Home > Cultura > IL NETWORK DI INFORMAZIONE DELLA FONDAZIONE PER UN MONDO LIBERO DALLA DROGA

IL NETWORK DI INFORMAZIONE DELLA FONDAZIONE PER UN MONDO LIBERO DALLA DROGA

scritto da: Carletta | segnala un abuso

IL NETWORK DI INFORMAZIONE DELLA FONDAZIONE PER UN MONDO LIBERO DALLA DROGA

Alcuni studi suggeriscono che un giovane che arriva all'età di 21 anni senza usare la droga, di solito non lo farà neanche in seguito. Quindi è vitale arrivare ai giovani con la verità sulla droga prima che inizino.


La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga.

Il modo migliore di comunicare la verità sulla droga è attraverso le parole di coloro che l'hanno sperimentata "sulla loro pelle”. Raccontando le loro storie, queste persone possono trasmettere quello che hanno imparato, così che altri evitino di imboccare lo stesso cammino.

La campagna Mondo Libero dalla Droga si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. Di conseguenza, la campagna di informazione e prevenzione di Mondo Libero dalla Droga presenta tredici opuscoli della Verità sulla Droga: uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso. I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano la serie La Verità sulla Droga: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro.

Ad oggi, più di 700 milioni di persone hanno sentito o visto il messaggio La Verità sulla Droga ed i tassi di utilizzo sono drasticamente calati, ovunque i materiali della campagna abbiano raggiunto intere popolazioni.

Ciò che i giovani e gli adulti non sanno sulla droga può ucciderli”, questa affermazione viene ripetuta spesso, e non è mai stata più vera di oggi, con persone di età sempre più giovane esposte a sostanze pericolose e letali.

Alcuni studi suggeriscono che un giovane che arriva all'età di 21 anni senza usare la droga, di solito non lo farà neanche in seguito. Quindi è vitale arrivare ai giovani con la verità sulla droga prima che inizino. 

Ed è questa la missione che definisce la Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, e motiva il suo network mondiale di dediti volontari. Anche in Toscana opera un gruppo di volontari molto attivo nel portare a Firenze, ma anche nel suo interland le giuste informazione attraverso i materiali messi a disposizione dalla Fondazione. 

Presto questo gruppo tornerà a distribuire informazioni sui pericoli delle droghe nelle vie e nelle piazze delle città della Toscana, così come nelle scuole, non appena sarà permesso, con le lezioni che da anni portano all'attenzione dei docenti,affinché possa essere data agli studenti, una informazione dettagliata di quelli che sono i maggiori effetti nocivi delle droghe maggiormente conosciute

“ La ricerca dimostra che le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”. L. Ron Hubbard


Fonte notizia: http://www.drugfreeworld.org


droga | informazione | scientology | ducazione | prevenzione | promessa di restare liberi dalla droga | psicofarmaci | psichiatria |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

26 giugno 2020 - Giornata mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga


DOPO L’ECCELLENTE RISULTATO DELLA PRIMA EDIZIONE RITORNA AD ABANO TERME LA MOSTRA “DICO NO ALLA DROGA”


Mi piacerebbe lavorare in Network Marketing , ma……


La verità sulla DROGA


VIENI A FIRMARE LA PROMESSA PER UN MONDO LIBERO DALLA DROGA ALLA NOTTE BIANCA DI PORTUENSE.


Consigli per un Network Marketing di successo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”
A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento lungo una strada sporca, ci si può sentire come un granello di sabbia in trappola. Ma nessuno ha mai detto che la vita sia una cosa calma e ordinata: non lo è. Lo scopo è quello di vivere in un mondo più felice, nello stesso mondo in cui molte persone sembra invece ne abbiano perso, oltre il senso, anche il sentiero per ritrovarlaLa felicità consiste nell'impegnarsi in attività di valore, ed esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso!I 21 precetti contenuti nel piccolo libro della via della felicità, sono, in realtà, (continua)

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto
“ Gioventù per i diritti Umani”, è una campagna di informazione sui Diritti Umani e sulla dichiarazione universale degli stessi. I volontari della Toscana sono attivi con il programma di educazione che l'Organizzazione Uniti per i Diritti Umani ( UHR) promuove in tutto il mondo al fine di incoraggiare gruppi ed organizzazioni affini, ad integrare l'istruzione sui diritti umani nei loro programmi che si rivolgono alle comunità. Il 27 u.s. sono state celebrate le vittime del terribile massacro dell'olocausto nei campi di sterminio tedeschi, in cui furono violati tutti i Diritti Umani di milioni di persone.Dopo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nel 1948, infinite associazioni si sono costituite alla scopo di educare i popoli su questo soggetto affinchè ciò che è stato nella Gemania nazista non debba accadere m (continua)

L' importanza di sapere la verità sulla droga

L' importanza di sapere la verità sulla droga
Fin dal primo lockdown il gruppo dei volontari ha organizzato sul web, webinar informativi aperti a tutti per educare le persone e far loro comprendere come in realtà la droga distrugge una vita Tutte le droghe sono pericolose. Le droghe arrestano tutte le sensazioni, quelle piacevoli e quelle non volute. E mentre potrebbero avere un valore a breve termine nel trattamento del dolore, esse eliminano l'abilità e la prontezza e rendono confuso il pensare.Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere. Uno può scegliere se morire con la dr (continua)

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?
Poiché in questo momento non è possibile essere presenti nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile per i noti problemi legati al Covid 19, i Volontari della campagna organizzano webinar on line dove danno preziose informazioni sui pericoli delle droghe. Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che per quanto esile possa apparire tale sforzo - è nostro compito fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la preve (continua)

Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole

Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole
Tra le molte campagne sociali fondate, allo scopo di diffondere realtà e conoscenza su come questo sia possibile che avvenga, sicuramente la campagna “ La verità sulla Droga” merita un'attenzione particolare. Scientology sempre più impegnata nella lotta alla droga e sostenitrice della campagna internazionale “ La Verità sulla Droga”, distribuisce opuscoli informativi sui pericoli delle droghe nel centro di Firenze.Lo scopo umanitario che, da quando è stata fondata da R. Hubbard, si prefigge Scientology, si realizza anche attraverso le molteplici campagne sociali nelle quali Scientologist di tutto il mo (continua)