Home > Informatica > Personal Data assicura a Bea Technologies continuità e sicurezza dei servizi con lo storage di ultima generazione di NetApp

Personal Data assicura a Bea Technologies continuità e sicurezza dei servizi con lo storage di ultima generazione di NetApp

scritto da: QuorumPr | segnala un abuso

Personal Data assicura a Bea Technologies continuità e sicurezza dei servizi con lo storage di ultima generazione di NetApp

Personal Data, system integrator bresciano del Gruppo Project ha realizzato un progetto che ha permesso a Bea Technologies di semplificare e automatizzare l'infrastruttura IT con lo storage avanzato di NetApp, player di riferimento nel campo dei dati per cloud ibrido.


Bea Technologies SPA è una eccellenza italiana che dal 1961 produce filtri e sistemi di filtrazione automatici per il trattamento di liquidi e gas compressi. Grazie a una costante ricerca nel campo delle tecnologie e dei materiali, realizza prodotti all'avanguardia nei settori Life Science, Energy Oil & Gas, Food & Beverage, Air & Gas treatment e Industry. Bea Technologies è certificata ISO9001ed è presente in tutto il mondo attraverso una rete di distributori locali che supporta con formazione ad hoc e assistenza commerciale e tecnica, sia in fase di pre vendita sia di post vendita. Annovera oltre 120 dipendenti e il suo fatturato 2019 è stato di circa 18 milioni di euro.

La principale esigenza tecnologica dell'azienda era quella di ottenere maggiore affidabilità sullo storage di produzione accorciando i tempi di ripristino nel caso di fail di quest'ultimo. Inoltre, aveva la necessità di incrementare la velocità nel recupero dallo storage dei dati, nonché di poter disporre di più salvataggi temporanei nel corso della giornata e di implementare un sito di disaster recovery che in caso di fermo macchina fosse in grado di riprendere in tempi brevi. La continua crescita di Bea ha portato la società a intraprendere un percorso tecnologico avanzato iniziato già da qualche anno, in grado di preservare la produzione dall'interruzione dei servizi dovuta a eventuali eventi esterni o malfunzionamenti dell'infrastruttura di rete.

"Abbiamo avuto degli inconvenienti in passato, per fortuna non gravi, che abbiamo risolto in 36 ore", afferma Sergio Biraghi, general manager di Bea Technologies. " E' da qui che abbiamo iniziato a pensare più attentamente in termini di sicurezza e continuità. Una sfida costante per noi e per i nostri clienti ai quali dobbiamo come minimo garantire performance elevate della produzione e stabilità dei servizi".

Personal Data è il partner tecnologico che ha fornito e implementato due sistemi storage NetApp AFF220 gestendone la trattativa, la logistica e l'installazione.

"Oggi la business continuity è determinante per le aziende. I downtime sono molto pericolosi perché da ogni fermo macchina ne consegue oltre al disservizio anche un danno economico rilevante", commenta Giuliano Tonolli, amministratore delegato di Personal Data. " Lo storage potente di NetApp ha permesso a Bea di ottenere non solo vantaggi in termini di velocità e flessibilità ma anche l'ottimizzazione e una maggiore continuità delle prestazioni".

L'infrastruttura IT è così composta in due edifici distinti all'interno di Bea: n.2 AFF220 su SAN con dischi a stato solido Full Flash configurate con SnapMirror sincrono, di cui uno nel sito dell'unità produttiva e il secondo nel sito DR; n°1 FAS2620 con cassetto aggiuntivo per la parte di backup periodico. La connettività tra i due siti è stata rivista ed ampliata per garantire una maggior affidabilità delle fibre a Gbit.

"Per replicare i dati nel nostro CED secondario abbiamo scelto il nuovo SnapMirror sincrono di NetAPP", commenta Alberto Mitrani, CIO di Bea Technologies. "Personal Data ci ha proposto questa tecnologia innovativa per raggiungere obiettivi di semplicità ed efficienza nel backup e nel disaster recovery a costi più contenuti rispetto a una soluzione MetroCluster".

Il sistema storage di Netapp consente a Bea finestre di backup in tempi ridottissimi eseguiti più volte al giorno permettendo un backup più evoluto e più efficiente e, una maggiore velocità, flessibilità dell'ambiente di produzione. Inoltre, il potenziamento del sito di disaster recovery comporta alta affidabilità e continuità operativa in caso di guasti o disservizi, con RTO pari a zero.

