Home > Altro > Facility management: la biografia di Lorenzo Mattioli, Presidente di Confindustria Servizi HCFS

Facility management: la biografia di Lorenzo Mattioli, Presidente di Confindustria Servizi HCFS

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Facility management: la biografia di Lorenzo Mattioli, Presidente di Confindustria Servizi HCFS


Esperto nel settore del facility management, Lorenzo Mattioli è architetto e manager con oltre venti anni di esperienza professionale. Oggi è Presidente di Confindustria Servizi HCFS e ANIP Confindustria, oltre che Business Strategy and Development Advisor di KONI.

Lorenzo Mattioli: formazione e prime esperienze professionali

Nato a Roma nel 1969, Lorenzo Mattioli consegue il Diploma di Maturità Scientifica e si laurea successivamente in Architettura presso l'Università La Sapienza di Roma. A metà degli anni '90 avvia la propria carriera di Architetto con l'apertura di uno Studio professionale, dove svolge attività per alcuni anni. A partire dal 2000 il suo percorso professionale prosegue all'interno del Gruppo Ciarrapico: incaricato inizialmente della gestione e manutenzione di immobili e cliniche private, la collaborazione si sviluppa in seguito in ambito editoriale in virtù della nomina a Presidente del Gruppo Editoriale Ciarrapico. Nel corso di tale incarico è artefice dell'apertura di alcune testate locali, tra cui "Latina Oggi" (2002) e "Abruzzo Oggi" (2003). Una nuova sfida professionale giunge nel 2005: è l'anno infatti dell'ingresso di Lorenzo Mattioli in un'importante Banca d'Affari internazionale, dove per due anni ricopre il ruolo di Head of Italian Branch.

Lorenzo Mattioli: gli incarichi manageriali nel facility management

Lorenzo Mattioli avvia la sua carriera nel facility management nel 2007, occupandosi del coordinamento dei rapporti istituzionali per conto di una grande azienda del settore. È l'inizio di un percorso professionale che lo porterà a ricoprire ruoli di crescente responsabilità, fino ad affermarsi tra i maggiori esperti del settore. Nel 2012 viene nominato Vice Presidente di ANIP Confindustria, associazione di categoria che rappresenta in Italia e in Europa le imprese attive nei servizi di pulizia e multiservizi. Eletto presidente dopo due anni, nel 2015 guida l'associazione verso l'adesione a Confindustria. Negli stessi anni prende parte al Tavolo Ambiente di Confindustria, al Board del Presidente Squinzi e del Vice Presidente Maccaferri (2014) e al Gruppo Tecnico Organizzazione Confindustria del Presidente Boccia e della Vice Presidente Mansi (luglio 2016). Nel 2019 Lorenzo Mattioli promuove la nascita di Confindustria Servizi HFCS (Hygiene, Cleaning and Facility Services), di cui diviene Presidente. È, inoltre, Consigliere in ONBSI - Organismo Nazionale Bilaterale Servizi Organizzati (2016) e Vice Presidente di ASIM - Fondo di Assistenza Integrativa per le Imprese e i Multiservizi (2017). Oggi è anche nel Comitato di Coordinamento Organizzativo di Confindustria per la presidenza Bonomi e nel Gruppo Tecnico Ambiente della Vice Presidente Piovesana.


Fonte notizia: http://www.lorenzomattioli.it/


Lorenzo Mattioli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Crisi di Governo, Lorenzo Mattioli (Confindustria Servizi HCFS): “C'è bisogno di stabilità”


Servizi per condomini Roma, Facility Management


A LiFE 2021 il ministro Andrea Orlando: « Nei Servizi il patto del Lavoro c’è»


EFCI Conference: Salvatore Navarra presenta l’evento di Bruxelles


Alfredo Romeo e il mercato del Facility Management


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma
Parma, Pietro Vignali: “Presidi nelle strade e nelle piazze, eventi culturali diffusi e riqualificazioni restituiranno serenità, quindi pulizia, decoro e rilancio economico” Parma: sicurezza, degrado e rilancio economico. L'ex Sindaco Pietro Vignali partecipa alla costituzione dell'associazione "Rinasce l'Oltretorrente" per promuovere la riqualificazione della città.Pietro Vignali: nuove associazioni per far rinascere i quartieriEx Sindaco di Parma, Pietro Vignali è secondo molti il possibile candidato per il centro destra in vista delle elezioni c (continua)

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”
La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l’editoriale di Davide D’Arcangelo sul ruolo del Public innovation manager Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo è Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation managementNel processo di trasformazione e transizione digitale (continua)

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione
Grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle numerose certificazioni ottenute, Riva Acciaio garantisce prodotti di alta qualità. L’azienda conta oggi cinque stabilimenti sul territorio nazionale L'attività di Riva Acciaio ha inizio nel 1954: oggi i cinque stabilimenti e gli oltre 1.000 dipendenti generano prodotti siderurgici di alta qualità non solo per il mercato italiano, ma anche per quello europeo.Riva Acciaio: una storia lunga più di 60 anniNata nel 1954 dal grande intuito dei fratelli Emilio e Adriano, Riva Acciaio vanta un'esperienza di oltre 60 anni nel settor (continua)

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro
88 milioni di euro è la cifra messa in campo da Gruppo Riva per ripartire al meglio dopo un anno e mezzo di pandemia e il fatturato ritorna su Il primo operatore siderurgico italiano, Gruppo Riva, crede nella ripresa, nella quale ha investito 88 milioni di euro: i numeri del primo trimestre sembrano confermare che sia stata la scelta giusta.Gruppo Riva: un anno e mezzo difficile per tuttiLa pandemia ha messo a dura prova tutti i comparti economici, che hanno subito un brusco arresto. Nei primi mesi del 2021 si è potuto assistere ad (continua)

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente
L’attenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l’azienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilità a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilitàInnovare per rinnovare. È la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)