Home > Primo Piano > PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE

PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

PALERMO, LA CIDEC VISITA “BORGO STRAFALÉ” IN VIA IV APRILE

Il presidente dell'associazione di categoria Salvatore Bivona ha definito l'iniziativa "uno straordinario progetto che mette insieme economia, coesione sociale e decoro urbano"


“In qualità di presidente di un’associazione di categoria che tutela e valorizza il commercio e la creatività dei talenti locali,  e da cittadino palermitano,  sono molto orgoglioso delle energie e dell’impegno profusi dai partecipanti al progetto Borgo Strafalé , e mi auguro che esso diventi un modello sociale e produttivo al quale possano ispirarsi operatori economici, artigiani e liberi professionisti”: così si è espresso Salvatore Bivona, alla guida della CIDEC cittadina e siciliana, in occasione di una visita compiuta presso gli esercizi commerciali e le realtà artigianali  di via IV Aprile, a Palermo.

A due passi dal polo universitario e culturale di Palazzo Steri, a ridosso di Piazza Marina, diverse abilità artigianali hanno dato vita al “Borgo Strafalè”, un interessante esperimento che mette insieme produzione e offerta di manufatti che scaturiscono da talenti e percorsi diversi, all’insegna di un’azione di rigenerazione urbana e rivitalizzazione degli spazi che riesuma la storia, il folklore e la tradizione proiettandoli dinamicamente in una dimensione sociale e culturale capace di determinare economia innovativa e benessere.

Un’aggregazione spontanea che ha progressivamente preso consistenza coinvolgendo altresì la storica e pioniera Cioccolateria Lorenzo, prima attività sorta sulla via,  ed estendendosi anche al ristorante Quid ubicato su piazza Marina.

“Sono entusiasta – afferma Bivona – del lavoro portato avanti da tutti gli attori del progetto: la maggior parte di essi sono donne, e ciò conferisce all’operazione un valore aggiunto che racconta la capacità femminile di reinterpretarsi e reinventarsi, mettendo a reddito la creatività e la manualità”.

Oltre alla valenza del progetto in termini produttivi, il presidente sottolinea anche l’aspetto, di certo non secondario, dell’abbellimento e della cura degli spazi, in un contesto urbano dimenticato malgrado la vicinanza alla Chiesa della Gancia, a Palazzo Steri e all’area portuale.

 “La Confederazione Italiana Esercenti Commercianti – assicura – sosterrà il progetto, anteprimista e innovativo, che indica la strada da seguire a tanti commercianti e artigiani coraggiosi e resilienti malgrado le restrizioni e i disagi imposti dall’emergenza sanitaria”.

Nei prossimi giorni, il presidente consegnerà ai partecipanti e agli attori del progetto alcune targhe, nel segno di un primo riconoscimento formale per l’attività svolta.

“Ringrazio tutti  - conclude – in particolar modo Marco Amato, la cui partecipazione  in qualità di direttore artistico rappresenta la spinta trainante affinché l’unitarietà del progetto stesso acquisti consapevolezza della valenza sociale, urbanistica e commerciale, oltre alla garanzia di un’adeguata comunicazione”.  

Borgo | Strafalé | Salvatore | Bivona | CIDEC | Palermo | piazza Marina |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NUOVE AREE PEDONALI A PALERMO, LA CIDEC CHIEDE CHIARIMENTI SULLE DELIMITAZIONI : “FORTE IMPATTO SUL COMMERCIO"


Lisa Bernardini tra gli assegnatari del Premio Albori 2018


Mafia City H5: borders set by the mafia bosses that controlled the territory


Fabrizio Palermo: Fortune nomina l’AD e DG DI CDP “Businessperson of the Year”


Weekend 30 maggio - 2 giugno 2020: riaprono rocche, fortezze e giardini del circuito Castelli del Ducato


In settimana tappe Live Tour 2018/19 in Lombardia (4^ tappa regionale), Sicilia (finale regionale) ed Emilia Romagna (2^ tappa regionale)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DISCIPLINA SUL COMMERCIO, CIDEC SICILIA : "BENE L'INTERLOCUZIONE CON L'ASSESSORE MIMMO TURANO". L'ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA CHIEDE DI VALORIZZARE LE AREE PRIVATE PER I MERCATI E LE FIERE

