Home > Esteri > Sua Maestà Mohammed VI e la situazione della Palestina

Sua Maestà Mohammed VI e la situazione della Palestina

scritto da: Mbaratto | segnala un abuso

Sua Maestà Mohammed VI e la situazione della Palestina

La questione della presenza di due Stati (Palestina e Israele) non solo una volta risolta in modo soddisfacente per entrambe le parti sarebbe la soluzioni ai tanti problemi che colpiscono , purtroppo il mondo arabo del medio oriente e (salvo il Marocco) anche molte nazioni arabe.


In occasione della giornata internazionale di solidarietà alla causa palestinese. Sua Maestà Mohamed VI ha fatto pervenire  un messaggio di sostegno . Un discorso ricco di spunti ed interessante per ogni osservatore del mondo arabo.   Mi permetto alcune importanti osservazioni : Sua Maestà nel suo messaggio afferma «  Siamo profondamente convinti che la causa palestinese sia la chiave di volta di qualsiasi soluzione permanente e globale in Medio Oriente; una soluzione che consenta ai popoli della regione di vivere in sicurezza, pace, armonia, nel quadro della legalità internazionale e in conformità con il principio della soluzione dei due Stati concordato dalla comunità internazionale »

In effetti, Sua Maestà senza porre mezzi termini entra nel vivo della questione. La questione della presenza di due Stati (Palestina e Israele) non solo una volta risolta in modo soddisfacente per entrambe le parti sarebbe la soluzioni ai tanti problemi che colpiscono , purtroppo il mondo arabo del medio oriente e (salvo il Marocco) anche molte nazioni arabe.

La situazione in cui versa il medio oriente è una delle tante ferite delle politiche coloniali, o meglio della spartizione che le potenze occidentali hanno creato alla fine della prima guerra mondiale ed agli effetti dell’accordo segreto accordo Sykes-Picot . Questi effetti sono ancora le tante ferite sono ancora aperte nel medio oriente e nel mondo arabo in generale causando spesso problemi di natura molto ampia.  Per questo , come osserva Sua Maestà, risolvere la “questione palestinese” significa implicitamente superare l’eredità pesante della prima guerra mondiale per creare un nuovo modello non solo valido per il medio oriente ma anche nel restante mondo arabo.

Ma la situazione della Palestina non riguarda solo aspetti di natura politica ma anche aspetti che riguardano la fede. Sua Maestà, in qualità di Commendatore dei Credenti, si interessa giustamente sullo status di Gerusalemme ( Al-Qods) ricordando in particolare il recente «  'Appello di Al-Quds ", firmato con Sua Santità Papa Francesco in occasione della Sua visita al Regno del Marocco il 30 marzo 2019, abbiamo sottolineato che la Città Santa, terra di birrifici e centro di influenza dei valori del rispetto e del dialogo reciproci, dovrebbero essere preservati come patrimonio comune dell'umanità e luogo principale di pacifica convivenza per i seguaci delle tre religioni monoteiste.” . Un interessamento che propone il modello Marocco dove da sempre le tre grandi religioni hanno trovato un luogo ideale di convivenza.

In conclusione il discorso di Sua Maestà come sempre permette di guardare avanti, dimostrando le doti di statista di questo sovrano , mai fermo ma che trae dal passato lezioni per costruire il futuro

Marco Baratto

Forum Lombardia Marocco



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

STORICA VISITA DELLE DELEGAZIONE ISRAELO - AMERICANA IN MAROCCO


Importante colloquio telefonico tra Sua Maestà Mohammed VI e Il Primo Ministro d'Israele Benyamin Netanyahu


Federico Cervellini notifica nuovo accordo tra MBM Group e AFC


Le montagne in Palestina


GLI STATI UNITI RICONOSCONO LA SOVRANITA' DEL MAROCCO SULLE SUE PROVINCIE MERIDIONALI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

GLI INSEGNANTI TRA LE PRIME CATEGORIE AD ESSERE VACCINATE IN MAROCCO

GLI INSEGNANTI TRA LE PRIME CATEGORIE AD ESSERE VACCINATE IN MAROCCO
Tra le prime categorie ad essere vaccinate vi è il personale scolastico questo per il loro ruolo e per la centralità che l'educazione svolge nella azione reale "La campagna nazionale di vaccinazione dovrebbe iniziare in Marocco questa settimana. Le prime vaccinazioni andranno a beneficio degli operatori sanitari over 40, autorità pubbliche, forze armate reali, insegnanti over 45 e persone over 75. Le persone appartenenti a queste categorie possono già fissare un appuntamento o verificare la propria iscrizione inviando un SMS gratuito oppure sul sito web (continua)

