Home > Altro > Calendario Sensuality Curvy 2021

Calendario Sensuality Curvy 2021

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

Calendario Sensuality Curvy 2021

BRESCIA e PORTO VIRO (ROVIGO) – C’è anche la giornalista e blogger Barbara Braghin (di Porto Viro) tra le 12 modelle del calendario “Sensuality Curvy” 2021 ideato dal fotografo Piero Beghi di Brescia.


 “Sensuality Curvy” è un calendario molto curato, tutto in bianco e nero per evocare grazia ed eleganza. 


“E’ stata una bella esperienza partecipare al calendario – commenta Barbara -. E’ successo tutto per caso. Quest’estate sono stata invitata da una mia amica a Piacenza a partecipare ad una sfilata di modelle curvy. E in quell’occasione ho conosciuto il fotografo Piero Beghi noto come il “fotografo delle curvy”. Mi sono quindi iscritta al casting e ho partecipato alle selezioni che sono state fatte nel suo studio fotografico a Ghedi in provincia di Brescia. Dopo circa un mese ho saputo che avevo superato il casting. Il giorno degli scatti è stato bellissimo, il fotografo ci ha fatto sentire delle dive. Per me è stata una grande soddisfazione e il traguardo che mi ero prefissata prima di fare l’intervento di chirurgia bariatrica. L’ho sempre pensato che i sogni si realizzano”.  Il fotografo racconta che il casting è stato molto curato. “L’invito a partecipare è iniziato nei social. Devo dire che l’interesse suscitato è stato davvero notevole, se solo si considera che, alla fine, è stata coinvolta nell’iniziativa una cinquantina di modelle – afferma Beghi -. 
Dall’inizio di luglio sino al 9 agosto, complice la necessità di rispettare le distanze e i protocolli di sicurezza (obbligo che ha finito per dilatare i tempi del nostro progetto), abbiamo lavorato nel mio studio per una prima selezione che mi ha portato ad individuare venticinque modelle. 
Questa è la seconda edizione del calendario e come è accaduto per l’edizione 2020, anche quest’anno si sono presentate modelle provenienti veramente da tutta Italia, dal nord e dal sud. Lo spirito di questo lavoro è rivolto ancora a quelle donne che vengono ormai conosciute come curvy, donne che non devono sentirsi meno belle o mettere in dubbio la loro femminilità solo perché sono un po’ sovrappeso. Le curvy hanno il loro fascino e la loro sensualità e il calendario intende proprio dimostrarlo”. 

Piero Beghi spiega che, con le foto scattate per la realizzazione del calendario, vuole mostrare un parametro di bellezza diverso rispetto alle classiche modelle. E una riflessione rivolta innanzitutto proprio alle stesse curvy. “Sono donne che presentano qualche etto in più rispetto a certi parametri che vanno per la maggiore e, purtroppo, sono duri da cancellare. Questo calendario, invece, vuole sottolineare la bellezza e il fascino delle curvy – sottolinea -. Le donne che si sono prestate o, in alcuni casi, hanno espressamente chiesto di partecipare, innanzitutto, si sono divertite nel posare davanti alla macchina fotografica. Si sono messe in gioco con grande disponibilità ed entusiasmo ed hanno ricevuto una bella iniezione di autoconvinzione. 
“Sensuality Curvy” è un calendario molto curato, tutto in bianco e nero proprio per evocare grazia ed eleganza. Quest’anno, infatti, gli scatti che sono realizzati si prefiggono innanzitutto di far vedere il fascino e la sensualità delle curvy che, proprio per questo sono state ritratte in look sensuale. Non c’è però nulla di volgare, ma l’immagine proposta è sempre molto glamour e giustamente sexy, affascinante, ma senza mai andare oltre”. 

Il calendario si può acquistare sul sito del fotografo al link: https://fotobeghi.it/web/negozio/

Calendario | Sensuality Curvy | 2021 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Collant Curvy: Laura Brioschi madrina del calendario Beautiful Curvy 2016


La semifinale Miss Top Curvy a Roma per aspiranti Curvy Model


CARROPONTE: i concerti della settimana


Vincenzo Pompeo Bava: Corte Ue a Spagna, "Liberi Junqueras, come eurodeputato gode di immunità"


Massima flessibilità e prezzi vantaggiosi: adesso è il momento giusto per prenotare i voli per la prossima estate con Aer Lingus.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

FONDAZIONE “LPF Lino Patruno Foundation” per la promozione della Storia del Jazz, dell’Arte, del Teatro, del Cinema, della Cultura

