Home > Musica > UNO SGUARDO TENERO AGLI ANZIANI PER L’ULTIMO SINGOLO DI TRA NISIDA ED ATLANTIDE “NEL FONDO DEL BICCHIERE”

UNO SGUARDO TENERO AGLI ANZIANI PER L’ULTIMO SINGOLO DI TRA NISIDA ED ATLANTIDE “NEL FONDO DEL BICCHIERE”

scritto da: Elisaiacono | segnala un abuso

 UNO SGUARDO TENERO AGLI ANZIANI PER L’ULTIMO SINGOLO DI TRA NISIDA ED ATLANTIDE “NEL FONDO DEL BICCHIERE”

E’ fresco di pubblicazione il videoclip ufficiale del brano “Nel fondo del bicchiere”, ultimo singolo a firma Tra Nisida ed Atlantide.


Atmosfera semplice e malinconica per una canzone dedicata alle memorie ed esperienze degli anziani, in cui il sapore retrò viene reso dall’uso del bianco e nero nelle scene in cui i protagonisti giocano a carte e sorseggiano vino, mentre le immagini in riva al mare di Tenerife raccontano dove è nato il pezzo. Il duetto con Simona Piscitello arricchisce delicatamente questo brano importante, in cui l’arrangiamento scorrevole evidenzia la chitarra classica di Marco Sciarretta.

Ascolta ora “Nel fondo del bicchiere" su YouTube

Tra Nisida ed Atlantide è il progetto musicale del cantautore milanese, attualmente trapiantato su suolo spagnolo, Marco Sciarretta.
La sua passione per la musica nasce in famiglia, fin da ragazzino, grazie anche all’amore per i cantautori dagli anni ’60 agli anni ’90 (da qui il titolo, dalla Nisida di Edoardo Bennato all’Atlantide di Francesco De Gregori), di cui assorbe le influenze e grazie ai quali comincia a suonare la chitarra in diversi gruppi in adolescenza.
Dedica la sua vita alla musica anche occupandosi della gestione di locali (tra cui L’Arlecchino in provincia di Cremona) e questo gli permette di condividere il palco con grandi nomi del panorama jazz e folk, come Giorgio di Tullio, Barbara Boffelli, Larry Lay (The Platters), Sergio Bassi, per citarne qualcuno. E proprio con Sergio Bassi, purtroppo scomparso da poco per complicanze da Covid, collabora in due album.
In tutti questi anni Marco Sciarretta si cimenta con la composizione e questo fa sì che, ad oggi, abbia un centinaio di pezzi pronti da produrre; non ha mai scritto però con lo scopo di soddisfare chissà quali esigenze di mercato: oggi è la necessità di comunicare che gli fa scegliere di pubblicare i suoi lavori, rendendolo un artista un po’ fuori dagli schemi e dalle logiche discografiche. Nonostante si possa pensare che sia un po’ anomalo far uscire il primo album a 48 anni, Marco finalmente esce dalla tana.
Il primo singolo pubblicato, “Sul tetto del tram”, è di agosto e ha inaugurato il progetto Tra Nisida ed Atlantide; l’album omonimo uscirà l’8 dicembre 2020.

Per rimanere aggiornati e per i contatti social visitate il sito ufficiale https://www.tranisidaedatlantide.com/

A cura di Francesca Saglia

Cultura | musica | musica pop | musica cantautorale | cantautori | artisti italiani | artisti emergenti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IL RAPPER MC IVANHOE ESCE CON LA VERSIONE REMIX DEL SINGOLO “IL MOTIVO” DAL SUO ALBUM “ATLANTIDE”


NAPOLI ORDINE GIORNALISTI CAMPANIA FORMAZIONE OBBLIGATORIA FA TAPPA ALLA FIERA DEI BENI COMUNI DEL CSV. (Scritto da Antonio Castaldo)


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Il primo bicchiere al mondo IoT è sviluppato da una start-up Italiana


CLAUDIA MEGRÈ “GIOCO AD ESTRAZIONE” È IL NUOVO ALBUM USCITO IL 28 OTTOBRE 2016


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

POPULAR CHIC: fuori ora il nuovo singolo “Cristiano Ronaldo”

