Home > Spettacoli e TV > La tombola virtual social è l’evento del Natale 2020

La tombola virtual social è l’evento del Natale 2020

scritto da: LOsservatorio | segnala un abuso

La tombola virtual social è l’evento del Natale 2020

A Nicosia (En) e Petralia Soprana (Pa) i primi appuntamenti che si terranno in Sicilia il 20 e 26 dicembre. L’evento potrà essere seguito sulla rete internet ed in Tv. Non c’è limite di età e la partecipazione è gratuita.


Parte dalla città del ventiquattro Baroni il tour della “tombola virtual social” che farà trascorrere una serata in allegria con il gioco natalizio per eccellenza rimanendo a casa.

Sarà la città di Nicosia in provincia di Enna ad aprire gli appuntamenti con la tombola virtuale il 20 dicembre prossimo alle ore 18:30. Il secondo appuntamento il Sicilia si terrà nel Borgo più bello d’Italia, a Petralia Soprana in provincia di Palermo, il 26 dicembre alle ore 21:00.

Sfruttando la tecnologia i partecipanti all’evento potranno interagire in tempo reale, in piena sicurezza e dalle loro abitazioni. Basterà un semplice clic per prendere parte gratuitamente alla manifestazione ed essere in prima fila. Non ci sono limiti di età perché è semplicissimo partecipare. Sarà una Tombola 2020 unica nel suo genere, un vero e proprio spettacolo che abbina al sapore antico del gioco della tombola la modernità del digitale.

Il conduttore Davide Scibilia accompagnato dal duo musicale Eko Experience

, a Nicosia come a Petralia Soprana, avrà un compito molto importante perché dovrà creare l'atmosfera giusta chiamando e smorfiando i numeri estratti ed assegnando i premi che saranno successivamente consegnati a casa dei vincitori da babbi natale che faranno da corrieri. Il regolamento prevede che in caso di doppia vincita si procederà all’assegnazione del premio tramite sfida a quiz tra i contendenti. Ci saranno regali per tutti e solo chi realizza vincite minori (ambo, terno, quaterna) potrà aggiudicarsi la Tombola. Ad ogni vincita il fortunato partecipante sarà contattato in diretta e in video chiamata condividerà con tutti la sua vincita.

L'estrazione dei numeri avverrà̀ durante lo spettacolo che sarà ripreso e trasmesso on-line come un programma televisivo

e grazie ad una potente piattaforma sviluppata dalla Whig Italia entrerà nelle abitazioni della gente non solo tramite tutti i dispositivi connessi alla rete quali

computer, smartphone, tablet e smart-tv ma anche tramite l’emittente televisiva TGS Canale 15 del digitale terrestre.

Partecipare è semplice ed è gratuito. Ad ognuno sarà assegnata una cartella al momento dell'iscrizione che avverrà tramite portale dedicato o link facilmente reperibile sul sito del comune che organizza l’evento. Basta quindi seguire lo spettacolo all’ora prestabilita per giocare e divertirsi con la “tombola virtual social”.

“La nostra proposta –

afferma Rosario Sabatino di ASC Production, ideatore del format condiviso e progettato insieme a Piero Di Stefano di Quintosol Production, Georgia Lo Faro Eventi e WHIG di Sergio Nuzzo

- ha lo scopo di mantenere le tradizioni tramandateci dai nostri nonni adeguandole alle disposizioni anticovid in atto, senza perdere la speranza che presto si tornerà alla normalità.  La “tombola virtual social” – continua Sabatino– rientra in un progetto più ampio dal nome «Giochiamoci Su» che è il format di evento cross-mediale e interattivo che permette alle persone, anche a distanza, di divertirsi partecipando a giochi tradizionali e dall’alto grado di socializzazione.”

