Home > Sport > FINALI DI COPPA EUROPA 2012 IN VALLE D’AOSTA: MENO DI UN MESE AL GRAN FINALE

FINALI DI COPPA EUROPA 2012 IN VALLE D’AOSTA: MENO DI UN MESE AL GRAN FINALE

scritto da: Newspower | segnala un abuso

FINALI DI COPPA EUROPA 2012 IN VALLE D’AOSTA: MENO DI UN MESE AL GRAN FINALE


Tra un mese gran finale di Coppa Europa in Valle d’Aosta
Tra il 13 e il 18 marzo gare a Pila, La Thuile e Courmayeur
In programma discesa, superG, slalom e slalom gigante sia maschili sia femminili
La Coppa Europa 2011 è stata vinta dal francese Pinturault e dall’austriaca Depauli


La Coppa Europa di sci alpino chiuderà i battenti tra un mese sulle nevi della Valle d’Aosta, dove le tappe finali del circuito internazionale sono in programma tra il 13 e il 18 marzo 2012.
Tre le località sciistiche interessate, ovvero Pila, La Thuile e Courmayeur, tra le quali si suddivideranno le gare di discesa, superG, slalom e slalom gigante sia maschili sia femminili, con Aosta a fare da centro organizzativo comune.
In particolare, il programma pubblicato dalla Federazione annuncia una finalissima aperta dalla discesa libera, con le donne impegnate a Pila e gli uomini a La Thuile tra il 13 e il 15 marzo, nelle medesime località sono poi previsti i due superG nella giornata di venerdì 16 marzo.
Sabato 17 marzo La Thuile e Pila faranno da cornice anche alle gare di slalom gigante, rispettivamente maschile e femminile, mentre nella giornata conclusiva di domenica 18 sono previsti i due slalom a Courmayeur.
Le località valdostane che accoglieranno gli atleti di Coppa Europa sono già tutte collaudate a livello nazionale e internazionale, Pila ha ospitato infatti sia la Coppa del Mondo (1981) sia quella europea lo scorso gennaio, a La Thuile si sono disputate varie tappe di Coppa Europa dal 1995 in poi, Courmayeur ha all’attivo otto stagioni in Coppa del Mondo tra il 1976 e il 1990, inoltre proprio in queste località sono andati in scena, lo scorso marzo, i Campionati Italiani.
La Coppa Europa, organizzata dalla Federazione Internazionale Sci (FIS) fin dalla stagione 1971-1972, è il maggiore circuito dopo la Coppa del Mondo e, insieme alla Nor-Am Cup, spesso rappresenta per le giovani leve dello sci un’importante opportunità per gareggiare a livello internazionale. Non è un caso che la vittoria della Coppa Europa della scorsa stagione (2010/11) sia andata ad uno dei talenti emergenti del momento, il francese Alexis Pinturault, in luce quest’anno in Coppa del Mondo e vincitore dell’ultima Coppa continentale insieme all’austriaca Jessica Depauli.
A marzo in Valle d’Aosta si conosceranno i nuovi campioni del circuito europeo e verranno assegnate le varie coppette di specialità, vinte la scorsa stagione da Manuel Kramer e Stefanie Moser (discesa), Nolan Kasper e Fanny Chmelar (slalom), Alexis Pinturault e Lisa Magdalena Agerer (gigante), Matthias Mayer e Jessica Depauli (superG).
In questi ultimi giorni gli slalomisti di Coppa Europa sono stati impegnati in un doppio appuntamento agonistico in Bulgaria, a Pamporovo, dal quale è uscito vincitore assoluto l’astro nascente di Norvegia Henrik Kristoffersen. Classe ’94, campione nazionale in carica, lo scandinavo ha già gareggiato in Valle d’Aosta e anche con profitto, dato che lo scorso gennaio ha chiuso 5° il gigante FIS Race a La Thuile, le piste italiane poi sono particolarmente favorevoli per Kristoffersen che, in Trentino, vinse il Trofeo Topolino 2009 nella categoria Allievi. Dopo queste due giornate, al vertice della classifica maschile di Coppa Europa si è attestato l’austriaco Florian Scheiber (607 punti), davanti al tedesco Stefan Luitz (578 p.) e al talento valtellinese Roberto Nani (490 p.), i giochi si riapriranno giovedì 16 in Germania, ad Oberjoch, con uno slalom e un gigante.
In movimento anche la Coppa Europa femminile, da oggi le nevi friulane di Sella Nevea ospiteranno un’intensa sessione di prove veloci, con un superG, una supercombinata e due discese il 17 e il 18 febbraio. Un pacchetto di gare che potrebbe rimescolare le carte in tavola in termini di classifica “rosa” che al momento è dominata dalla slovacca Veronika Zuzulova (380 p.), quinta nello slalom di Soldeu di sabato in CdM, davanti alla svedese Therese Borssen (376 p.), anche lei ottima nello slalom andorrano (sesta), mentre la miglior italiana è la bergamasca Sofia Goggia, decima con 285 punti.
Dietro le quinte delle Finali di Coppa Europa in Valle d’Aosta c’è il lavoro in sinergia di quattro sci club affiliati al Comitato Valdostano Asiva, ovvero gli SC di Pila e di Aosta, lo SC La Thuile e lo SC Courmayeur.