IL MODELLO DELLA CHIESA CATTOLICA IN MAROCCO: UNA PICCOLA COMUNITA' AL SERVIZIO DELLA CHIESA UNIVERSALE

IL MODELLO DELLA CHIESA CATTOLICA IN MAROCCO: UNA PICCOLA COMUNITA' AL SERVIZIO DELLA CHIESA UNIVERSALE
"Nel Maghreb, sperimentiamo quotidianamente questa Chiesa che non lo fa si può pensare senza vincolo di fraternità e missione con l'altro n Cristiano. L'enciclica ( tutti fratelli") si conclude aprendo lo spazio a una fraternità universale in azione, con l'evocazione di Charles de Foucauld, alla canonizzazione che le nostre Chiese devono prepararsi per raccogliere i frutti." Queste parole sono tratte dalla lettera della Conferenza episcopale del Nord Africa a cui appartiene anche la Chiesa cattolica in Marocco . "Nel Maghreb, sperimentiamo quotidianamente questa Chiesa che non lo fa si può pensare senza vincolo di fraternità e missione con l'altro n Cristiano. L'enciclica ( tutti fratelli") si conclude aprendo lo spazio a una fraternità universale in azione, con l'evocazione di Charles de Foucauld, alla canonizzazione che le nostre Chiese devono prepararsi per raccogliere i frutti." Queste parole sono tra (continua)

Importante colloquio telefonico tra Sua Maestà Mohammed VI e Il Primo Ministro d'Israele Benyamin Netanyahu

Importante colloquio telefonico tra Sua Maestà Mohammed VI e Il Primo Ministro d'Israele  Benyamin Netanyahu
La dichiarazione trilaterale tra Marocco, Israele e Stati Uniti, potrebbe essere un punto di svolta nella questione del medio oriente facendo con il Regno del Marocco nel ruolo di facilitatore nella risoluzione della questione Israele/palestinese. Una problematica frutto del pesante retaggio della Grande guerra quando le logiche della necessità di una vittoria portarono a realizzare un compromesso il cui peso ancora grava sulla popolazione araba , ebraica ed mondiale Sua Maestà il Re Mohammed VI, un colloquio telefonico con il Primo Ministro dello Stato di Israele, Benjamin Netanyahu. Durante questa colloquio, Sua Maestà il Re ha ricordato i forti e particolari legami tra la comunità ebraica marocchina e la monarchia marocchina. Il Sovrano ha anche ribadito la posizione coerente, costante e immutata del Regno del Marocco sulla questione palestinese, nonché il (continua)

SUA MAESTA MOHAMMED VI E LA DIFESA DELLA CULTURA EBRAICO MAROCCHINA

SUA MAESTA MOHAMMED VI E LA DIFESA DELLA CULTURA EBRAICO MAROCCHINA
Il Marocco e le dinastie che si sono susseguite nel Regno, hanno sempre offerto un porto sicuro per le comunità religiose abramitiche e può oggi offrire un modello per la risoluzione delle questioni del Medio Oriente, questioni che spesso , troppo spesso non sono dovute alle popolazioni dei paesi interessati ma frutto della politica occidentale Negli scorsi giorni si svolta la prima missione ufficiale in Marocco di una delegazione congiunta Stati Uniti Israele. A meno di due settimane dopo l’annuncio che il Marocco avrebbe riattivato le relazioni di cooperazione con lo stato ebraico una delegazione congiunta israelo-americana si reca nella capitale marocchina Rabat con il primo volo diretto fra Israele e Marocco.La delegazione americana, (continua)

STORICA VISITA DELLE DELEGAZIONE ISRAELO - AMERICANA IN MAROCCO

STORICA VISITA DELLE DELEGAZIONE ISRAELO - AMERICANA IN MAROCCO
Negli scorsi giorni si svolta la prima missione ufficiale in Marocco di una delegazione congiunta Stati Uniti Israele. A meno di due settimane dopo l’annuncio che il Marocco avrebbe riattivato le relazioni di cooperazione con lo stato ebraico una delegazione congiunta israelo-americana si reca nella capitale marocchina Rabat con il primo volo diretto fra Israele e Marocco.  Negli scorsi giorni si svolta la prima missione ufficiale in Marocco di una delegazione congiunta Stati Uniti Israele. A meno di due settimane dopo l’annuncio che il Marocco avrebbe riattivato le relazioni di cooperazione con lo stato ebraico una delegazione congiunta israelo-americana si reca nella capitale marocchina Rabat con il primo volo diretto fra Israele e Marocco. La delegazion (continua)