Home > Altro > Roberto Murolo - appuntamento con Augusto De Luca

Roberto Murolo - appuntamento con Augusto De Luca

scritto da: Valerianapoli | segnala un abuso

Roberto Murolo - appuntamento con Augusto De Luca


Abito al Vomero dall’età di otto anni e fino ai trenta ho vissuto a casa di mio padre dietro piazza Vanvitelli. Quasi ogni giorno uscendo, passavo in via Domenico Cimarosa, dove alla finestra di un primo piano in un antico palazzo inizio novecento, era sempre affacciato Roberto Murolo che salutava agitando la mano tutti i passanti che gli sorridevano. E anche io ogni volta lo salutavo e lui rispondeva e faceva un cenno alzando la testa, come se mi conoscesse. Amavo la timbrica della sua voce che rendeva uniche tutte le sue canzoni. Poi nel 1994 io e la giornalista Gargiulo andammo a casa sua per ritrarlo e intervistarlo. Appena entrai nel salone della sua casa, Murolo vestito con jeans, scarpe da ginnastica e un gilet rosa, salutò la giornalista e poi rivolgendosi a me disse: “ciao, come stai? Ma abiti qui vicino?”. Io gli risposi: “Si maestro proprio qui dietro, non pensavo che mi riconoscesse”. E lui replicò: “ Ho ottantadue anni ma sono ancora lucido e con gli occhiali ci vedo benissimo”, facendosi una bella risata. Rimasi sorpreso perché erano molte le persone che passavano ogni giorno sotto la sua finestra salutandolo. Ci fece accomodare e cominciò a raccontare tutta la sua vita. Era molto preoccupato per l’inquinamento, lo smog ma soprattutto per la politica italiana. Alla fine gli chiesi di prendere la sua chitarra che era appoggiata sul divano e Murolo cominciò a suonarla. Io immediatamente afferrai la mia fotocamera e cominciai subito a scattare. Mi colpì molto il fatto che per tutto il tempo aveva stampato sul suo viso uno stupendo sorriso luminoso che infondeva simpatia, allegria e una sorta di serenità interiore che lo caratterizzava. Dopo una buona mezz’ora, ci accompagnò alla porta e sull’uscio di casa mentre ci allontanavamo mi disse sorridendo: “Allora ci vediamo domani…”

Augusto De Luca

Roberto Murolo | Augusto De Luca |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Luca Maris in radio con il nuovo singolo “Messaggio perfetto”


AUGUSTO RE “TORNARE A VOLARE” è il nuovo singolo del cantautore ravennate


AUGUSTO RE “QUINDI QUESTO È UN ADDIO?” in radio dal 23 settembre il terzo singolo del cantautore ravennate


Intervista al soprano Olga De Maio ed al tenore Luca Lupoli a cura di Raffaele Brio blog NuBeSparsa


ESPEDITO DE MARINO DA TALENT-TIME OSPITE DI RAI PLAY


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Lo Stadio dei Marmi - appuntamento con Augusto De Luca

Lo Stadio dei Marmi - appuntamento con Augusto De Luca
Nel settembre del 2011 mi telefonò Raffaele Morsella che era un appasionato di fotografia con cui ho stretto un bellissimo rapporto di amicizia. Alcuni anni prima, credo nel 1998, aveva partecipato a un mio corso di fotografia organizzato a Roma dal Circolo del Senato. Raffaele insieme a Marsilio Casale, Armando Corsi e Igino Montanino faceva parte di un gruppo di fotografi molto bravi che operava (continua)

Pietra Montecorvino - appuntamento con Augusto De Luca

Pietra Montecorvino - appuntamento con Augusto De Luca
In realtà il suo vero nome è Barbara D'Alessandro e io l'ho conosciuta subito dopo il grande successo avuto con il film di Renzo Arbore: "FF.SS...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?". Allora abitava al Vomero Alto, proprio di fronte casa mia. Appena la conobbi le scattai alcune polaroid che ho cercato ma purtroppo non ho più trovato, successivamente non ci siamo pi (continua)

Francesco Rosi - appuntamento con Augusto De Luca

Francesco Rosi - appuntamento con Augusto De Luca
Quella mattina avevo un appuntamento in un albergo con Francesco Rosi, un grandissimo regista e sceneggiatore che aveva fatto la storia del cinema italiano. Lo incontrai nella sua lussuosa suite super panoramica; i balconi di quelle stanze affacciavano tutti sul golfo di Napoli e avevano una veduta mozzafiato.Il maestro Rosi mi venne ad aprire, era solo nella stanza e subito mi chiese gentilm (continua)

Foto a colori anni '80 - appuntamento con Augusto De Luca

Foto a colori anni '80 - appuntamento con Augusto De Luca
Questa serie fotografica che io chiamo “Colore”, é stata realizzata dalla metà degli anni ’70 agli ’80. In quegli anni a Napoli si faceva prevalentemente fotografia di reportage in bianco e nero, quindi il mio colore spiazzava, incuriosiva e sovvertiva il normale utilizzo del mezzo fotografico. Dal mio colore fu molto colpito Giuseppe Alario, direttore della Kodak per il centro-sud, che facendomi (continua)

Giuseppe Patroni Griffi - appuntamento con Augusto De Luca

Giuseppe Patroni Griffi - appuntamento con Augusto De Luca
Andai in tarda mattinata a casa di Giuseppe Patroni Griffi che non era solito alzarsi prima delle undici. Abitava in un antico palazzo di via Margutta accanto a Piazza di Spagna. Mentre salivo le scale, sapevo che avrei avuto di fronte un monumento nazionale. Scrittore, commediografo, regista teatrale e cinematografico era sicuramente un uomo poliedrico e geniale. Mi venne ad aprire una signo (continua)