Maggiori informazioni

Tel. 091.5557506

elp.produzione@gmail.com

tombola | natale | virtua social | ascproduction | natale 2020 | nicosia | petralia soprana | davide scibilia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Tombola napoletana


IL COVID NON FERMERA’ LA TRADIZIONALE TOMBOLA NATALIZIA


La TOP cover dedica la cover ad Angela Ruggeri fotomodella, atleta professionista


Come costruire un funnel su Facebook efficace per il tuo eCommerce


Accelerare sulla decarbonizzazione: l’AD di Eni Claudio Descalzi a “Med Virtual Dialogue”


Verizon supporta la Digital Transformation delle aziende con Virtual Network Services


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’Unione Madonie partecipa al bando del Consiglio dei Ministri 'Educare in Comune'

L’Unione Madonie partecipa al bando del Consiglio dei Ministri 'Educare in Comune'
Il progetto presentato propone di implementare l'accessibilità museale alle persone con disabilità cognitivo-comportamentale e iniziative su temi quali la differenza di genere e il cyberbullismo a scuola L’Unione Madonie partecipa al bando del Consiglio dei ministri “Educare in Comune". Il progetto, che coinvolge anche nove partner locali tra associazioni e cooperative, è stato già presentato e si sviluppa all’interno di quelle che erano le indicazioni dell’avviso pubblico del Dipartimento per le politiche della Famiglia che mira a contrastare la povertà educativa e l’esclusione sociale dei b (continua)

L’Unione Madonie dona saturimetri ai propri Comuni

L’Unione Madonie dona saturimetri ai propri Comuni
L’Unione Madonie ha distribuito 210 saturimetri ai comuni associati.  L’iniziativa è della Giunta che in sede di assestamento di bilancio, con la condivisione unanime del Consiglio dell’Unione, ha destinato delle risorse per l’acquisto di questo strumento di misurazione dell’ossigenazione del sangue, ritenuto particolarmente utile per prevenire le complicanze gravi legate a Covid-19.I di (continua)

Visione rurale a lungo termine: il GAL Madonie rende il cittadino protagonista del proprio futuro

Visione rurale a lungo termine: il GAL Madonie rende il cittadino protagonista del proprio futuro
Attraverso un questionario è possibile segnalare alla Commissione europea quali sono le prospettive del proprio territorio. Un seminario virtuale si terrà lunedì 25 gennaio. Visione rurale a lungo termine” è l’oggetto del seminario che si terrà lunedì 25 gennaio alle ore 17 in modo virtuale. L’appuntamento rientra nell’iniziativa “Long Term Vision for Rural Areas” promossa dalla Commissione Europea con lo scopo di avere una visione a lungo termine per le aree rurali e poter affrontare le loro peculiari problematiche quali il cambiamento demografico, la connettività, i (continua)

Riuniamoci sul web per trascorrere il carnevale in allegria

Riuniamoci sul web per trascorrere il carnevale in allegria
Una idea per non perdere tutte le abitudini e per dare una mano agli artisti rappresentata nel video di Ivan D’Ignoti Pensare al carnevale potrebbe sembrare fuori luogo perché oggi tutto sta passando in secondo piano. Già lo scorso anno l’appuntamento è stato vissuto in tono minore e quello che si avvicina sarà un altro carnevale diverso. L’occasione di potersi trasformare per un giorno in un personaggio della tradizione, della storia, della fantasia o di un film non ci sarà. Non ci saranno sfilate, carri, feste (continua)

IL RUOLO DEI GIOVANI NEL FUTURO DELLE AREE INTERNE

IL RUOLO DEI GIOVANI NEL FUTURO DELLE AREE INTERNE
Nasce la “Rete dei giovani delle Aree interne” per portare avanti il dialogo iniziato con la Strategia Aree interne. Il Presidente dell’Unione Madonie invita i giovani madoniti ad iscriversi entro il 24 gennaio. Nasce la “Rete dei giovani delle Aree interne”. L’invito ad iscriversi è rivolto a tutti i giovani, da nord a sud, che vogliono far sentire la propria voce e programmare il proprio futuro rimanendo nelle Aree interne alla ricerca di nuove modalità di vivere i territori.Il progetto Officina Giovani Aree Interne, promosso da Officine Coesione per le Aree Interne a supporto del Comitato Tecnico Aree (continua)