Home > Eventi e Fiere > Mondavio, a San Filippo il presepe artistico più grande della Valcesano

Mondavio, a San Filippo il presepe artistico più grande della Valcesano

scritto da: Marcos | segnala un abuso

Mondavio, a San Filippo il presepe artistico più grande della Valcesano

Un percorso di ben 200 metri in un’area verde di ben 1500 metri quadrati: cambia location e diventa il più grande della Valcesano il presepe artistico di San Filippo sul Cesano, frazione di Mondavio, uno dei Borghi più belli d’Italia, in provincia di Pesaro Urbino. Dopo il successo riscosso l’anno scorso, l’associazione San Filippo nel Mondo ha deciso di rinnovare il presepe per regalare al visitatore una esperienza ancora più coinvolgente ed emozionante.


Atmosfera suggestiva, arte e artigianato che si mescolano con la ricerca attenta dei materiali, riscoperta e conservazione delle tradizioni, massima cura dei dettagli e tanta passione: sono questi gli ingredienti di un vero e proprio capolavoro.

Una tradizione antica che è creatività e aggregazione, tanto da coinvolgere molti volontari e abitanti del piccolo centro che contribuiscono all’allestimento con materiali di un tempo, dal valore inestimabile, ormai quasi completamente scomparsi.

Personaggi a grandezza naturale, attrezzi della civiltà contadina, ambientazioni suggestive, per una visita, accompagnata da musiche natalizie, capace di riempire gli occhi e il cuore.

Lungo il percorso, tra ponticelli, il ruscelletto, luci soffuse, pastori, animali e una magica atmosfera, s’incontrano il fabbro, la lavandaia, il tosapecore, falegname, l’osteria, il mulino, forno, la stalla, l’ortolano e, infine, la natività completamente rinnovata. E tra le novità anche un meraviglioso laghetto. Ambienti e personaggi tutti realizzati in legno, opere d’artigianato artistico assolutamente sorprendenti.

«Abbiamo voluto anche quest’anno rinnovare notevolmente il presepe – spiegano il presidente Mirco Serfilippi e i ragazzi dell’associazione San Filippo nel Mondo, che hanno iniziato ad allestirlo ormai da settimane – e si è deciso di cambiare anche location per proporre una visita ancor più coinvolgente. Come sempre siamo partiti da un’attenta ricerca dei materiali del passato, coinvolgendo i nostri concittadini che ringraziamo per la collaborazione. Sono tante le novità che crediamo possano essere apprezzate dal visitatore attento, che vuole immergersi nelle tradizioni e nelle atmosfere natalizie. Il presepe vuole essere un punto di incontro per la nostra piccola comunità e anche contribuire a far conoscere il nostro meraviglioso territorio a visitatori e turisti. Un grande ringraziamento a tutti coloro che collaborano, alla parrocchia, al Comune e al centro socio educativo L’Aquilone. I ragazzi della struttura anche quest’anno hanno realizzato per il presepe la scritta ‘Buone Feste’ e i cartelli di entrata e uscita, e ci ha fatto tanto piacere».

L’inaugurazione domenica 20 dicembre alle ore 18, nel rispetto di tutte le normative anti-Covid. Interverranno, tra gli altri, il sindaco Mirco Zenobi e il parroco don Luciano.

Il presepe, allestito nel parcheggio comunale, rimarrà aperto tutti i giorni sin dopo l’Epifania, dalle ore 10 alle 21.30. Eventuali chiusure verranno decise in base ai provvedimenti governativi per l’emergenza Covid.

Come sempre tra le finalità delle iniziative promosse da San Filippo nel Mondo c’è anche quella di aiutare chi più ha bisogno. Le offerte, infatti, saranno devolute alla Caritas e ai servizi sociali del Comune affinchè vengano destinate alle persone del territorio in difficoltà.

Maggiori informazioni: pagina Facebook Ass. San Filippo nel Mondo.

presepe | natale | marche | mondavio | borghi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I Re Magi Precari protagonisti assoluti del web


-Brusciano: Fiaccolata per l’Immacolata Concezione. (Scritto da Antonio Castaldo)


Presepe artistico in Cappella Sistina in Vaticano 2021 di Giuseppe Passeri ed Eva M. Antulov


Presepi, mercatini di Natale, eventi a Brescia e nella sua provincia


Presepe vivente di Cava Ispica 2015-2016, la magia del Natale nel Parco Archeologico


Le Acli di Arezzo premiano i migliori presepi del Natale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Beni culturali, attività commerciali, eventi: in tempi di Covid boom di virtual tour anche nelle Marche

Beni culturali, attività commerciali, eventi: in tempi di Covid boom di virtual tour anche nelle Marche
Beni culturali, dai musei alle chiese, ma anche attività commerciali, scuole, eventi: con la pandemia sono cambiate le modalità di accesso, di fruibilità, partecipazione. Con l'emergenza Coronavirus si sta registrando inevitabilmente un fortissimo incremento dei virtual tour, che consentono di abbattere le distanze, proponendo una esperienza nuova e interattiva. Un deciso aumento si è avuto anche nelle Marche. Con l'emergenza Coronavirus si sta registrando inevitabilmente un fortissimo incremento dei virtual tour, che consentono di abbattere le distanze, proponendo una esperienza nuova e interattiva. Un deciso aumento si è avuto anche nelle Marche, dove sono diversi i luoghi pubblici da ammirare grazie ai tour virtuali, dal Palazzo Ducale di Urbino alla rotonda a mare di Senigallia, ma anche mostre, cos (continua)