DISCIPLINA SUL COMMERCIO, CIDEC SICILIA :
L'organizzazione datoriale annovera al proprio interno il più alto numero di ambulanti tra le associazioni di categoria "Dopo venti lunghi anni, finalmente la politica affronta il nodo cruciale del Testo Unico del Commercio, uno strumento di fondamentale importanza per ridare slancio al settore in Sicilia": con queste parole, il presidente regionale della CIDEC Salvatore Bivona commenta i primi esiti dell'interlocuzione tra l'assessorato al ramo e le associazioni di categoria in merito alle integrazioni a (continua)

LA UILPA SICILIA SI AFFIDA ALLE INDICAZIONI DI UN'ESPERTA PER SENSIBILIZZARE I LAVORATORI AL VACCINO ANTI COVID 19

LA UILPA SICILIA SI AFFIDA ALLE INDICAZIONI DI UN'ESPERTA PER SENSIBILIZZARE I LAVORATORI AL VACCINO ANTI COVID 19
Si tratta della dottoressa Tiziana Maniscalchi, direttore facente funzione dell'Unità Operativa Complessa Medicina e Chirurgia di Accettazione e Urgenza degli Ospedali Riuniti "Villa Sofia - Vincenzo Cervello" di Palermo L'utilità della vaccinazione anti Covid 19 nella prevenzione delle morti e nel raggiungimento, nel più breve tempo possibile, dell'immunità di gregge.Al tema è dedicata una lettera informativa che la UILPA Sicilia e la UILPA Entrate regionale hanno trasmesso a iscritti e simpatizzanti, con l'obiettivo di sensibilizzare i lavoratori del pubblico impiego a sottoporsi al vaccino, ovviamente su base v (continua)

VACCINAZIONE SU BASE VOLONTARIA PER I LAVORATORI DEL PUBBLICO IMPIEGO, L’ASSESSORATO REGIONALE ALLA SALUTE VALUTA LA PROPOSTA DELLA UILPA SICILIA

 VACCINAZIONE SU BASE VOLONTARIA PER I LAVORATORI DEL PUBBLICO IMPIEGO, L’ASSESSORATO REGIONALE ALLA SALUTE VALUTA LA PROPOSTA DELLA UILPA SICILIA
Alfonso Farruggia e Raffaele Del Giudice, rispettivamente segretario generale della UILPA Sicilia e coordinatore regionale UILPA Entrate, hanno avviato un confronto con la dirigente Letizia Di Liberti Un incontro virtuale tra la Uil Pubblica Amministrazione Sicilia e la dottoressa Letizia Di Liberti, responsabile del dipartimento “Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico” dell’assessorato alla Salute della Regione Siciliana, per avviare un confronto in merito alla possibilità di somministrare i vaccini – su base volontaria – ai dipendenti pubblici, con particolare attenzione rivolt (continua)

UN INTERPELLO NAZIONALE COINVOLGE SOLO IL PERSONALE MASCHILE DELLA POLIZIA PENITENZIARIA, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA) CHIEDE CHIARIMENTI AI VERTICI DEL DGMC DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

UN INTERPELLO NAZIONALE COINVOLGE SOLO  IL PERSONALE MASCHILE DELLA POLIZIA PENITENZIARIA, ARMANDO ALGOZZINO (UILPA) CHIEDE CHIARIMENTI AI VERTICI DEL DGMC DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Per il segretario nazionale occorre evitare qualsiasi forma di discriminazione Il tema delle pari opportunità al centro dell’attenzione del segretario nazionale della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria Armando Algozzino.In una nota trasmessa ai vertici  della direzione generale del Dipartimento della Giustizia Minorile e di Comunità, l’esponente sindacale chiede chiarimenti relativamente a un’anomalia verificatasi in merito a un interpello nazionale (continua)

REGISTRO DELLE ECCELLENZE ITALIANE, RICONOSCIMENTO PER NINO ‘U BALLERINO

REGISTRO DELLE ECCELLENZE ITALIANE, RICONOSCIMENTO PER NINO ‘U BALLERINO
A congratularsi con Nino per il riconoscimento, oltre ai tanti estimatori del suo street food, è la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo, presieduta da Salvatore Bivona Anche per l’anno 2021, Nino ‘u Ballerino ( https://ninouballerino.it/) è stato inserito nel registro delle Eccellenze Italiane, circuito internazionale che individua il meglio della tradizione del “made in Italy” in termini di cultura, artigianato, servizi e prodotti. Il marchio di Eccellenze Italiane è ufficialmente registrato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Per il celeber (continua)