Home > Pubblica amministrazione > LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE : “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE : “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO,  IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE  CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE :  “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

Il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati Carmelo Garofalo da tempo sollecita il Comune ad avviare la digitalizzazione dei fascicoli edilizi


“Le esternazioni del segretario generale del Comune di Palermo Antonio Le Donne in merito alle disfunzionalità legate all’organizzazione del lavoro in modalità agile confermano quanto il Collegio dei Geometri denuncia da tempo, con particolare attenzione rivolta al polo tecnico: la macchina amministrativa non risponde ai bisogni della collettività e ciò accadeva anche ben prima dell’emergenza sanitaria in atto”: con queste parole il presidente Carmelo Garofalo interviene a seguito delle lamentele del numero uno della burocrazia a Palazzo delle Aquile.
“Il segretario Le Donne, nell’ultima direttiva emanata – spiega il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo  – mette in luce le responsabilità dei dirigenti che, a suo dire, non sarebbero stati in grado di organizzare il lavoro da remoto in modo tale da garantire la stessa efficacia del lavoro in presenza”.
“A tal proposito, vale la pena di ricordare che i geometri, ormai da anni – precisa Garofalo – puntano il dito contro l’amministrazione comunale, incapace di dotare di un congruo numero di funzionari gli uffici tecnici: noi abbiamo sempre posto il problema del personale, anche sotto il profilo delle competenze”.
“ Neppure il lavoro in presenza, malgrado l’innegabile impegno manifestato da tanti dipendenti – aggiunge – è sempre sinonimo di efficacia ed efficienza: pertanto, il nostro suggerimento è quello di rivisitare in chiave critica la gestione complessiva della macchina comunale che, proprio in occasione del Covid 19, ha mostrato tutte le sue falle”.
 “Se il Comune di Palermo avesse accolto i nostri numerosi inviti a digitalizzare i fascicoli edilizi – osserva – l’amministrazione non sperimenterebbe, oggi, la condizione caotica e fallimentare, dal punto di vista gestionale, che il segretario ha evidenziato”.
“Il Collegio – afferma Garofalo – sposa in pieno le ragioni di Le Donne e le critiche già mosse dall’ANCE: le stesse osservazioni che noi, da anni ormai, esterniamo pubblicamente anche per sensibilizzare l’opinione collettiva sulle difficoltà che le professionalità tecniche riscontrano interfacciandosi con la burocrazia”.
 “Lo stallo delle pratiche del quale Le Donne parla non è certo un fenomeno recente – prosegue – e i danni che esso ha prodotto alle imprese, ai liberi professionisti e all’utenza sono incalcolabili: inutile auspicare la ripresa economica se non si riparte dal buon funzionamento degli uffici pubblici”.
“Il ricorso forzato al lavoro agile – commenta inoltre Garofalo – ha  messo in luce l’impreparazione che, ad oggi, caratterizza molti uffici pubblici chiamati a fronteggiare emergenze inaspettate: un problema culturale, in primis, che rivela la distanza e l’assenza di familiarità ancora esistente tra gli enti locali e l’innovazione tecnologica”.
Sullo smart working il presidente chiarisce inoltre la posizione ufficiale del Collegio.
 “Si tratta di uno strumento necessario in taluni casi – precisa – ma occorre prestare molta attenzione alle modalità con le quali viene organizzato: la flessibilità è una risorsa e non può diventare una scusa per giustificare il mancato espletamento dei servizi”. 
 
 

Collegio | geometri | Comune | Palermo | Antonio Le Donne | Carmelo Garofalo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Da oggi al 22 dicembre nella splendida cornice di Ronciglione si svolgerà la nuova edizione di “Cubo Cine Festival 2019”, contenitore culturale dedicato al cinema e l’audiovisivo.


Coronavirus, Almo Collegio Borromeo: su Facebook il concerto live dedicato a Brahms


Almo Collegio Borromeo promuove la riflessione culturale con il progetto Condividere l’emergenza


Almo Collegio Borromeo: una serie di video online per fare cultura anche durante l’emergenza


La Milanesiana dedica la ventunesima edizione al tema “I colori” e fa tappa presso l’Almo Collegio Borromeo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