Dal concorso Grandi Mieli al Gambero Rosso, La Mieleria di San Lorenzo al top in Italia

Dal concorso Grandi Mieli al Gambero Rosso, La Mieleria di San Lorenzo al top in Italia
E’ un miele da Oscar quello de La Mieleria di San Lorenzo, tanto da continuare a conquistare prestigiosi riconoscimenti anno dopo anno. L’azienda di Luca Londei, che si trova a San Lorenzo in Campo, nelle Marche, prima si è distinta alla 40esima edizione del concorso Grandi Mieli d’Italia tenutosi a Castel San Pietro Terme, quindi nella speciale classifica del prestigioso magazine Gambero Rosso, prima rivista enogastronomica italiana. E’ un miele da Oscar quello de La Mieleria di San Lorenzo, tanto da continuare a conquistare prestigiosi riconoscimenti anno dopo anno. Dopo essere risultato per ben quattro edizioni consecutive il migliore delle Marche, primeggiando al concorso regionale Premio Qualità Miele Marchigiano, si è imposto a livello nazionale.L’azienda di Luca Londei, che si trova a San Lorenzo in Campo, nelle Ma (continua)

Azzurra, la mascherina certificata e a Km 0 prodotta da Noctis arriva comodamente a casa con un semplice click

Azzurra, la mascherina certificata e a Km 0 prodotta da Noctis arriva comodamente a casa con un semplice click
Azzurra il nome, per richiamare il colore-simbolo nazionale indossato dalle formazioni sportive che rappresentano l’Italia; bianca con gli elastici verdi e rossi i colori, quelli della bandiera italiana. E’ la mascherina chirurgica a km 0 realizzata e firmata Noctis Spa, leader italiana nella produzione di letti tessili, prodotto made in Italy al cento per cento, perché: Italians Do it Better! Per l’emergenza Coronavirus, l’azienda di Pergola (Pesaro Urbino) dal maggio scorso ha scelto di ampliare la propria produzione tessile anche alle mascherine chirurgiche. Ne produce 30mila pezzi al giorno. Ed ora sono acquistabili attraverso un apposito portale di e-commerce: http://www.n-MED.it.Dal produttore al consumatore che sa perfettamente cosa indossa per prote (continua)

L’unione fa la forza: con Anabio Marche 12 Comuni insieme per il Distretto biologico Terre Marchigiane

L’unione fa la forza: con Anabio Marche 12 Comuni insieme per il Distretto biologico Terre Marchigiane
Con Anabio Marche 12 Comuni insieme per il Distretto biologico Terre Marchigiane. Il protocollo d’intesa nasce da una idea della presidente dell’associazione Sara Tomassini, e tutte le amministrazioni interessate stanno deliberando a riguardo. Comprende i comuni di: Pergola, Frontone, Serra Sant’Abbondio, San Lorenzo in Campo, Fratte Rosa, Mondavio, Terre Roveresche, Monte Porzio, Sant’Ippolito, Fossombrone, San Costanzo, Cagli. L’unione fa la forza e sempre più spesso le amministrazioni comunali stringono sinergie per raggiungere importanti obiettivi. In un territorio, quello delle vallate del Cesano e del Metauro, che ormai da anni si sta caratterizzando sempre più per eccellenze nel settore agroalimentare e vanta prestigiosi riconoscimenti in campo ambientale, c’è la volontà di costituire il distretto biologico Terre M (continua)

L’Itinerario delle Rocche nella provincia di Pesaro Urbino: viaggio tra i capolavori di Francesco di Giorgio Martini

L’Itinerario delle Rocche nella provincia di Pesaro Urbino: viaggio tra i capolavori di Francesco di Giorgio Martini
I capolavori, tra rocche, palazzi e fortificazioni, più importanti e significativi del grande architetto senese Francesco di Giorgio Martini sono protagonisti dell’ultima creazione firmata Confcommercio Marche Nord: l’Itinerario delle Rocche. E l’ennesimo progetto di promozione turistica, all’interno del più vasto Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino di cui fanno parte ben 12 comuni: Urbino, Gradara, Pesaro, Fano, Pergola, Fossombrone, Mondavio, Cagli, Gabicce Mare, Terre Roveresche, Sant’Angelo in Vado, Colli al Metauro. I capolavori, tra rocche, palazzi e fortificazioni, più importanti e significativi del grande architetto senese Francesco di Giorgio Martini sono protagonisti dell’ultima creazione firmata Confcommercio Marche Nord: l’Itinerario delle Rocche. E l’ennesimo progetto di promozione turistica, all’interno del più vasto Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino di cui fanno parte ben 12 (continua)