Home > Eventi e Fiere > Una video-lettura per bambini per rievocare le veglie nei seccatoi di Raggiolo

Una video-lettura per bambini per rievocare le veglie nei seccatoi di Raggiolo

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Una video-lettura per bambini per rievocare le veglie nei seccatoi di Raggiolo


Una favola per bambini per rievocare le notti di veglia passate nei seccatoi di Raggiolo. La rassegna on-line “La castagnatura al tempo del Covid” promossa da La Brigata di Raggiolo e dall’Ecomuseo del Casentino volge al termine con una nuova video-lettura che permetterà ai più piccoli di scoprire il mondo della castagna attraverso la condivisione di racconti, novelle e tradizioni. L’appuntamento conclusivo è in programma sabato 5 dicembre quando, dalle 14.30, sarà disponibile sui social network “Una storia… mitica” letta dall’aretino Samuele Boncompagni: il video verrà condiviso sulla pagina facebook e sul canale youtube de La Brigata di Raggiolo, e sulla pagina facebook dell’Ecomuseo del Casentino.

La voce dell’attore e autore dell’associazione Noidellescarpediverse proporrà la leggenda di Eco e Narciso che, tratta dalla mitologia greca, contiene numerosi riferimenti alla montagna, ai fiumi, ai boschi e ad altri elementi della natura che circondano Raggiolo. Questa scelta rappresenta un omaggio alle notti che gli abitanti del borgo trascorrevano nel seccatoio durante la castagnatura, con le celebri veglie intorno al fuoco dove gli anziani tramandavano la loro cultura declamando racconti popolari, poemi epici o brani della Divina Commedia. Questa cultura suscitava interesse e accendeva la fantasia, con numerosi nomi battesimali dei raggiolatti che sono stati ispirati proprio ai miti: Omero, Achille, Ettore, Elena, Paride, Leonida, Socrate, Orazio, Ovidio, Erminia e perfino Criseide. Le parole di Boncompagni saranno accompagnate e arricchite dalle immagini registrate da Lenny Graziani all’interno del seccatoio di Raggiolo dove, ogni anno in occasione della Festa di Castagnatura, si riuniscono decine di bambini per ascoltare le storie davanti al fuoco. L’emergenza sanitaria non ha permesso di ripetere questa esperienza dal vivo ma l’attuale iniziativa digitale ha rappresentato un’alternativa per provare a coinvolgere comunque genitori e figli, permettendo loro di rivivere le emozioni e le suggestioni del periodo di castagnatura attraverso i social.

Al termine della video-lettura, Boncompagni si rivolgerà direttamente ai piccoli ascoltatori per invitarli a realizzare un disegno ispirato a “Una storia… mitica”, con ogni elaborato che potrà poi essere fotografato e inviato con una mail a labrigatadiraggiolo@gmail.com con l’obiettivo di allestire su facebook una colorata mostra virtuale con le loro creazioni. «Il seccatoio era, in passato, un luogo di incontro e di socializzazione - commenta Paolo Schiatti, presidente de La Brigata di Raggiolo, - con il periodo di castagnatura che rappresentava un’occasione per condividere una cultura sconfinata degli antichi abitanti che spaziava dai classici della letteratura ai miti greci. La scelta è stata dunque di chiudere le iniziative de “La castagnatura al tempo del Covid” con una video-lettura che serba uno stretto collegamento con la Raggiolo del passato e con l’invito rivolto ai bambini a realizzare un disegno capace di rappresentare la storia ascoltata dal loro punto di vista».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Un’antologia di poesie per raccontare l’identità di Raggiolo


“Racconta Raggiolo” termina con la raccolta di settantanove testi


La castagnatura di Raggiolo sul web con un ricco calendario di iniziative


Due mesi di spettacoli e di iniziative per “RaggioloEstate2021”


Filmati e racconti per conoscere la Raggiolo del ‘900


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Sport, cultura e tradizione nei tre giorni de La Chianina Ciclostorica

Sport, cultura e tradizione nei tre giorni de La Chianina Ciclostorica
Sport, cultura e tradizione nei tre giorni de La Chianina Ciclostorica. L’evento è in programma da venerdì 10 a domenica 12 giugno e, nel frattempo, gli organizzatori dell’omonima associazione La Chianina hanno presentato il ricco calendario di iniziative che animeranno il borgo di Marciano della Chiana e che coinvolgeranno appassionati di tutta la penisola. La vera e propria ciclostorica, in (continua)

Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse

Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse
Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse. L’associazione culturale aretina ha rinnovato il proprio impegno nella didattica teatrale e, negli ultimi mesi, ha coinvolto decine di alunni dalla scuola dell’infanzia alla scuola superiore per accompagnarli in un percorso di scoperta di tutte le dinamiche mimiche, espressive e vocali del palcoscenico. Tra laboratori, spettacoli e v (continua)

Sport e attività motorie nei centri estivi dell’Accademia Karate Casentino

Sport e attività motorie nei centri estivi dell’Accademia Karate Casentino
Sport, movimento e divertimento nell’estate targata Accademia Karate Casentino. La società di Rassina, in collaborazione con il Comune di Castel Focognano, ha organizzato i campi solari dal titolo “E…state in movimento” che si svilupperanno attraverso sette settimane di attività mattutine in programma da lunedì 13 giugno a venerdì 29 luglio. Questa opportunità è rivolta ai bambini tra i tre e (continua)

La Fap Acli si ritrova ad Arezzo per il congresso regionale

La Fap Acli si ritrova ad Arezzo per il congresso regionale
Il congresso regionale della Fap - Federazione Anziani e Pensionati delle Acli si terrà ad Arezzo. Sabato 28 maggio, a partire dalle 10.30, il B&B Hotel in via Einstein ospiterà quarantacinque delegati da tutte le province della Toscana che daranno vita a una mattinata di confronto e di riflessione dedicata a tematiche quali welfare, previdenza e disuguaglianze. L’appuntamento rappresente (continua)

Sette medaglie per la Chimera Nuoto alle finali regionali Propaganda

Sette medaglie per la Chimera Nuoto alle finali regionali Propaganda
Sette medaglie toscane per le giovani promesse del nuoto aretino. La Chimera Nuoto è scesa in vasca nelle finali regionali del settore pre-agonistico Propaganda che, a Firenze, hanno riunito bambini nati tra il 2013 e il 2016 di tutte le provincie che si sono confrontati tra diverse specialità e diverse categorie. La squadra aretina, accompagnata dagli allenatori Adriano Pacifici e Francesco (continua)