Home > Moda e fashion > Il vento dall'Est della Russian Fashion Global Display

Il vento dall'Est della Russian Fashion Global Display

scritto da: Cristinavannuzzi | segnala un abuso

Il vento dall'Est della Russian Fashion Global Display

Si spengono le luci sulla Milano Fashion Global Summit, evento nato in risposta alle limitazioni del Covid che ha ospitato le presentazioni di marchi dedicati alle collezioni SS 20/21.


RUSSIAN FASHION DISPLAY

 

 

Si spengono le luci sulla Milano Fashion Global Summit, evento nato in risposta alle limitazioni del Covid che ha ospitato le presentazioni di marchi dedicati alle collezioni SS 20/21.

 

La Digital Revolution sta cambiando il mondo con nuove paure ma anche infinte opportunità: per il lavoro, per la vita stessa. foto e brevi video ai testi. Questa tendenza sembra semplicemente seguire il motto secondo cui un’immagine vale più di mille parole prendendo conoscenza che la comunicazione immediata è dunque la forma del nostro tempo.

Tra i marchi presentati il Progetto Russian Global Fashion Display, un interessante viaggio immaginario attraverso un video emozionale in cui i capi della nuova next generation russa vengono svelati in una dimensione virtuale che vuole essere un tributo alla Russia. L’intento è chiaramente quello di trasmettere un chiaro messaggio di ottimismo, in un momento delicato per il mondo, un progetto di moda nato a Mosca con lo scopo di presentare al pubblico europeo i designers emergenti, oltre le produzioni, le aziende tessili e gli accessori, l’artigianato e il “fatto a mano” ponendo il focus su criteri di originalità dell’idea, la qualità dei tessuti, la cura e la ricercatezza dell’esecuzione oltre alla filosofia di brand.

Il Progetto ha presentato 6 brand di abbigliamento donna, sposa e kidwear, marchi che hanno un grande potenziale in termini di creatività e  artigianalità.Brand Bottega No1 (Eva Dorosh) - Brand Giaccata (Tatiana Nais) – La designer Victoria Nadolinskaya - Designer Elena IosifovaIl brand Klimkova Kids (Evgenia Klimkova) - La designer Alla Jeltukhina.

Non si tratta solo di moda, l'outerwear  sia donna che bimba oltre alla linea wedding si concentra sullo stile di vita e sulle attività che chi lo indossa, mostrando come  la moda russa, presente alle fiere da qualche stagione, abbia un buon potenziale fatto da giovani  pieni di idee e di talento, produzioni che hanno una manualità e una lavorazione eccellente.

Anche dai commenti del pubblico del web, di buyers e negozi viene rilevato che il mondo della moda Russa ha fatto passi da gigante negli ultimi anni nonostante le difficoltà di affermazione su mercati più competitivi ma reputano che sia un mercato pronto per l' Europa occidentale. La fashion week quest' anno ha dato grandi soddisfazioni sia in termini di pubblico che di buyer perché  la moda ha bisogno di "idee e aria fresca" e i paesi dell’Est sono una terra di mezzo, crocevia di culture che oggi si riflettono nello stile dove ognuno è libero, pur continuando a riferirsi al passato, di sperimentare nuove idee e nuovi stili.

Per info:
milano@esque.su

IG: @russian_fashiondisplay_

Tel.: +79774461193

www.fashion-vibes.com


Fonte notizia: https://youtu.be/rfoy8ZULBm4


arte | cultura | moda | artigianato |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Scuola di Economia Biblica

La Scuola di Economia Biblica
La Scuola di Economia Biblica è un progetto promosso dalla Scuola di Economia Civile e dal Polo Lionello Bonfanti. È nata dal desiderio di offrire spazi di approfondimento sui libri della Bibbia attraverso nuove prospettive di lettura, curate dall’economista Luigino Bruni, che da anni pubblica i suoi commenti biblici nella terza pagina domenicale di Avvenire, raccolti da Edizioni Dehoniane in diversi libri.   Perché una Scuola di Economia Biblica Mercato, moneta, debito, profitto, ma anche merito e sacrificio: nel grande racconto biblico sono presenti la maggior parte delle categorie, anche economiche, che hanno fondato la nostra civiltà. Dentro la Bibbia si trovano letture sociologiche, economiche e politico-economiche che la Scuola sta portando alla luce, facendole dialogare con (continua)

