Home > Turismo e Vacanze > Estate 2021, sui traghetti Moby Spa e Tirrenia la polizza Covid è in regalo

Estate 2021, sui traghetti Moby Spa e Tirrenia la polizza Covid è in regalo

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Estate 2021, sui traghetti Moby Spa e Tirrenia la polizza Covid è in regalo

Grazie a Moby Spa e Tirrenia l’estate 2021 è già più vicina: le due compagnie di navigazione hanno infatti dato il via alle prenotazioni per le rotte verso Sardegna, Sicilia e Corsica


L'assicurazione offerta da Moby Spa e Tirrenia è prevista per chi prenota entro il 2020.

Moby spa

Moby Spa e Tirrenia: la nuova offerta

Per la prossima stagione estiva le compagnie di navigazione del Gruppo Onorato Armatori tuteleranno i viaggiatori in caso di contagio da Coronavirus. Dallo scorso 23 ottobre Moby Spa e Tirrenia hanno infatti aperto le prenotazioni sui traghetti per le tratte verso la Sardegna, la Sicilia e la Corsica, alle quali si aggiungeranno anche quelle per l'Isola d'Elba. La novità dell'offerta, come si evince dalla nota ufficiale, è l'attivazione di un'assicurazione multirischi gratuita che "comprende il rimborso completo del biglietto in caso di annullamento per qualsiasi evento imprevisto, oggettivamente documentabile". In linea con lo scenario attuale, la polizza prevede anche una copertura speciale in caso di infezione da Covid-19 durante il periodo di soggiorno o per l'interruzione del soggiorno per quarantena. La promozione di Moby Spa e Tirrenia dedicata all'estate 2021 è valida unicamente per quei passeggeri che prenoteranno il viaggio entro il 31 dicembre prossimo.

Covid-19, i dettagli della nuova polizza di Moby Spa e Tirrenia

La scelta strategica di Moby Spa e Tirrenia nasce con l'obiettivo di rassicurare quei viaggiatori che prima della pandemia erano abituati a prenotare le vacanze estive già in questi mesi dell'anno. Considerato il sentimento di incertezza causato dall'emergenza, la Polizza Covid offre diverse garanzie, rimborsando all'Assicurato la penale applicata contrattualmente dal Contraente ai sensi delle Condizioni Generali di Trasporto, per annullamento del biglietto da parte dell'Assicurato che sia conseguenza di circostanze imprevedibili e non preesistenti al momento della prenotazione del biglietto, come appunto la conclamata infezione da Coronavirus dell'Assicurato o dei suoi familiari. Decorrente dalla data di prenotazione del biglietto e terminata nel momento in cui l'Assicurato avvia le attività necessarie all'imbarco sulla Nave, la garanzia è valida sia per la tratta di andata che per l'eventuale tratta di ritorno. Sono previste anche una diaria da ricovero a seguito di infezione da Covid-19, una indennità da convalescenza e il rimborso in caso di interruzione soggiorno a seguito di quarantena. Moby Spa e Tirrenia mettono infatti la sicurezza al primo posto.


Fonte notizia: https://www.ansa.it/mare/notizie/rubriche/crociereetraghetti/2020/10/23/moby-tirrenia-polizza-covid-per-estate-2021_db05a257-9c3c-4c24-9ee4-42d8f22f0570.html


Moby Spa | Tirrenia | Gruppo Onorato Armatori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Moby Spa e Tirrenia per il turismo: un euro per l’auto al seguito nel mese di settembre


Iniziative: promozioni per il personale sanitario sui traghetti Moby Spa, Tirrenia, Toremar


Moby Spa: a Canton il taglio della lamiera per la nuova “Moby Fantasy”


Navigare in sicurezza grazie al “care manager”: Moby Spa e le iniziative contro i rischi del Coronavirus


Estate 2021, Moby Spa e Tirrenia aprono le prenotazioni: i dettagli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La pausa pranzo post Covid? È a lavoro con i colleghi e in totale sicurezza

La pausa pranzo post Covid? È a lavoro con i colleghi e in totale sicurezza
Dalla collaborazione tra Serenissima Ristorazione e Calligaris è nato un modello efficace che ha permesso ai dipendenti dell’azienda di design di mantenere (quasi) invariate le abitudini pre-pandemiaÈ possibile oggi passare la pausa pranzo insieme ai colleghi davanti a un piatto di pasta caldo e in totale sicurezza?Questa è la domanda che si è posto Riccardo Santarossa, Responsabile Commerciale Ar (continua)

Il laboratorio di Riva Acciaio ed il sistema di simulazione per la fabbricazione dell’acciaio

Il laboratorio di Riva Acciaio ed il sistema di simulazione per la fabbricazione dell’acciaio
Nello stabilimento siderurgico Riva Acciaio di Lesegno il rottame viene trasformato in un’infinità di nuovi prodotti, grazie anche all’aiuto del sofisticato sistema Gleeble 3800 Lo stabilimento Riva Acciaio di Lesegno è l'unico in Italia ad avere un sistema di simulazione della fabbricazione dell'acciaio che permette di riprodurre tutte le varie fasi del processo.Riva Acciaio di Lesegno: nuova vita ai rottamiL'acciaio è un elemento estremamente versatile che può assumere diverse forme ed essere utilizzato in qualsiasi campo. Inoltre, date le sue caratteristiche, (continua)

Trovare un equilibrio tra innovazione e protezione dei cittadini: la soluzione proposta da Pompeo Pontone

Un recente articolo di “EUreporter” riaccende il dibattito sulla gestione dell’intelligenza artificiale da parte di persone e imprese dell’Unione Europea: l’esperto Pompeo Pontone si esprime sull’argomento Pompeo Pontone, Investor e Investment specialist, con all'attivo diversi progetti di Fintech e Data Science, fornisce la sua analisi sul complesso equilibrio tra benefici e rischi legati all'intelligenza artificiale.L'AI nella vita di tutti i giorni: le riflessioni di Pompeo PontoneL'intelligenza artificiale è riuscita, oltre che a farsi sempre più sofisticata, a divenire parte integrante delle pi (continua)

Italia leader della circular economy: Riva Acciaio abbraccia i nuovi obiettivi di sostenibilità

Italia leader della circular economy: Riva Acciaio abbraccia i nuovi obiettivi di sostenibilità
“Verso un modello di economia circolare per l’Italia”: il documento stilato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’Ambiente è stato accolto a pieno da Riva Acciaio Riva Acciaio, come player di riferimento nell'ambito siderurgico, ha abbracciato la sfida della sostenibilità, puntando al raggiungimento degli impegni presi dal nostro Paese verso l'Accordo di Parigi e l'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.Riva Acciaio: l'Italia sul podio della circular economy ma bisogna guardare avantiRiva Acciaio supporta la transizione energetica in corso in Italia, condivid (continua)

“Mala Gestio”: intervista all’autore Massimo Malvestio, avvocato ed editorialista

“Mala Gestio”: intervista all’autore Massimo Malvestio, avvocato ed editorialista
Massimo Malvestio: “Le banche come sono state per 150 anni stanno scomparendo. La vera novità è nella tecnologia finanziaria e in chiunque saprà affrancarsi dalle banche e dai regolatori” L'avvocato Massimo Malvestio, editorialista del "Corriere del Veneto" e collaboratore di "Nordesteuropa.it", ha denunciato per anni la situazione in cui versava il Veneto e il sistema bancario: in "Mala Gestio, perché i veneti stanno tornando poveri" i prodromi della catastrofe finanziaria che ha investito negli scorsi anni il territorio.Il Veneto, le banche, la crisi: la lungimirante inchies (continua)