Home > Moda e fashion > Pietro Paradiso il colore è il suo elemento

Pietro Paradiso il colore è il suo elemento

scritto da: Cristinavannuzzi | segnala un abuso

Pietro Paradiso il colore è il suo elemento

L'eclettismo di Pietro Paradiso allo Spazio Art d'Or, stilista, designer, sarto, interpreta la moda in maniera geniale per ridefinire una femminilità fatta di sottile glamour, enfatizzata dai tagli sapienti, particolari fatti di stile, rigore, dettagli che conducono ad una sartorialitò lussuosa, senza perdere di vista la comodità, la classe, il glamour.


Forme d’arte e di colore a Spazio Art d’Or

PIETRO PARADISO

 

 

Un viaggio nel mondo della bellezza ideato e organizzato da Marina Corazziari nello Spazio Art d’Or a Bari, con tutte le sue declinazioni e contaminazioni di stile all’insegna dell’arte, della moda couture e dell’artigianato, con la collaborazione di stilisti, bravi e preparati, creativi, geniali, artisti e maestri artigiani, per lanciare il concetto del bello.

 

Fra gli altri le creazioni dello stilista, designer, sarto Pietro Paradiso che interpreta la moda in maniera geniale per ridefinire una femminilità fatta di sottile glamour, enfatizzato dai tagli sapienti, particolari fatti di stile, rigore, dettagli che conducono ad una sartorialitò lussuosa, senza perdere di vista la comodità, la classe, il glamour.

 

Il modello italiano e il nostro sistema hanno qualcosa di inimitabile, come afferma Pietro Paradiso, il connubio tra creatività e artigianato, che gli altri mercati non posseggono, fanno sì che l’italian style sia diventato nel mondo sinonimo di fashion and luxury.

Il Made in Italy è il frutto di un lungo mixer tra cultura, arte, artigianato, abilità manifatturiera, territorio e principalmente la memoria storica dei nostri inimitabili maestri artigiani e questo insieme ha contribuito a costruire, nel corso degli anni, la più importante filiera del mondo occidentale: questo successo è dovuto soprattutto alla capacità di poter creare i propri tessuti e le stamperie, di poter avere dunque gli accessori in linea con lo stile della collezione, e questo proprio grazie al fatto che dal filato alla tessitura, dalla tintura al finissaggio, alla confezione, le metallerie e le pietre, la pelle e tutto il materiale del mondo degli accessori, fanno un tutto che è il prodotto Made in Italy.

 

E Paradiso mostra le sue collezioni e i suoi caftani, indumento che appartiene alle sue origine pugliesi influenzate da accenti assorbiti dai suoi viaggi in giro per il mondo ma principalmente in Turchia, l’evidenza della presenza saracena in terra pugliese e non ultima la nostalgia dei ricordi legati alla madre ma è evidente il legame che lo stilista ha con la sua terra, il suo territorio di appartenenza.

Per lo stilista  i caftani sono fondamentali per vivere nel benessere che deve dare un abito, la bellezza di una donna legata allo stare bene con se stessa, quella bellezza che non vuol dire perfezione ma è una visione olistica, un sentimento che infonde alle sue collezioni per dar modo alle sue donne di esprimersi in tutta la loro femminilità.

 

E Pietro Paradiso conclude: io amo la moda, un mezzo comunicativo che sottolinea  come il fashion sia uno strumento alla portata di tutti, trasformandolo in messaggio culturale, che lancia,  in un momento difficile come questo che stiamo vivendo, un messaggio per guardare oltre, con ottimismo e speranza, consapevole che la moda, per quanto frivola, abbia una dirompente portata politica ed economica.

 

Per info: Spazio ART d’OR  - Via Melo da Bari,188- 70121 Bari

Crediti Foto per Spazio Art d’Or di Lidia Piccaglia

moda | arte | viaggi | turchia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MARCIAGRANPARADISO 2014, LA GRANFONDO SI FA “MINI” IN ATTESA DEI GRANDI


Vincenzo Paradiso: ruoli professionali ricoperti in ambito privato e pubblico


Alla ricerca del “paradiso” con la XXIV edizione di ISAO Festival (Il Sacro attraverso l’ordinario)


La carriera di Vincenzo Paradiso, manager attivo nel settore della sicurezza


Il graphic journalism di Mirko Orlando con "Paradiso Italia"


A COGNE OGGI I “MINI”, DOMANI I “GRANDI”. ITALIANI TUTTI CONTRO ODD-BJØRN HJELMESET


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il vento dall'Est della Russian Fashion Global Display