BUONI PASTO E LAVORO AGILE, LA UILPA ACCUSA I VERTICI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN SICILIA

BUONI PASTO E LAVORO AGILE, LA UILPA ACCUSA I VERTICI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE IN SICILIA
Il coordinatore regionale UILPA Entrate Raffaele Del Giudice ha trasmesso una lettera ad Alfonso Farruggia e Renato Cavallaro, rispettivamente segretario generale UILPA Sicilia e coordinatore nazionale UILPA Entrate Lavoratori dell’Agenzia delle Entrate penalizzati e privati dei buoni pasto e di rimborsi forfettari o straordinari.Lo denuncia, in una nota, il coordinatore regionale della UILPA Entrate Raffaele Del Giudice che illustra i disagi subiti dai dipendenti a seguito dell’introduzione dello smart working per via dell’emergenza sanitaria.“Malgrado i mutamenti improvvisi imposti dall’epidemia c (continua)

PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE

PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE
Il presidente dell'associazione di categoria Salvatore Bivona ha definito l'iniziativa "uno straordinario progetto che mette insieme economia, coesione sociale e decoro urbano" “In qualità di presidente di un’associazione di categoria che tutela e valorizza il commercio e la creatività dei talenti locali,  e da cittadino palermitano,  sono molto orgoglioso delle energie e dell’impegno profusi dai partecipanti al progetto Borgo Strafalé , e mi auguro che esso diventi un modello sociale e produttivo al quale possano ispirarsi operatori economici, artigiani e libe (continua)

CASA CIRCONDARIALE DI AGRIGENTO, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA) DENUNCIA IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE DI SERVIZIO DI MISSIONE

CASA CIRCONDARIALE DI AGRIGENTO, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA) DENUNCIA IL MANCATO PAGAMENTO DELLE SPETTANZE DI SERVIZIO DI MISSIONE
Agli inizi del mese di ottobre, una delegazione sindacale della UILPA Polizia Penitenziaria, capeggiata dal segretario nazionale Armando Algozzino, aveva già effettuato una visita presso la struttura: erano emersi disagi e criticità L’area amministrativa contabile della Casa Circondariale Petrusa di Agrigento versa in una condizione di disfacimento.È l’accusa che Armando Algozzino, segretario nazionale della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria, rivolge alla direzione dell’Istituto, intervenendo in merito alla mancata remunerazione delle spettanze del servizio di missione compiuto dal personale della Polizi (continua)

COVID 19, I VIGILI DEL FUOCO DI CGIL CISL E UIL SICILIA SOLLECITANO I PREFETTI DI TUTTA L’ISOLA : “PIÙ GARANZIE E TUTELE,TROPPE UNITÀ IN QUARANTENA O CONTAGIATE”

COVID 19, I VIGILI DEL FUOCO DI  CGIL CISL E UIL SICILIA SOLLECITANO I PREFETTI DI TUTTA L’ISOLA : “PIÙ GARANZIE E TUTELE,TROPPE UNITÀ IN QUARANTENA O CONTAGIATE”
Le sigle sindacali lamentano risposte "evasive e insoddisfacenti" da parte della Direzione regionale Una nota indirizzata a tutti i prefetti della Sicilia per chiedere maggiori tutele  e sicurezza sul lavoro.La richiesta porta la firma dei sindacati dei Vigili del Fuoco di Cgil, Cisl e Uil regionali, che esprimono preoccupazione e invocano interventi per la categoria, definendo “assolutamente insoddisfacente” quanto messo in atto, ad oggi, per la loro salvaguardia e incolumità durante l’ (continua)

PREVENZIONE CARDIOLOGICA PER L’INFANZIA, PROMOZIONE DELLA LETTURA E AMORE PER GLI ANIMALI: IN ARRIVO “IL CALENDARIO DI TOMMY 2021” A SOSTEGNO DEL PROGETTO “PICCOLI BATTITI”

PREVENZIONE CARDIOLOGICA PER L’INFANZIA, PROMOZIONE DELLA LETTURA E AMORE PER GLI ANIMALI:  IN ARRIVO “IL CALENDARIO DI TOMMY 2021”  A SOSTEGNO DEL PROGETTO “PICCOLI BATTITI”
"Storie di cani. Il calendario di Tommy 2021" è il frutto del lavoro di un vero e proprio team coordinato da Sergio Quartana Avviare una capillare attività di prevenzione cardiologica presso la popolazione scolastica, al fine di evidenziare eventuali anomalie del tracciato elettrocardiografico, che possono costituire un rischio di morte improvvisa. Questo l’obiettivo primario del progetto denominato “Piccoli Battiti”, messo a punto  da “Movimento per la Salute dei Giovani”, in cooperazione con “La Stella di Lo (continua)