Programma:

Prove:

13 marzo 2012        discesa libera femminile – PILA (Ski Club Pila e Sci Club Aosta)
13 marzo 2012        discesa libera maschile – LA THUILE (Sci Club La Thuile Rutor)

14 marzo 2012        discesa libera femminile – PILA (Ski Club Pila e Sci Club Aosta)
14 marzo 2012        discesa libera maschile – LA THUILE (Sci Club La Thuile Rutor)

Gare:

15 marzo 2012        discesa libera femminile – PILA (Ski Club Pila e Sci Club Aosta)
15 marzo 2012        discesa libera maschile – LA THUILE (Sci Club La Thuile Rutor)

16 marzo 2012        super gigante femminile – PILA (Ski Club Pila e Sci Club Aosta)
16 marzo 2012        super gigante maschile – LA THUILE (Sci Club La Thuile Rutor)

17 marzo 2012        slalom gigante femminile – PILA (Ski Club Pila e Sci Club Aosta)
17 marzo 2012        slalom gigante maschile – LA THUILE (Sci Club La Thuile Rutor)

18 marzo 2012        slalom speciale femminile – COURMAYEUR (Sci Club Courmayeur M.Bianco)
18 marzo 2012        slalom speciale maschile – COURMAYEUR (Sci Club Courmayeur M.Bianco)

 

sci alpino |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

DA DOMANI COPPA EUROPA IN VALLE D’AOSTA, ARCHIVIATA OGGI L’ULTIMA GARA PRE-FINALE


COPPA EUROPA A PILA, LA THUILE E COURMAYEUR (AO). ANNUNCIATA LA FESTA IN AZZURRO


GRAN FINALE PER LA COPPA EUROPA. NOMI DI SPICCO A PILA, LA THUILE E COURMAYEUR


LA VALLÉE ASPETTA LE FINALI DI COPPA EUROPA. SETTIMANA DI SCI DA MARTEDÍ A DOMENICA


CIRCO BIANCO, OTTO GARE IN VALLE D’AOSTA. LA COPPA EUROPA VOLA VERSO LE FINALI


AGERER & CASSE, ACCOPPIATA DA DISCESA. COPPA EUROPA A PILA E A LA THUILE (AO)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE

IL TEAM FUTURA ALTA QUOTA TRENTINO FISSA GLI APPUNTAMENTI PER LA NUOVA STAGIONE
Il Team festeggia i primi 40 anni di storia tra sci e skiroll Il presidente Buttaboni presenta il nuovo calendario di stagione “Alta Quota” e “Trentino” i main sponsor, novità 2022 è la partnership con la Dobbiaco-Cortina Primo appuntamento con la Sgambeda di Livigno il 4 dicembre E la storia continua… il Team Futura Alta Quota Trentino festeggia in famiglia i primi 40 anni di esperienza nel mondo delle granfondo, e non vede l’ora di scendere in pista per questa nuova stagione.Il presidente Andrea Buttaboni vanta nel suo team non solo amatori e master, ma svela anche le punte di diamante come i fratelli Stefano e Riccardo Mich, Emanuele Bosin, Manuel Amhof e lo svedese Rick (continua)

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA

SONO METÁ DI MILLE IN GARA A LIVIGNO. GRANFONDO AL VIA CON LA SGAMBEDA
Sabato la 31.a edizione a numero chiuso e sold out La Sgambeda è la prima gara di lunghe distanze della stagione Al via anche i Pro Teams italiani, ci sarà da divertirsi Campioni di ieri, fondisti oggi: Marianna Longa e Nikolaj Pankratov I granfondisti scalpitano, ancora di più gli amanti dello skating, perché sabato 4 dicembre a Livigno apre ufficialmente la stagione delle granfondo con la 31.a edizione della Sgambeda. È un “classico” a Livigno perché nel Piccolo Tibet la neve si presenta sempre con grande anticipo. Una Livigno tutta imbiancata e bardata a festa in vista delle festività natalizie e occasione ghiotta per le prime (continua)