Home > Arte e restauro > Davide Romanò: una pittura dalla personalità forte e sensibile

Davide Romanò: una pittura dalla personalità forte e sensibile

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Davide Romanò: una pittura dalla personalità forte e sensibile


In una fase epocale come quella che stiamo attraversando in questo tribolato 2020, ritengo che artisti come Davide Romanò siano ancora più meritevoli di considerazione, stante il prezioso contributo apportato per tenere alta l’attenzione sul mondo dell’arte contemporanea in generale e per dare anche una spinta propulsiva di positività e di fiducia verso il futuro, nonostante il momento così incerto e sospeso in un divenire sconosciuto”. Così la Dott.ssa Elena Gollini rimarca la sua posizione favorevole nei confronti dell’artista Romanò e del suo operato pittorico. E ancora prosegue asserendo: “Purtroppo ho visto tanti artisti in questo anno farsi travolgere e farsi trascinare dagli eventi burrascosi che ci stanno scuotendo e sferzando a livello sociale e collettivo e purtroppo ci sono ancora tanti che si faranno fermare e arresteranno il loro fervore creativo. Davide, invece sta davvero primeggiando e sta compiendo una sua evoluzione progressiva a prescindere, senza lasciarsi influenzare e bloccare. Questo atteggiamento dimostra senza dubbio la sua indole impavida da gladiatore, che si trasmette in toto dentro gli scenari compositivi e denota la forte personalità della sua pittura. Al contempo, questa vis interna e connaturata dentro le rappresentazioni viene intrecciata e associata ad una sensibilità speciale, ad un’empatia distintiva, ad una spontanea e autentica intuizione e rende le rievocazioni ancora più suggestive, avvalorando anche quella componente umana che è alla basa della sua fervida ispirazione creativa. Davide sta dunque riuscendo a portare avanti al meglio e a consolidare in modo radicato la sua meritevole posizione di primo piano nello sfaccettato comparto del panorama attuale e avanza e procede con fierezza. Essendo quasi giunti ormai al termine di questo 2020 sono certa che anche nel 2021 sarà pronto per dare e darsi al massimo e per superare qualunque ostacolo, difficoltà e impedimento, poiché la paura e l’incertezza vengono completamente compensate dalla consapevolezza del benessere totalizzante e totalitario del fare arte e del metterla a disposizione a cuore aperto e senza riserve. Auguro di cuore al caro Davide di concludere alla grande questo 2020 e di iniziare altrettanto alla grande il 2021, all’insegna di quell’ispirazione pulita, pura, incontaminata, incondizionata, che lo contraddistingue da sempre e di quel desiderio non speculativo di mettersi al servizio del prossimo, di ciascuno che voglia entrare in contatto con la sua arte e di allacciare un simbolico cordone di collante. Perché, per Davide l’arte è prima di tutto sinonimo di vita consapevolmente e responsabilmente condivisa”.


Fonte notizia: https://www.elenagolliniartblogger.com/2020/12/17/davide-romano-pittura-dalla-personalita-forte-sensibile/


Davide romanò | romanò | artista | artisti | italiano | italia | pittore | pittura | quadri | arte | quadro | opera | opere | cantù | como | lombardia | elena gollini | gollini | art | artist | blog | art blog | news | news arte | artworks |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Luc Vancheri: la pubblicazione italiana del saggio francese “Cinema e Pittura”


In libreria “Cinema e Pittura: condivisioni, presenze, contaminazioni” di Luc Vancheri edito da Negretto Editore


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


DAVIDE BUZZI “NON ASCOLTARE IN CASO D'INCENDIO” È IL PRIMO EPISODIO DELLA TRILOGIA DISCOGRAFICA DEL CANTAUTORE SVIZZERO ITALIANO


Esce il nuovo video di Davide Di Rosolini


Il punto di vista di Davide Serra sulla situazione economica in Cina


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Paola Moscatelli: donna-artista di versatile pensiero

Paola Moscatelli: donna-artista di versatile pensiero
 Paola Moscatelli è senza dubbio una figura di pregio all'interno del comparto artistico internazionale contemporaneo, che si distingue non soltanto per le acclarate e indiscusse qualità pittoriche tecniche e strumentali, ma anche per il variegato corollario di pensieri e di riflessioni, che animano e accendono il suo appassionato impeto creativo. La Dott.ssa Elena Gollini al riguardo ha (continua)

Davide Quaglietta: una pittura oltre

Davide Quaglietta: una pittura oltre
 “Se dovessi simbolicamente definire in modo sintetico, con una definizione breve ma al contempo significativa e intensa, il modus pingendi di Davide Quaglietta potrei usare la frase chiave di -una pittura oltre- che ritengo sia molto calzante e congeniale sotto più livelli di analisi riflessiva”. La Dott.ssa Elena Gollini evidenzia così l'essenza basilare fondante della pittura realizz (continua)

Daniel Mannini: emozioni pittoriche astratte

Daniel Mannini: emozioni pittoriche astratte
 “La componente emozionale, il pathos e il coinvolgimento emotivo, sono senza dubbio delle componenti fondamentali e imprescindibili nella parafrasi pittorica di Daniel Mannini, che si cimenta nella sfaccettata orchestrazione narrativa dell'astrazione e recupera quanto tramandato dai grandi autorevoli maestri precursori dell'Informalismo astratto, ottenendo una propria visionarietà scen (continua)

Roberto Re: artista specializzato in committenze ad personam

Roberto Re: artista specializzato in committenze ad personam
 “Purtroppo nel multiforme campo dell'arte odierna e dell'espressione creativa attuale capita molto spesso di imbattersi in situazioni alquanto scontate, standardizzate e banalmente ripetitive, direi anche piuttosto sdoganate e infrazionate in modo palesemente emulativo e pedissequamente copiativo. Sono dei cliché, che definisco senza usare mezzi termini decisamente noiosi e sempliciott (continua)

Paola Moscatelli: cromatismo vitale e dinamico

Paola Moscatelli: cromatismo vitale e dinamico
 “È un figurativo di grande proiezione intima e introspettiva, che accoglie in sé una radice esistenziale ed esistenzialista molto profonda, quello che avvalora e rende davvero qualificante lo stile pittorico di Paola Moscatelli artista di indiscusso calibro e spessore umano, oltre che di spiccata sensibilità comunicativa e innato talento artistico”. La Dott.ssa Elena Gollini pone l'acc (continua)