Home > Pubblica amministrazione > LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE : “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO, IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE : “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

LAVORO AGILE E CAOS AL COMUNE DI PALERMO,  IL COLLEGIO DEI GEOMETRI SOLIDALE  CON IL SEGRETARIO ANTONIO LE DONNE :  “DISAGI ANTECEDENTI L’EMERGENZA SANITARIA”

Il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati Carmelo Garofalo da tempo sollecita il Comune ad avviare la digitalizzazione dei fascicoli edilizi


“Le esternazioni del segretario generale del Comune di Palermo Antonio Le Donne in merito alle disfunzionalità legate all’organizzazione del lavoro in modalità agile confermano quanto il Collegio dei Geometri denuncia da tempo, con particolare attenzione rivolta al polo tecnico: la macchina amministrativa non risponde ai bisogni della collettività e ciò accadeva anche ben prima dell’emergenza sanitaria in atto”: con queste parole il presidente Carmelo Garofalo interviene a seguito delle lamentele del numero uno della burocrazia a Palazzo delle Aquile.
“Il segretario Le Donne, nell’ultima direttiva emanata – spiega il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo  – mette in luce le responsabilità dei dirigenti che, a suo dire, non sarebbero stati in grado di organizzare il lavoro da remoto in modo tale da garantire la stessa efficacia del lavoro in presenza”.
“A tal proposito, vale la pena di ricordare che i geometri, ormai da anni – precisa Garofalo – puntano il dito contro l’amministrazione comunale, incapace di dotare di un congruo numero di funzionari gli uffici tecnici: noi abbiamo sempre posto il problema del personale, anche sotto il profilo delle competenze”.
“ Neppure il lavoro in presenza, malgrado l’innegabile impegno manifestato da tanti dipendenti – aggiunge – è sempre sinonimo di efficacia ed efficienza: pertanto, il nostro suggerimento è quello di rivisitare in chiave critica la gestione complessiva della macchina comunale che, proprio in occasione del Covid 19, ha mostrato tutte le sue falle”.
 “Se il Comune di Palermo avesse accolto i nostri numerosi inviti a digitalizzare i fascicoli edilizi – osserva – l’amministrazione non sperimenterebbe, oggi, la condizione caotica e fallimentare, dal punto di vista gestionale, che il segretario ha evidenziato”.
“Il Collegio – afferma Garofalo – sposa in pieno le ragioni di Le Donne e le critiche già mosse dall’ANCE: le stesse osservazioni che noi, da anni ormai, esterniamo pubblicamente anche per sensibilizzare l’opinione collettiva sulle difficoltà che le professionalità tecniche riscontrano interfacciandosi con la burocrazia”.
 “Lo stallo delle pratiche del quale Le Donne parla non è certo un fenomeno recente – prosegue – e i danni che esso ha prodotto alle imprese, ai liberi professionisti e all’utenza sono incalcolabili: inutile auspicare la ripresa economica se non si riparte dal buon funzionamento degli uffici pubblici”.
“Il ricorso forzato al lavoro agile – commenta inoltre Garofalo – ha  messo in luce l’impreparazione che, ad oggi, caratterizza molti uffici pubblici chiamati a fronteggiare emergenze inaspettate: un problema culturale, in primis, che rivela la distanza e l’assenza di familiarità ancora esistente tra gli enti locali e l’innovazione tecnologica”.
Sullo smart working il presidente chiarisce inoltre la posizione ufficiale del Collegio.
 “Si tratta di uno strumento necessario in taluni casi – precisa – ma occorre prestare molta attenzione alle modalità con le quali viene organizzato: la flessibilità è una risorsa e non può diventare una scusa per giustificare il mancato espletamento dei servizi”. 
 
 

Collegio | geometri | Comune | Palermo | Antonio Le Donne | Carmelo Garofalo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Da oggi al 22 dicembre nella splendida cornice di Ronciglione si svolgerà la nuova edizione di “Cubo Cine Festival 2019”, contenitore culturale dedicato al cinema e l’audiovisivo.