 


Fonte notizia: https://www.personaldata.it/progetti/beatechnlogies/


storage | cloud | business continuity | infrastruttura IT |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Robinson Jr.


Lo strano caso del Dottor Chances


La vita in piazza di Maria Concetta Distefano


Movimento Network Marketing


La montagna in salute


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Alkira annuncia Cloud Services Exchange (CSX), un Cloud Backbone-as-a-Service (CBaaS) ad alta velocità

Alkira annuncia Cloud Services Exchange (CSX), un Cloud Backbone-as-a-Service (CBaaS) ad alta velocità
Alkira annuncia Cloud Services Exchange (CSX), un Cloud Backbone-as-a-Service (CBaaS) ad alta velocità e bassa latenza che collega data center, periferia della rete, siti remoti e qualsiasi cloud, con funzioni di segmentazione, in poche ore - o addirittura in pochi minuti - invece che in diversi mesi. Alkira annuncia Cloud Services Exchange (CSX), un Cloud Backbone-as-a-Service (CBaaS) ad alta velocità e bassa latenza che collega data center, periferia della rete, siti remoti e qualsiasi cloud, con funzioni di segmentazione, in poche ore - o addirittura in pochi minuti - invece che in diversi mesi. Gli utenti possono espandere la capacità della dorsale di rete on demand, a secon (continua)

Provincia di Cuneo: sicurezza remota con Flowmon

Provincia di Cuneo: sicurezza remota con Flowmon
Le soluzioni di Flowmon garantiscono la sicurezza dei dispositivi, dei dati e delle reti dei dipendenti che lavorano anche da remoto La crisi globale generata dalla pandemia del COVID-19  ha creato enormi problemi nel lavoro di molte organizzazioni, in particolare degli enti pubblici. Come garantire che i servizi rimangano disponibili quando gli uffici devono essere vuoti? La Provincia di Cuneo conta circa 600.000 residenti distribuiti in 250 comuni e ha il compito di tutelare gli interessi dell'intera comunità, (continua)

Kemp acquisisce Flowmon

Kemp acquisisce Flowmon
L'acquisizione consente a Kemp di arricchire il proprio portafoglio con il monitoraggio avanzato basato sui flussi e l'analisi del traffico crittografato, per scoprire i punti ciechi della sicurezza informatica e accelerare la risposta agli attacchi verso le applicazioni. Flowmon Networks, fornitore di soluzioni avanzate per l'intelligence di rete, annuncia di essere stata acquisita da Kemp, azienda leader nella "always-on application experience" per le applicazioni aziendali [AX]. L'acquisizione permette di creare un'offerta integrata di applicazioni e servizi di sicurezza con una profonda visibilità della rete e una capacità di risposta automatica ai pr (continua)

Personal Data punta su Worry-Free Services di Trend Micro per il rilevamento e la difesa dalle minacce alla sicurezza aziendale

Personal Data punta su Worry-Free Services di Trend Micro  per il rilevamento e la difesa dalle minacce alla sicurezza aziendale
Personal Data, system integrator bresciano del Gruppo Project, focalizzato su soluzioni per la virtualizzazione e la business continuity dei sistemi IT, annuncia la disponibilità a catalogo della suite Worry-Free Services di Trend Micro, una soluzione completa che utilizza una combinazione di tecniche avanzate di protezione dai rischi per eliminare le lacune di sicurezza in tutte le attività degli utenti sull'endpoint e oltre. Con l'obiettivo di dare più potere e autonomia ai team di SOC (Security Operations Center) e di sicurezza delle aziende, Personal Data propone Trend MicroT XDR, che offre funzionalità di rilevamento, indagine e risposta per client - server - workload in cloud - container (Docker, Kubernetes). Utilizzando una sofisticata intelligenza artificiale per raccogliere e correlare i dati di ema (continua)

Flowmon Networks annuncia la disponibilità di Flowmon ADS 11

Flowmon Networks annuncia la disponibilità di Flowmon ADS 11
L'ultima release è stata riprogettata per offrire massima scalabilità, informazioni prive di rumore di fondo e una user experience ancora più fluida Flowmon Networks, fornitore di soluzioni avanzate per l'intelligence di rete, annuncia la disponibilità di Flowmon ADS 11. L'ultima versione offre una migliore user experience, un consistente aumento delle prestazioni, una più nitida comprensione degli eventi senza rumori di fondo e reporting in tutti gli ambienti, aiutando i team di sicurezza a ridurre i carichi di lavoro manuali senz (continua)