Home > Musica > Esce “SONO COME NON PENSAVI TU”, il nuovo brano degli OVERTURE

Esce “SONO COME NON PENSAVI TU”, il nuovo brano degli OVERTURE

scritto da: ORFEO6 | segnala un abuso

Esce “SONO COME NON PENSAVI TU”, il nuovo brano degli OVERTURE

Esce “SONO COME NON PENSAVI TU”, il nuovo brano degli OVERTURE


E' disponibile in rotazione radiofonica “SONO COME NON PENSAVI TU” (Noize Hills Records), nuovo inedito della band OVERTURE disponibile su tutte le piattaforme di streaming. La fase iniziale di un rapporto è il trionfo dell’idealizzazione dell’altra persona: niente difetti, niente ostacoli. L’innamoramento domina incontrastato incidendo non soltanto su ciò che proviamo, ma anche su ciò che pensiamo. Poi il tempo passa, la nebbia si dissolve e scopriamo che l’altra persona non è esattamente così come l’avevamo disegnata nella nostra testa. “SONO COME NON PENSAVI TU”, nuovo brano degli OVERTURE, parla di quell’esatto momento in cui qualcuno che amiamo ci guarda e, per la prima volta, ci vede davvero per quello che siamo, o che non siamo.


Spiega Davide Boveri, frontman della band, a proposito del nuovo singolo: «Questa canzone l’ho scritta partendo dai miei soliti sbalzi d’umore e picchi di bipolarismo. Mi sono chiesto: “agli occhi degli altri sono sempre io?”. Contestualizzando poi questo quesito all’interno di una relazione, ho cercato di descrivere come l’amore può nascondere i difetti e valorizzare i pregi che riguardano noi, ma anche l’altra persona. All’inizio sembra sempre tutto rose e fiori, ma è l’abitudine che permette di assottigliare la differenza tra la realtà e la menzogna».

 Biografia

Gli Overture sono una band di Alessandria nata nel 2018. Il gruppo è formato da Davide Boveri (classe ’97, Voce), Jacopo Cipolla (classe ’02, Basso), Andrea Barbera (classe ’97, Chitarra e Tastiere) e Giacomo Pisani (classe ’01, Batteria e Percussioni). Ogni componente della band arriva da mondi musicalmente diversi. La band parte dalle sonorità del Rap Metal per poi svecchiarle e creare un nuovo Crossover che tiene come riferimento principale il rap e la trap più moderne, nelle quali vengono inseriti i suoni funk, soul, rock e reggae. L’obiettivo del gruppo è sperimentare nuove sonorità partendo dalle esperienze musicali vicine alle sensibilità dei singoli componenti.  Debuttano nel novembre 2019 con il singolo “Fiume in piena”, traccia con variegate sonorità (reggae, rap, R’n’b) e nel gennaio successivo esce “Come godo se” che cambia completamente faccia con una produzione trap che rasenta il metal con caratteriste ossessive.  Il filo conduttore di questo suono così eclettico si trova nella stesura dei testi, scritti di getto come “vomitati”, perché affrontano sempre tematiche, sentimenti, passioni spesso scomode al nostro subconscio. Nel 2020 ottengo ottimi risultati partecipando al “Primo Maggio Next” arrivando in finale e a “Xfactor 2020” passando le prime fasi e andando a registrare le audizioni a Cinecittà/Roma. Sempre in questo periodo il loro singolo d’esordio “Fiume In Piena” viene inserito nella compilation “Compila Rockit 1.00” di Rockit.Il nuovo brano degli Overture dal titolo “Sono come non pensavi tu” (Noize Hills Records).

Roberto Puntato

overture | musica | nuovo singolo | sono come non pensavi tu |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Galérie, è uscito l'album di debutto degli Overture


"Baricentro" è il nuovo singolo degli Overture!


"Un giorno (da rockstar)" è il nuovo singolo degli Overture


Overture, oggi esce "Sono come non pensavi tu"


In radio gli Overture con "Come godo se"


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Francesco Fele: “Stanza buia” è il nuovo singolo del cantautore romano

Francesco Fele: “Stanza buia” è il nuovo singolo del cantautore romano
Francesco Fele: “Stanza buia” è il nuovo singolo del cantautore romano Arriva in radio e in digitale “STANZA BUIA”, il nuovo singolo di FRANCESCO FELE (Maqueta Records/Artist First), scritto e composto dallo stesso artista insieme a Fernando Alba e ad Andrea Bucci.Questo brano nasce dal racconto di una storia difficile che una ragazza è costretta ad affrontare. Il messaggio sta tutto nel ritornello in cui c’è una luce di speranza, nonostante (continua)