Home > News > Banco alimentare dei volontari La via della felicità

Banco alimentare dei volontari La via della felicità

scritto da: M.relazionipubbliche | segnala un abuso

Banco alimentare dei volontari La via della felicità

In pochi giorni i volontari hanno raccolto più di 60 kili di pasta, 30 litri di latte, decine e decine di scatole di pomodori, calze per l’Epifania, olio, tonno, biscotti, fagioli, ecc… un bel po' di beni di prima necessità.


Mercoledì 30 dicembre i volontari de La via della felicità di Senigallia hanno ultimato la raccolta cibo per le famiglie in difficoltà, che verranno consegnati lunedì prossimo ad un’associazione caritatevole che lo consegnerà prima dell’Epifania.

 

In pochi giorni i volontari hanno raccolto più di 60 kili di pasta, 30 litri di latte, decine e decine di scatole di pomodori, calze per l’Epifania, olio, tonno, biscotti, fagioli, ecc… un bel po' di beni di prima necessità. 

 

In passato i volontari si son dedicati a varie attività di volontariato nell’ambito delle case di riposo di diverse città marchigiane. Organizzavano feste, spettacoli, balli e animazione per essere vicini agli anziani, per farli sentire in compagnia, meno soli e portare loro allegria. Queste feste venivano organizzate tutto l’anno, ma l’appuntamento maggiormente atteso dagli anziani era la festa di consegna dei doni di Natale, raccolti, impacchettati e consegnati dai numerosi volontari e bambini vestiti da Babbo Natale!. 

 

Le situazioni sono cambiate ed oggi più che mai il sostegno serve alle famiglie che per la situazione che stiamo vivendo si trovano in difficoltà.   

 

“Il Natale è una tradizione molto importante per la famiglia – dice la Sig.ra Ditti coordinatrice di questa iniziativa– e la famiglia, come gli anziani, sono il perno della nostra società. E’ il fondamento della nostra cultura, tradizione, e del futuro della nostra comunità – per cui vale la pena darsi da fare collaborando in qualsiasi modo”.

 

“I figli sono in debito verso i genitori per l’educazione che hanno ricevuto, se i genitori ne hanno data loro una. Nonostante alcuni genitori siano così orgogliosamente indipendenti da non accettare alcuna ricompensa per aver fatto il loro dovere, rimane pur vero che, spesso, arriva il periodo in cui tocca alla generazione più giovane occuparsi dei propri genitori. -Scrive il filosofo L. Ron Hubbard nell’opuscolo La via della felicità.-  Qualunque cosa succeda, ci si deve ricordare che essi sono gli unici genitori che abbiamo e come tali devono essere rispettati ed aiutati in ogni caso.”

 

 

 

 

Senigallia | volontari | alimentare | la via della felicità |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BANCO DEL MUTUO SOCCORSO - Teatro ASTRA di Schio


“Da’ il buon esempio” crea un effetto a catena.


Presentato con successo il libro di Don Franco Galeone


La Via della Felicità, la campagna sociale per il ripristino del codice morale


Cosa si può fare per innalzare gli standard dei valori morali nella società?


A FOSSOMBRONE UN ONDA DI SPERANZA CON LA VIA DELLA FELICITA’


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Marzo

Recenti

Stesso autore

Terremoto in Croazia. Continuano gli aiuti da Padova e dall’Italia

Terremoto in Croazia. Continuano gli aiuti da Padova e dall’Italia
Era il 29 dicembre quando le contee di Sisak e Moslavina sono state colpite dal terremoto che ha distrutti circa 7000 edifici della zona Era il 29 dicembre quando le contee di Sisak e Moslavina sono state colpite dal terremoto che ha distrutti circa 7000 edifici della zonaE’ notizia di questa mattina che la zona di di Petrinja e Sisak ha subito un’ulteriore scossa di magnitudo 4.1. L’ultima di una lunga serie in quanto l’area in questione, da fine dicembre 2020, è interessata a un lungo sciame sismico.La ripresa è lenta e serve anc (continua)

UNITI CONTRO LE FALSITA’ DEL MONDO DELLA DROGA

UNITI CONTRO LE FALSITA’ DEL MONDO DELLA DROGA
a Romagna è nota per il bel paesaggio. Per la bella gente che la anima, la buona cucina e per la vita mondana ricca dei più famosi locali notturni frequentati dai giovani. La Romagna è nota per il bel paesaggio. Per la bella gente che la anima, la buona cucina e per la vita mondana ricca dei più famosi locali notturni frequentati dai giovani. Sebbene in questo periodo i luoghi d’aggregazione e divertimento son stati completamente “reinventati” esclusivamente online, il problema legato all’uso di droga non si è fermato. Magari ha cambiato forma o stimoli pe (continua)

UNA GUIDA AL BUONSENSO PER VIVERE IN SALUTE CONSEGNATA AI COMMERCIANTI DI MOGLIANO

UNA GUIDA AL BUONSENSO PER VIVERE IN SALUTE CONSEGNATA AI COMMERCIANTI DI MOGLIANO
Martedì 16 febbraio, i volontari della 'VIA DELLA FELICITA' hanno consegnato bene 50 libricini alle attività commerciali nel paesino di Mogliano nell'entroterra Maceratese. UNA GUIDA AL BUONSENSO PER VIVERE IN SALUTE CONSEGNATA AI COMMERCIANTI DI MOGLIANO Martedì 16 febbraio, i volontari della 'VIA DELLA FELICITA' hanno consegnato bene 50 libricini alle attività commerciali nel paesino di Mogliano nell'entroterra Maceratese.  In un momento come quello che stiamo attraversando parlare di Felicità è difficile perché il disagio e la paura distolgono (continua)

A Jesi La Via della Felicità.

A Jesi La Via della Felicità.
I volontari del gruppo La via della felicità e di Scientology di Senigallia continuano a seminare il buon senso attraverso la distribuzione dell’opuscolo in formato audio libro La Via della Felicità. I volontari del gruppo La via della felicità e di Scientology di Senigallia continuano a seminare il buon senso attraverso la distribuzione dell’opuscolo in formato audio libro La Via della Felicità. Proprio ieri, 14 febbraio nella giornata di San Valentino i volontari hanno distribuito la copia gratuita de La Via della Felicità  per le vie di Jesi e pr (continua)

Esiste un modo per avere una vita più felice e più sicura per l’umanità?

Non vi è da meravigliarsi che molti si chiedono dove si possa trovare la felicità o se possa essere trovata in primo luogo. LA VIA DELLA FELICITANon vi è da meravigliarsi che molti si chiedono dove si possa trovare la felicità o se possa essere trovata in primo luogo. Quasi tutti riconoscono che la vera gioia e la felicità sono cose preziose e che è difficile cercare di sopravvivere in un mondo caotico e disonesto. I problemi a cui ci troviamo di fronte, guerra, povertà, crisi economiche, intolleranza, hanno tutti qual (continua)