Coronavirus, Almo Collegio Borromeo: su Facebook il concerto live dedicato a Brahms


Almo Collegio Borromeo promuove la riflessione culturale con il progetto Condividere l’emergenza


La Milanesiana dedica la ventunesima edizione al tema “I colori” e fa tappa presso l’Almo Collegio Borromeo


Almo Collegio Borromeo: una serie di video online per fare cultura anche durante l’emergenza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

FLUSSI DOCUMENTALI E SICUREZZA INFORMATICA ALL'UFFICIO INTERDISTRETTUALE DELL'ESECUZIONE PENALE ESTERNA, LA UILPA DI PALERMO DIFENDE DUE DIPENDENTI: "NON HANNO COMMESSO ALCUN ABUSO"

FLUSSI DOCUMENTALI E SICUREZZA INFORMATICA  ALL'UFFICIO INTERDISTRETTUALE DELL'ESECUZIONE PENALE ESTERNA, LA UILPA DI PALERMO DIFENDE DUE DIPENDENTI:
Secondo l'amministrazione, avrebbero effettuato, per motivi avulsi dalle mansioni e dalle competenze, la visualizzazione dei documenti nel sistema di protocollazione Calliope per entrare successivamente in possesso, attraverso il download, dei documenti stessi.Un'accusa che il sindacato respinge con forza   Accessi indebiti nel sistema di protocollazione "Calliope" da parte del personale in servizio all'Ufficio Interdistrettuale dell'Esecuzione Penale Esterna di Palermo. Questa l'accusa rivolta dall'amministrazione a due dipendenti che avrebbero tenuto una condotta inadeguata sotto il profilo disciplinare. Un'accusa che la Uil Pubblica Amministrazione respinge con forza in una l (continua)

CON IL PROGETTO “TIME TO CARE”, l’ADA DI PALERMO POTENZIA IL SUPPORTO AI SOGGETTI FRAGILI

CON IL PROGETTO “TIME TO CARE”, l’ADA DI PALERMO POTENZIA IL SUPPORTO AI SOGGETTI FRAGILI
Le richieste saranno selezionate attraverso il numero verde 800822553 Sostegno e promozione dell’inclusione sociale delle persone anziane, con particolare attenzione rivolta al tema dell’invecchiamento attivo.Questa l’attività che vedrà impegnati a Palermo gli undici giovani coinvolti nel progetto “Time to care”.Per loro, la possibilità di operare nel territorio attraverso azioni di notevole rilevanza sociale.Al centro dell’attenzione, anche il tema del dialogo (continua)

UFFICIO INTERDISTRETTUALE DELL'ESECUZIONE PENALE ESTERNA DI PALERMO, LA UILPA "INACCETTABILE IL MANCATO RICORSO ALLO SMART WORKING, LAVORATORI ESPOSTI AL RISCHIO DEI CONTAGI"

UFFICIO INTERDISTRETTUALE DELL'ESECUZIONE PENALE ESTERNA DI PALERMO,  LA UILPA
Il sindacato lamenta "notevoli e ingiustificati ritardi nella programmazione di incontri per fare il punto della situazione sull'emergenza sanitaria da Covid 19" Immediata applicazione dei contenuti dell'ultima direttiva della Funzione Pubblica relativa alla riduzione delle presenza dei dipendenti negli uffici e alla tutela della sicurezza sanitaria dei lavoratori, seppure garantendo la continuità dell'attività operativa.   É questa, in sintesi, la richiesta che la Uil Pubblica Amministrazione trasmette ai vertici dell'Ufficio Interdistrettuale d (continua)

SALDI INVERNALI 2022, A PALERMO LA SPESA PRO CAPITE NON SUPERA I CINQUANTA EURO. SALVATORE BIVONA (CIDEC):

SALDI INVERNALI 2022, A PALERMO LA SPESA PRO CAPITE  NON SUPERA I CINQUANTA EURO. SALVATORE BIVONA (CIDEC):
"Monitorate" quattro vie cittadine tradizionalmente vocate al commercio : Ruggero Settimo, Libertà, Maqueda e Roma "L'avvio degli sconti in città procede a rilento e senza troppo entusiasmo da parte dei consumatori: a influenzare negativamente il trend degli acquisti, l'emergenza sanitaria in corso": lo afferma il presidente della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo Salvatore Bivona, che commenta gli esiti dei ribassi a pochi giorni dall'inizio della stagione dei saldi in Sicilia. " (continua)

CULTURA, ARTI FIGURATIVE E ARTIGIANATO PROTAGONISTI DELL'INIZIATIVA "LA SICILIA DEGLI ANTICHI MESTIERI", DAL 10 AL 15 GENNAIO A PALERMO

CULTURA, ARTI FIGURATIVE E ARTIGIANATO PROTAGONISTI DELL'INIZIATIVA
Il binomio arte e impresa per promuovere al meglio le eccellenze siciliane "La Sicilia degli Antichi Mestieri": è il titolo della collettiva pittorica e della mostra di artigianato che si terrà a partire dal 10 gennaio a Palermo, negli spazi di San Mattia ai Crociferi, in via Torremuzza . L'iniziativa porta la firma di Filippo Lo Iacono e Stefania Chiavetta di "Sicily Evolution Events", impegnati nella promozione delle arti figurative, delle eccellenze e della man (continua)