LA MODA SOSTENIBILE

LA MODA SOSTENIBILE
Moda sostenibile: cosa significa realmente? se ne parla tantissimo ma c’è sempre più confusione. Oggi più che mai la verità attorno al tema “moda e sostenibilità” è manipolata da aziende e stakeholder il cui unico interesse continua ad essere il profitto, ai danni di milioni di persone e dell’ambiente. Anche l’educazione attorno ad un tema così sensibile è diventata puramente un business invece che un servizio. Una direzione pericolosa che esclude milioni di persone. Taking Action Abbiamo dunque sentito l’esigenza di potenziare ed amplificare i nostri progetti formativi (WRÅD Education) attraverso la creazione di SCHOOL OF WRÅD (S.O.W.), la prima piattaforma indipendente e digitale dedicata alla cultura della sostenibilità con un focus particolare su design, comunicazione e management. MODA SOSTENIBILESCHOOL OF WRÅD (S.O.W.), la prima piattaforma indipendente e digitale dedicata alla cultura della sostenibilitàModa sostenibile: cosa significa realmente? Se ne parla tantissimo ma c’è sempre più confusione, così WRÅD ha colto l’esigenza di potenziare ed amplificare i progetti formativi (WRÅD Education) attraverso la creazione di SCHOOL OF WRÅD (S.O.W.), la prima piattafo (continua)

Proposte Natalizie allo Spazio Art d'Or a Bari

Proposte Natalizie allo Spazio Art d'Or a Bari
Natale allo Spazio Art d'Or a Bari "Les petits animaux pour le FAI" la proposta natalizia di Marina Corazziari, piccole spille raffiguranti animaletti scelte in favore del FAI (Fondo Ambiente Italiano) NATALE ALLO SPAZIO ART d’OR A BARISabato 19 e domenica 20 dalle ore 11,00 alle 20,00Il primo Natale allo Spazio Art d’Or, la galleria multimediale delle eccellenze del made in Italy inaugurata a ottobre da Marina Corazziari, un progetto   innovativo che la stilista di gioielli curava da tempo,  una realtà internazionale composta da creativi a 360° nel campo dell'arte, della mo (continua)

COME GLI DEI di Vito Antonio Loprieno

COME GLI DEI di Vito Antonio Loprieno
Giovedì 17 dicembre 2020 ore 17,00 con Vito Antonio Loprieno autore di "Come gli Dei" - Radici Future Edz. per ‘L’après midi a l’Art d’Or’ in via Melo, 188 - Bari dove l'autore dialogherà con Antonio V. Gelormini, per fare un altro salto nella Storia, in questo anomalo clima natalizio, che ci vede resistere agli attacchi pandemici. “COME GLI DEI” Appuntamento per l’après midi allo Spazio Art d’OrGiovedì 17 dicembre ore 17,00  Spazio Art d’Or, galleria multimediale delle eccellenze del made in Italy, vuole essere una innovativa realtà internazionale composta da creativi a 360° nel campo dell'arte, della moda e del design, un progetto fortemente innovativo per la città di Bari, che mira a creare una sinergia (continua)

CARAFA – IL SIGILLO DEL CRISTO VELATO

CARAFA – IL SIGILLO DEL CRISTO VELATO
AMOR VINCIT OMNIA - Fabrizio Carafa e Maria d’Avalos si amavano da morire. Una passione travolgente che li condusse all’immolazione estrema, per regalarli alla storia e dar vita a una “Palingenesi” dei sentimenti senza tempo. In “Carafa - il sigillo del Cristo Velato” - Gelsorosso Edz., Alfredo De Giovanni e la sua squadra di speleologi ‘letterari’ passano dal sottosuolo murgiano di Castel del Monte a quello partenopeo della più blasonata Napoli Capitale.   CARAFA – IL SIGILLO DEL CRISTO VELATO ALLO SPAZIO ART d’OR  AMOR VINCIT OMNIA - Fabrizio Carafa e Maria d’Avalos si amavano da morire. Una passione travolgente che li condusse all’immolazione estrema, per regalarli alla storia e dar vita a una “Palingenesi” dei sentimenti senza tempo.In “Carafa - il sigillo del Cristo Velato” - Gelsorosso Edz., Alfredo De Giovanni e (continua)