FONDAZIONE “LPF Lino Patruno Foundation” per la promozione della Storia del Jazz, dell’Arte, del Teatro, del Cinema, della Cultura
Il giorno 29 dicembre 2020 in Via A. Gallonio 8 - Roma alle ore 17:00, dinanzi al Notaio Dott. RODOLFO JANNITTI PIROMALLO si è costituita la “FONDAZIONE “LPF Lino Patruno Foundation” per la promozione della Storia del Jazz, dell’Arte, del Teatro, del Cinema, della Cultura. Il Maestro Lino Patruno, Presidente della LPF Fondutation, sottolinea come il desiderio di costituire questa Fondazione e di divulgarne la nascita proprio negli ultimi giorni dell’anno 2020, sia dettato dall'esigenza di restituire al Mondo dell'Arte, della Musica , del Cinema, del Teatro e della Cultura, una fattiva e reale  motivazione di rinascita , in un’ epoca in cui la Pandemia da (continua)

Grande successo per la kermesse Storie di Donne ed. 2020

Grande successo per la kermesse Storie di Donne ed. 2020
Grande successo per la kermesse Storie di Donne ospitata quest'anno a Roma e dedicata nel 2020 alle Donne di Scienza, con i riconoscimenti consegnati che sono stati firmati dall'Artista dei Led Francesca Guidi. Le  premiate di questa VI edizione organizzata dalla giornalista Lisa Bernardini Presidente dell' Associazione culturale Occhio dell'Arte APS, quest'anno in collaborazione con l' Associazione ASTRI : Scienziati e Tecnologi per l'interesse nazionale capeggiati dal fisico nucleare Sergio Bartalucci, sono state: la Neuropsichiatra Emilia Costa, già Prima Cattedra di Psichiatr (continua)

Storie di Donne 2020 – Sesta Edizione: Le Donne della Scienza

Storie di Donne 2020 – Sesta Edizione: Le Donne della Scienza
Saranno consegnate agli ospiti per l'occasione stampe d'Autore dell'Artista marchigiana Francesca Guidi (Arte dei Led), in edizione limitata in onore di Storie di Donne ed. 2020. Venerdì 18 Dicembre alle ore 11:00, Via delle Paste 111, Roma. Seguirà dalle ore 15:00 Incontro-dibattito: Verità scientifica ed impatto sociale nell'era del Coronavirus Evento con dirette Facebook dalla mattina ma con presenza limitata dal vivo (solo su invito degli organizzatori), rispettando rigorosamente la normativa anti-covid La sesta edizione si sta avvicinando: da alcuni anni, “Storie di Donne”, la kermesse  ideata e condotta da Lisa Bernardini, giornalista  nonché Presidente dell’Associazione Culturale Occhio dell’Arte A (continua)

Internazionale Citta' di Cattolica - Pegasus Literary Awards

Internazionale Citta' di Cattolica - Pegasus Literary Awards
É in scadenza il bando relativo alla 13^ Edizione 2021 del premio letterario Internazionale Citta' di Cattolica - Pegasus Literary Awards definito dalla stampa l'Oscar della letteratura italiana. Il premio, patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Cattolica, è una delle maggiori manifestazioni conosciute a livello internazionale per la qualità dei contenuti nonchè il più grande premio popolare italiano. Una kermesse che si occupa di rilanciare la cultura letteraria stimolando la creatività dei giovani e dei meno giovani, e di scoprire nuovi talenti, occupandosi nel con (continua)

MATUSALEMME KID. Alla ricerca di un cuore bambino (disponibile dal 1° Gennaio 2021)

MATUSALEMME KID. Alla ricerca di un cuore bambino (disponibile dal 1° Gennaio 2021)
E’ in arrivo sulla scena letteraria «MATUSALEMME KID. Alla ricerca di un cuore bambino», il nuovo romanzo autopsicanalitico e, in un certo qual senso, storico — storia del Grande Cinema Italiano — di Marco Tullio Barboni, sceneggiatore, regista e scrittore, nonché figlio d'arte di E.B. Clucher, al quale, insieme a Bud Spencer, l'opera è dedicata. Con due prefazioni di prestigio, una di  Baba Richerme —  giornalista, critico cinematografico, inviato speciale di Cultura e Spettacolo del GR Rai  e di RadioUno — e una di Giuseppe Pedersoli — produttore, sceneggiatore e regista —, e un'altrettanto importante postfazione del fotografo e critico cinematografico Giovanni Chiaramonte, il volume sarà dispo (continua)