Home > Cibo e Alimentazione > A Natale, HAPO porta in tavola l’idea giusta con il pesce fresco di acquacoltura greca “targato” Fish from Greece e l’elegante ricetta di Sonia Peronaci

A Natale, HAPO porta in tavola l’idea giusta con il pesce fresco di acquacoltura greca “targato” Fish from Greece e l’elegante ricetta di Sonia Peronaci

scritto da: TwentyTwenty | segnala un abuso

A Natale, HAPO porta in tavola l’idea giusta con il pesce fresco di acquacoltura greca “targato” Fish from Greece e l’elegante ricetta di Sonia Peronaci

In apertura al menù delle feste non possono di certo mancare i tanto amati antipasti di Natale! È in questa occasione che la food influencer e imprenditrice digitale Sonia Peronaci suggerisce “l’idea giusta” da portare a tavola, puntando su un alleato di alta qualità come il pesce fresco di acquacoltura greca firmato Fish from Greece e dando il via a una giornata di gioia e relax con il suo gustoso Gravlax di branzino con melagrana e pane di segale con burro salato alle erbe.


Il profumo del Natale inizia a farsi sentire, anche in un anno particolare come questo, in cui la sobrietà e il rispetto delle norme sanitarie dovranno necessariamente accompagnare le festività, senza dover rinunciare però all'eleganza e alla prelibatezza di un menù curato nei dettagli, per concedersi una coccola a tavola e godersi lo spirito delle feste. Questo è il periodo dell'anno in cui tutti gli appassionati di cucina e non solo possono sbizzarrirsi e sperimentare ricette di ogni tipo, dalle più classiche alle più innovative: l’importante sarà stupire e portare a tavola “un concentrato di felicità”, come afferma Sonia Peronaci.

 

In apertura al menù delle feste non possono di certo mancare i tanto amati antipasti di Natale! È in questa occasione che la food influencer e imprenditrice digitale Sonia Peronaci suggerisce “l’idea giusta” da portare a tavola, puntando su un alleato di alta qualità come il pesce fresco di acquacoltura greca firmato Fish from Greece e dando il via a una giornata di gioia e relax con il suo gustoso Gravlax di branzino con melagrana e pane di segale con burro salato alle erbe. Una ricetta particolare, quella proposta da Sonia, che rivisita le tradizioni culinarie dei paesi nordici in cui il termine gravlaxindica una marinatura a base di sale, zucchero e aneto usata soprattutto per il salmone che, in questo caso, viene sostituito dal branzino “targato” Fish from Greece – uno dei pesci più rinomati del Mediterraneo, allevato con la massima cura nelle azzurre e limpide acque greche. Protagonisti del piatto sono dunque i filetti carnosi del branzino – insaporiti da un gravlax di aromi misti che, oltre al sale grosso e lo zucchero, vede l’aggiunta di gin, pepe rosa, scorza di arancia grattugiata, chiodi di garofano, pepe e ginepro schiacchiato – “colorati” da Sonia con il rosso del succo della melagrana, per dare al piatto un aspetto più “affumicato” e più natalizio.

 

Oltre al branzino, la gamma di pesce fresco greco “firmato” Fish from Greece comprende anche l’orata, il pagro maggiore, l’ombrina boccadoro e la ricciola,tutti prodotti di eccellenza che portano sulla tavola degli italiani la ricchezza, la diversità e la purezza provenienti dai cristallini mari della Grecia, ecosistema ideale per l’allevamento di pesce fresco e sano. È così che HAPOHellenic Aquaculture Producers Organization – depositaria del marchio Fish from Greece, si impegna a offrire ogni giorno ai consumatori la freschezza, il gusto, le proprietà nutritive e la qualità eccellente del pesce d’acquacoltura greca, allevato con cura da professionisti esperti, nel rispetto dell’ambiente e delle normative europee.

 

 

Buone Feste da Fish from Greece!

