Home > Cultura > La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?

scritto da: Carletta | segnala un abuso

La droga è entrata nella cultura giovanile, cosa si fa a Firenze in questo momento a riguardo?

Poiché in questo momento non è possibile essere presenti nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile per i noti problemi legati al Covid 19, i Volontari della campagna organizzano webinar on line dove danno preziose informazioni sui pericoli delle droghe.


Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che per quanto esile possa apparire tale sforzo - è nostro compito fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la prevenzione: una buona campagna d'informazione può cambiare un'idea, un comportamento e salvare, così, vite umane.


A Firenze opera la campagna sociale Scopri la Verità sulla Droga e vari membri che si impegnano nella prevenzione con ogni mezzo possibile: poiché in questo momento non è possibile essere presenti nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile per i noti problemi legati al Covid 19, i Volontari della campagna organizzano webinar on line dove danno preziose informazioni sui pericoli delle droghe. Potremo dire che il format è pressochè uguale alle lezioni che, fino al febbraio u.s. gli stessi volontari hanno porato nelle scuole della Toscana attraverso lezioni gratuite

Le problematiche legate alla droga sono conosciute, e come ben si sa il suo consumo è in continuo aumento. La droga è il soggetto che sta facendo ammalare una parte della società, con la quale si convive quotidianamente Oggigiorno la droga è entrata nella cultura giovanile, grazie a coloro che traggono vantaggio da essa, oppure da campagne mediatiche portate avanti da alcuni personaggi influenti, sino al punto che è più difficile starne fuori piuttosto che non "entrarci dentro". Si può dire che il farne uso “fa addirittura moda” E' molto alta la percentuale dei ragazzi cui si è presentata, e si presenta quotidianamente, la circostanza del prendere una decisione nei suoi confronti. Ed è ciò che viene deciso in quel frangente di vita che per alcuni di essi rappresenta l'inizio di un calvario.
La spinta al consumo è molto forte, ma non lo è altrettanto per la prevenzione. E' da parecchi anni che si parla di questa piaga sociale, e dei tentativi fatti nello sforzo di limitarne i danni. Eppure la percentuale continua a crescere.
Il fenomeno non è più limitato alla figura dello sbandato di qualche anno fa o al locale specifico dove avveniva il consumo e lo spaccio. Attualmente lo scenario è diverso, il suo uso colpisce parecchie classi sociali, lo studente, l'operaio, la casalinga, il manager, lo sportivo, l'artista e il politico ed in circolazione ci sono svariati tipi di droghe da quelle naturali a quelle chimiche, con costi accessibili a tutti. Il suo uso avviene nelle scuole, caserme, discoteche, negli ambienti di lavoro ed altri luoghi ancora.
Tutto ciò porta a riflettere e, per alcuni ai quali sta a cuore il bene dell'umanità, a fare molto di più. Per questo è nata la Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, che opera anche a Firenze e per questo, volontari operano in tutto il mondo in questo programma internazionale di informazione e prevenzione. Una buona campagna di prevenzione dalla droga può cambiare un concetto, un comportamento e può salvare vite umane.


L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard


Fonte notizia: http://www.drugfreeworld.org


droga | informazione | scientology | ducazione | prevenzione | promessa di restare liberi dalla droga | psicofarmaci | psichiatria |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Elettricista Firenze


Di luce propria. Viaggio nell’Italia delle Arti e dei Mestieri


26 giugno 2020 - Giornata mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga


Golee.it, presentata la start-up del Calcio Giovanile


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


La verità sulla DROGA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”

Un buon motivo per diffondere “ La Via della Felicità”
A volte ci si può sentire come foglie trascinate dal vento lungo una strada sporca, ci si può sentire come un granello di sabbia in trappola. Ma nessuno ha mai detto che la vita sia una cosa calma e ordinata: non lo è. Lo scopo è quello di vivere in un mondo più felice, nello stesso mondo in cui molte persone sembra invece ne abbiano perso, oltre il senso, anche il sentiero per ritrovarlaLa felicità consiste nell'impegnarsi in attività di valore, ed esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso!I 21 precetti contenuti nel piccolo libro della via della felicità, sono, in realtà, (continua)

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto

Diritti Umani: una campagna sociale di informazione per ricordare le vittime dell'olocausto
“ Gioventù per i diritti Umani”, è una campagna di informazione sui Diritti Umani e sulla dichiarazione universale degli stessi. I volontari della Toscana sono attivi con il programma di educazione che l'Organizzazione Uniti per i Diritti Umani ( UHR) promuove in tutto il mondo al fine di incoraggiare gruppi ed organizzazioni affini, ad integrare l'istruzione sui diritti umani nei loro programmi che si rivolgono alle comunità. Il 27 u.s. sono state celebrate le vittime del terribile massacro dell'olocausto nei campi di sterminio tedeschi, in cui furono violati tutti i Diritti Umani di milioni di persone.Dopo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nel 1948, infinite associazioni si sono costituite alla scopo di educare i popoli su questo soggetto affinchè ciò che è stato nella Gemania nazista non debba accadere m (continua)

L' importanza di sapere la verità sulla droga

L' importanza di sapere la verità sulla droga
Fin dal primo lockdown il gruppo dei volontari ha organizzato sul web, webinar informativi aperti a tutti per educare le persone e far loro comprendere come in realtà la droga distrugge una vita Tutte le droghe sono pericolose. Le droghe arrestano tutte le sensazioni, quelle piacevoli e quelle non volute. E mentre potrebbero avere un valore a breve termine nel trattamento del dolore, esse eliminano l'abilità e la prontezza e rendono confuso il pensare.Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere. Uno può scegliere se morire con la dr (continua)

Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole

Strumenti informativi sui pericoli delle droghe per educare i giovani ad una scelta consapevole
Tra le molte campagne sociali fondate, allo scopo di diffondere realtà e conoscenza su come questo sia possibile che avvenga, sicuramente la campagna “ La verità sulla Droga” merita un'attenzione particolare. Scientology sempre più impegnata nella lotta alla droga e sostenitrice della campagna internazionale “ La Verità sulla Droga”, distribuisce opuscoli informativi sui pericoli delle droghe nel centro di Firenze.Lo scopo umanitario che, da quando è stata fondata da R. Hubbard, si prefigge Scientology, si realizza anche attraverso le molteplici campagne sociali nelle quali Scientologist di tutto il mo (continua)

Opuscoli informativi sulla droga distribuiti nei bar e nel centro di San Giovanni V.A

Opuscoli informativi sulla droga distribuiti nei bar e nel centro di San Giovanni V.A
La Verità sulla Droga per informare correttamente milioni di persone sugli stupefacenti, sostenendo una educazione efficace sulla droga, questo l'impegno a livello internazionale dei volontari della Chiesa di Scientology, attraverso l'istruzione sollecitando la partecipazione di tutti coloro che condividono l'obiettivo di un mondo libero dalla droga. I Volontari della campagna La Verità sulla Droga, continuano la lotta allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti attraverso la giusta informazione. Sappiamo che gli spacciatori non vanno e non sono stati in vacanza, né si fanno bloccare e intimorire dalla cosiddetta Pandemia. Si sono quindi organizzati continuando a seminare morte in ogni modo pur di non rinunciare al loro profitto che sem (continua)