno 2020 - Giornata mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga


Positivo il bilancio della campagna sociale “Scopri la verità sulla Droga” in questa strana estate.


I Ministri Volontari di Scientology ad Haiti: aiuto a più di 284.000 persone


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


La verità sulla DROGA


“La verità sulla droga” per educare


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Anche a distanza si possono insegnare i Diritti Umani

Nei giorni scorsi i volontari dell’Organizzazione per i Diritti Umani e la Tolleranza ETS dell’area di Pordenone, impossibilitati dalle restrizioni dovuti alla zona arancione di diffondere l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti Umani?” all’infuori del comune, hanno ovviato effettuando l’invio di una mail a tutte le scuole del Friuli Venezia Giulia. In questa mail sono state proposte presenta (continua)

L'insegnamento dei Diritti Umani anche con la didattica a distanza

L'insegnamento dei Diritti Umani anche con la didattica a distanza
Oggi, lunedì 16 novembre ricorre la Giornata Internazionale della Tolleranza: osservanza dichiarata dall'UNESCO nel 1995 per ricordare i principi che hanno ispirato la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Per l’occasione i volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus della zona di Pordenone erano pronti per diffondere l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti (continua)

È stata costituita la PRO.CIVI.CO.S. di Pordenone!

È stata costituita la PRO.CIVI.CO.S. di Pordenone!
Anche Pordenone ha la sua Protezione Civile della Comunità di Scientology! Infatti proprio in questi giorni i volontari hanno terminato l’iter di creazione dell’associazione. La prima PRO.CIVI.CO.S. in Italia è nata a Torino nel 2002 dalla volontà di poter prestare aiuto alla cittadinanza in casi di calamità naturali o in altre situazioni di necessità. Negli anni successivi prendendo spunto (continua)

I Ministri Volontari in azione anche in piazza Risorgimento

I Ministri Volontari in azione anche in piazza Risorgimento
Pordenone. Questo pomeriggio i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology della città di Pordenone hanno dedicato un paio d’ore alla pulizia alle aree verdi di piazza Risorgimento.Infatti la suddetta piazza è molto pulita, ma purtroppo le aree di prato con le panchine e le belle aiuole sono spesso usate come cestini in cui i volontari hanno ritrovato centinaia di mozziconi di s (continua)

I pordenonesi continuano a ricevere le informazioni de "La verità sulla droga"

I pordenonesi continuano a ricevere le informazioni de
Anche in queste settimane i volontari di Dico No alla droga di Pordenone continuano a portare avanti la loro attività di prevenzione alle droghe. Infatti, negli ultimi 15 giorni sono stati distribuiti nelle abitazioni dei pordenonesi circa 1.500 opuscoli che forniscono alle persone dati inerenti le principali sostanze stupefacenti, come marijuana, eroina, alcol e cocaina. Tra gli effetti di q (continua)