Il vento dall'Est della Russian Fashion Global Display
Si spengono le luci sulla Milano Fashion Global Summit, evento nato in risposta alle limitazioni del Covid che ha ospitato le presentazioni di marchi dedicati alle collezioni SS 20/21. RUSSIAN FASHION DISPLAY  Si spengono le luci sulla Milano Fashion Global Summit, evento nato in risposta alle limitazioni del Covid che ha ospitato le presentazioni di marchi dedicati alle collezioni SS 20/21.  La Digital Revolution sta cambiando il mondo con nuove paure ma anche infinte opportunità: per il lavoro, per la vita stessa. foto e brevi video ai testi. Questa tende (continua)

RUSSIAN DIGITAL FASHION DISPLAY 2020

RUSSIAN DIGITAL FASHION DISPLAY 2020
Una moderna prospettiva dei talenti fashion russi, combinando l’artigianato e l’alta moda, interpretano con gusto le evoluzioni più raffinate, dove avanzano la tecnologia e l’arte, in maniera innovativa, scintillante e poliedrica che sorprenderà il pubblico declinando in armonia le collezioni couture donna con abiti casual e da sposa, collezioni kid e capsule collection.  MILANO FASHION GLOBAL SUMMIT RUSSIAN DIGITAL FASHION DISPLAY 2020Lunedì 30 novembre ore 20.00   Il Milano Fashion Global Summit (MFGS) è il fondamentale momento di incontro e di analisi tra i protagonisti della moda, del design, del lifestyle e della finanza a livello internazionale, nella capitale della moda. MFGS riunisce ogni anno imprenditori, top manager, designe (continua)

L’après midi allo Spazio Art d’Or a Bari

L’après midi allo Spazio Art d’Or a Bari
Prende il via il ciclo di incontri pomeridiani nello Spazio Art d’Or di Marina Corazziari in via Melo, 188 a Bari. Conversazioni a più voci, a cura dell’omonima Associazione, sulle declinazioni culturali di ogni espressione artistica, attraverso l’analisi, il dialogo e il confronto con e tra i protagonisti di volta in volta ospiti. Una sorta di ‘passerella’ interattiva, per una serie di ‘giochi di sponda’ tra artisti, autori, interpreti, lavori, testimonianze e simboli del nostro territorio. Primo appuntamento giovedì 26 novembre alle ore 16,30 con Antonio V. Gelormini - giornalista, scrittore, divulgatore ed esperto di turismo - a cui sarà affidata la direzione artistica dell’iniziativa. Attraverso la presentazione del suo ultimo libro ‘Pentateuco Troiano’ - Radici Future Edz., tratterà di bellezza e meraviglia, come antidoti allo sconforto e al virus della banalità omologata.  L’après midi allo Spazio Art d’Or  Sopravvivere all’assedio della pandemia, mantenendo vive le staminali virtuose della sensibilità mediterranea: da sempre segnate dall’incrocio creativo tra classico e moderno, passato e futuro, nonché dal contrasto impalpabile di luce e ombra, nell’abbraccio senza tempo tra terreno e divino. Prende il via il ciclo di incontri pomeridiani (continua)

IL TALENTO DI ARIANNA LATERZA ALLO SPAZIO ART D'OR

IL TALENTO DI ARIANNA LATERZA ALLO SPAZIO ART D'OR
A Bari allo Spazio Art d'Or la Fashion Couture della giovanissima designer Arianna Laterza che ha creato gli outfit di alta Moda per 4 modelle la sera dell’inaugurazione, una sorta di Tableau Vivant. A Bari i Talenti dello Spazio Art d’OrARIANNA LATERZA Lo Spazio Art d’Or, progetto di  Marina Corazziari, talentuosa creatrice di gioielli con oltre trenta anni di attività nel campo del fashion e dell’arte,  offre al pubblico di Bari, la sua città, una vera lezione di stile in un viaggio fantastico, che ha voluto chiamare Spazio Art d’Or, ovvero una sorta di “bottega” rin (continua)

Giuseppe Fasano un Maestro d'arte in chiave contemporanea

Giuseppe Fasano un Maestro d'arte in chiave contemporanea
Fra i designer presenti a Spazio Art d'Or le magnifiche ceramiche di un Maestro d’arte, Giuseppe Fasano, un uomo che conosce bene l’arte del “fatto con le mani” , come usare l’argilla per fare dei capolavori, terra lavorata dall’uomo, scelta con cura, impastata con acqua, ammorbidita quanto basta, modellata con sapienza, rifinita con gusto e infine cotta nei forni per essere consegnata a nuova vita, diventare immortale per tramandare una tradizione diventata arte. Giuseppe Fasanola tradizione delle ceramiche di Grottaglie vista in chiave contemporanea. Si è inaugurato in questi giorno a Bari lo Spazio ART d’OR, un progetto fortemente voluto da Marina Corazziari, stilista designer, come un luogo di aggregazione, di condivisione e di incontro tra moda, arte e cultura, dove sarà possibile coniugare tradizione ed innovazione, storia e contempo (continua)