POPULAR CHIC: fuori ora il nuovo singolo “Cristiano Ronaldo”
A brevissima distanza dal precedente “L'amore è tutto ciò che ho”, i Popular Chic pubblicano il nuovo singolo “Cristiano Ronaldo”. Il noto calciatore rappresenta l'emblema della determinazione e della forza d'animo. Qui non solo in senso generale, ma riguardo quelle che servono a rialzarsi sempre dopo ogni caduta, dopo le esperienze negative e le fregature ricevute nel music business. L'amo (continua)

FUORI ORA IL NUOVO SINGOLO DI DENIS ONGARO “CALILLA”

FUORI ORA IL NUOVO SINGOLO DI DENIS ONGARO “CALILLA”
Un viaggio last minute che sfocia in una notte vissuta all’insegna del carpe diem. Una spensierata nottata in spiaggia con gli amici, per risvegliarsi in riva al mare il mattino dopo e sentirsi come una conchiglia (calilla per l’appunto) trascinata a riva dalle maree. Questa è la storia che ci racconta Denis Ongaro nell'ultimo singolo “Calilla”, un pop leggero e ditendenza tipico dei tormentoni che accompagnano i mesi caldi: salsedine, viaggio, divertimento,versi spagnoleggianti, pezzo orecchiabile, non manca nulla.Il brano è stato composto da Domenico De Luca, prodotto, registrato e mixato da GabrieleMolinari, masterizzato da Gabriele Molinari e Daniele dall'A (continua)

POPULAR CHIC: fuori ora il nuovo singolo “L'amore è tutto ciò che ho”

POPULAR CHIC: fuori ora il nuovo singolo “L'amore è tutto ciò che ho”
E' ora disponibile per Smilax su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo dei Popular Chic “L'amore è tutto ciò che ho”. Una dolcissima ballad r'n'b che strizza l'occhio al pop scritta in piena pandemia, che ci racconta della voglia di ritrovare l'amore dopo questi lunghi mesi di solitudine e sacrifici. La timbrica calda e profonda della voce di Marika, che si ispira ad artiste come Giorgia e Lauryn Hill,descrive delicatamente la semplicità di un sentimento puro; la strofa rap di Daniele ci fa provare l'entusiasmodel termine dell'attesa. La base strumentale, orecchiabile e di grande effetto, è stata composta dal giovanebeatmaker Rebbel.Clicca qui per guardare il video di “L'amore è tutto ciò che (continua)

DENIS ONGARO CON IL NUOVO SINGOLO “AEROPLANI”

DENIS ONGARO CON IL NUOVO SINGOLO “AEROPLANI”
E’ fresco di pubblicazione su tutte le piattaforme “Aeroplani”, il nuovo singolo di Denis Ongaro.Un brano tremendamente attuale, composto e realizzato nell’ultimo mese in collaborazione con Domenico De Luca e Gabriele Molinari.L’intro di pianoforte ci rimanda ad un’atmosfera sognante; mentre la voce di Denis ci racconta del sogno di viaggiare per raggiungere una persona lo (continua)

“OGGI SIAMO IN GUERRA” COME ALLORA: IL BRANO DI FOLCO SBAGLIO E LE ORE PERDUTE

“OGGI SIAMO IN GUERRA” COME ALLORA: IL BRANO DI FOLCO SBAGLIO E LE ORE PERDUTE
Più di una volta, da un anno a questa parte, sarà capitato ad ognuno di noi di leggere che quella con il Coronavirus è una guerra. Alla parola “guerra” si associano la paura, la privazione, il sacrificio, la perdita di persone care, bombe che esplodono e proiettili che volano. Nella battaglia con il Covid le bombe le stiamo sganciando adesso con i vaccini, ogni persona guarita ha fatto da proiettile contro il virus e abbiamo imparato bene cosa vuol dire rinunciare a tante cose importanti ogni giorno. E’ sulla base di queste analogie che Folco Sbaglio e Le Ore Perdute hanno voluto pubblicare “Oggi siamo in guerra”, un brano che Folco scrisse nel 1998, quando a Napoli si sentivano spesso i boati dei caccia bombardieri che notte tempo decollavano alla volta del Kosovo. Pensando che quegli aerei, mentre a lui causavano insonnia, a molta gente invece facevano rischiare la vita, una n (continua)