 

 

GRAVLAX DI BRANZINO FISH FROM GREECE CON MELAGRANA

E PANE DI SEGALE CON BURRO SALATO ALLE ERBE 

di Sonia Peronaci


Ingredienti per 2 filetti di branzino:

 

Preparazione: 30 minuti

Marinatura: 24 ore

2 filetti di branzino Fish from Greece abbattuti da 250 g l’uno
100 g sale grosso
100 g zucchero
15 g gin
6 grani pepe rosa
4 grani pepe nero
2 chiodi di garofano
2 bacche ginepro
1 scorza di arancia grattugiata
1 melagrana
250 g succo di melagrana

Per il burro alle erbe:

 

250 g burro salato
1 spicchio aglio (o in polvere)
6 grani pepe rosa
5 g erba cipollina
6 foglie basilico
5 g aneto
scorza di ½ limone
4 rametti di timo

Per accompagnare:

 

pane di segale a fette tostato

Procedimento:


Puliamo un filetto di branzino alto 3-4 cm circa, eliminandone pelle ed eventuali lische con l’apposita pinzetta da cucina. Prepariamo il gravlax: mettiamo in una ciotola il sale grosso, lo zucchero, il gin, il pepe rosa, il pepe nero e i chiodi di garofano, schiacciamo le bacche di ginepro, grattugiamo la scorza di arancia e uniamo il tutto. Tagliamo in due la melagrana, battiamo con un mestolo sul frutto e lasciamo cadere i chicchi in una ciotola, poi uniamoli al gravlax schiacciandoli con le mani in modo che fuoriesca il succo. Disponiamo in un contenitore metà gravlax, adagiamoci sopra i filetti e ricopriamoli con il resto del gravlax. Irroriamo il tutto con il succo di melagrana, poi copriamo il contenitore con un coperchio e mettiamolo in frigorifero per un giorno (24 ore). Trascorse 12 ore, giriamo i filetti e lasciamo passare altre 12 ore. Sciacquiamo velocemente i filetti sotto l’acqua fredda corrente in maniera da eliminare i residui di zucchero e sale, poi asciughiamoli molto bene tamponandoli con dei fogli di carta assorbente da cucina.

 

Per il burro alle erbe:


Lasciamo ammorbidire il burro a temperatura ambiente e mettiamolo in una ciotola. Aggiungiamo le erbe aromatiche tritate finemente, il pepe rosa schiacciato, la scorza grattugiata di limone e la polvere di aglio. Mischiamo tutto e poi versiamo su un foglio di carta forno il composto formando un filoncino. Arrotoliamo il burro ottenendo un cilindro del diametro di 4 cm e poniamolo poi in frigorifero a rassodare per almeno 2 ore.


Impiattamento finale:

 

Tagliamo il branzino a fette sottili e tostiamo il pane. Spalmiamo le fette di pane con il burro alle erbe, aggiungiamo il branzino affettato, qualche bacca di ribes e un ciuffetto di aneto!

 


Fonte notizia: http://www.fishfromgreece.it


HAPO | Fish from Greece | Sonia Peronaci | Ricetta di Natale | Gravlax | Branzino |



 

Potrebbe anche interessarti

L'acquacoltura rappresenta oggi una crescente opportunità di sviluppo per il territorio e le realtà locali: HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization – basa il proprio valore sul rispetto tra i suoi membri e i c


L'acquacoltura rappresenta oggi una crescente opportunità di sviluppo per il territorio e le realtà locali: HAPO basa il proprio valore sul rispetto tra i suoi membri e i consumatori


Al via la partnership tra HAPO e la food influencer Sonia Peronaci


Per il terzo anno consecutivo si rinnova la partnership tra lo chef Simone Rugiati e HAPO


A Natale, porta in tavola tutto il gusto del pesce “firmato” Fish From Greece


Pancetta o guanciale? Per il Carbonara Day arriva l’alternativa – a base di pesce – “targata” Fish from Greece, che #restaacasa con noi, continuando a offrirci tutto il gusto e la qualità dei suoi prodotti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nel mese di luglio, Fish from Greece propone una ricetta rinfrescante e fruttata a base di pesce fresco greco e di uno dei frutti più amati dell'estate: la pesca!

Nel mese di luglio, Fish from Greece propone una ricetta rinfrescante e fruttata a base di pesce fresco greco e di uno dei frutti più amati dell'estate: la pesca!
Per combattere le giornate afose, HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization, il principale ente promotore dell'acquacoltura greca e creatore del marchio collettivo Fish from Greece, propone una ricetta rinfrescante e fruttata con ingredienti di stagione, idratanti e leggeri: il ceviche di pagro maggiore, insalata riccia, pesche e sedano. La calura estiva rende sempre più impegnativo stare ai fornelli ed è in questo periodo che aumenta la voglia di cibi freschi, leggeri e crudi. Tra le pietanze che d'estate non possono proprio mancare a tavola, troviamo infatti il pesce crudo, ormai considerato uno dei piatti "cult" della bella stagione.Per combattere le giornate afose, HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization, il princip (continua)

Viessmann, 105 anni pieni di energia

Viessmann, 105 anni pieni di energia
Fondato nel 1917, il Gruppo Viessmann festeggia quest’anno i 105 di attività: un anniversario di soddisfazione per un Gruppo in crescita, che ha conseguito nel 2021 un fatturato complessivo di 3,4 miliardi di euro e che sta progressivamente ampliando la propria presenza a livello globale. Per celebrare questa ricorrenza, il Board del Gruppo ha intrapreso un tour per incontrare i collaboratori (continua)

Le soluzioni Viessmann contro i rincari di gas e luce: con la gamma Vitoclima, oggi al centro di una nuova campagna di comunicazione, si combattono il caldo, gli sprechi energetici e l’aumento delle bollette

Le soluzioni Viessmann contro i rincari di gas e luce: con la gamma Vitoclima, oggi al centro di una nuova campagna di comunicazione, si combattono il caldo, gli sprechi energetici e l’aumento delle bollette
● Con un climatizzatore a pompa di calore Vitoclima, oltre a migliorare il comfort estivo negli ambienti domestici, si contribuisce anche a ridurre il consumo di gas in inverno per il riscaldamento della casa: una scelta sostenibile e vantaggiosa tutto l'anno ● Il mese di luglio vede l’avvio di una nuova campagna pubblicitaria di Viessmann dedicata al tema della climatizzazione, con un focus particolare sulle detrazioni fiscali per il 2022 e sul modello Vitoclima 232-S, protagonista insieme ai partner per l'efficienza energetica, gli installatori qualificati Viessmann ● Vitoclima 232-S è il nuovo climatizzatore monosplit di categoria superiore, disponibile anche in versione black, che raggiunge la classe energetica A+++ per il massimo del comfort ● Con il nuovo configuratore online, disponibile sul sito web Viessmann, è possibile scegliere con facilità il prodotto della gamma Vitoclima più idoneo per i propri spazi e per le proprie esigenze Il rincaro dei costi energetici continua a gravare sulle spese di famiglie e aziende e alleggerire la pressione delle bollette di elettricità e gas diventa una necessità. Per far fronte a questa situazione è indispensabile compiere scelte sostenibili – sia in termini di spesa sia di tutela dell’ambiente: Viessmann, con le sue soluzioni in ambito di climatizzazione, volge lo sguardo in qu (continua)

L'acquacoltura rappresenta oggi una crescente opportunità di sviluppo per il territorio e le realtà locali: HAPO basa il proprio valore sul rispetto tra i suoi membri e i consumatori

L'acquacoltura rappresenta oggi una crescente opportunità di sviluppo per il territorio e le realtà locali: HAPO  basa il proprio valore sul rispetto tra i suoi membri e i consumatori
Attraverso il documentario “Il pesce ha la sua verità. 10 + 1 storie sull'acquacoltura greca” HAPO ha provato a raccontare il proprio sistema valoriale e il contributo che l’acquacoltura può apportare in termini di sviluppo economico e sociale In un periodo storico in cui il sistema alimentare globale sta affrontando numerose e complesse sfide, alle quali negli ultimi due anni si è aggiunta anche la pandemia di COVID-19, l'acquacoltura si sta progressivamente configurando non solo come un affidabile fornitore di proteine sostenibili, capace di garantire produzione e consegna costanti, ma anche come un’alternativa produttiva in grado di (continua)

L'acquacoltura rappresenta oggi una crescente opportunità di sviluppo per il territorio e le realtà locali: HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization – basa il proprio valore sul rispetto tra i suoi membri e i c

Attraverso il documentario “Il pesce ha la sua verità. 10 + 1 storie sull'acquacoltura greca” HAPO ha provato a raccontare il proprio sistema valoriale e il contributo che l’acquacoltura può apportare in termini di sviluppo economico e sociale In un periodo storico in cui il sistema alimentare globale sta affrontando numerose e complesse sfide, alle quali negli ultimi due anni si è aggiunta anche la pandemia di COVID-19, l'acquacoltura si sta progressivamente configurando non solo come un affidabile fornitore di proteine sostenibili, capace di garantire produzione e consegna costanti, ma anche come un’alternativa produttiva in grado di (continua)