Home > Sport > De Fabiani 2° in Val di Fiemme

De Fabiani 2° in Val di Fiemme

scritto da: Nicolò Caneparo | segnala un abuso

De Fabiani 2° in Val di Fiemme


Un DeFast stratosferico in formato “Val di Fiemme”, spiana le salite della 15 Km di Lago di Tesero e ripete il secondo posto di due anni fa cedendo solo al russo Alexander Bolshunov.

 

Lago di Tesero, Italia – 08 Gen. 2021 • Parte col botto il week-end conclusivo trentino del Tour de Ski 2021 di Francesco De Fabiani. Defast, al termine di una gara pazzesca ha chiuso al secondo posto, battuto per pochissimo dal leader Alexander Bolshunov in una volata finale emozionante.

Partito non benissimo in Val Müstair, il Tour era parso subito ostico per il ragazzo del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur. Le successive tappe in territorio altoatesino non erano state “amiche” in termini di risultati, ma avevano regalato timidi segnali di miglioramento, non solo tecnico, ma anche psicologico, nell’inseguimento in classico di Dobbiaco.

E il miglioramento è stato netto, al limite dell’incredibile. Partito benissimo, con il suo numero 18, De Fabiani è sempre stato nelle primissime posizioni, pronto a lottare sin dal primo dei sei passaggi in zona arrivo a Lago di Tesero. Motivato, potente e cattivo come non mai, Defast ha sempre lottato come in leone e addirittura ha cercato in prima persona, prima in double poling, poi in alternato di scrollarsi di dosso il potentissimo russo Bolshunov.

Il finale è stato emozionante e simile a quello di due anni fa, quando si presentò nel rettilineo finale in compagnia di Johannes H. Klæbo e dovette accontentarsi della seconda piazza. Il copione è stato quasi identico con un Bolshunov velocissimo capace di battere proprio Francesco in un finale al cardiopalma. Terza posizione per l’altro russo, Alexey Chervotkin.

La prestazione, sicuramente la migliore degli ultimi due anni, permette al fondista un sostanziale balzo in avanti nella classifica generale del Tour de Ski 2021.

«Sono soddisfatto: – dice un raggiante De Fabianiun risultato così ci voleva! Il mio Tour non è partito come speravo nonostante le sensazioni alla partenza fossero buone. In Val Müstair ho perso troppo per continuare a puntare alla classifica generale. Mentre al termine delle prove di Dobbiaco, sebbene i risultati non siano stati esaltanti, mi sono sentito già meglio. Oggi ho trovato quella marcia in più che serve per stare davanti, in più sia la pista sia il format di gara oggi erano dalla mia parte». E ancora aggiunge: «Non ho rimorsi per questo secondo posto. Due anni fa forse mi ero tenuto qualche energia all'inizio, questa volta invece ho messo da parte ogni tatticismo e ho aperto il gas, sperando di fare la cosa giusta. Ho avuto oltretutto degli ottimi materiali. Ora vediamo come riuscirò a terminare il mio Tour. Non so come sarà la sprint di domani, spero comunque di fare bene sul Cermis».

Il Tour de Ski continua domani con la Sprint in classico, ancora in Val di Fiemme, prima della terribile Final Climb sul Cermis, il simbolo della storia del Tour de Ski.

__________________________________
Ufficio Stampa  di Francesco De Fabiani
Ph. ©️Gaia Panozzo/GPP
Redatto da Paolo Mei

Tradotto da Nicolò Caneparo

francesco de fabiani | defast | iamfrancidefa | lago di tesero | italia | sci di fondo | sci nordico | coppa del mondo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FIEMME 2013 IN VETRINA A MILANO LA LITTIZZETTO: “POLITICI FATE FONDO E SCHIATTATE…”


FIEMME 2013 E PANATHLON INTERNATIONAL INSIEME VERSO I CAMPIONATI DEL MONDO


ANNUNCIATI GLI AZZURRI PER IL TOUR DE SKI


AMBASCIATORI E AMICI DELLA VAL DI FIEMME, IL VIAGGIO MONDIALE VERSO IL 2013 CONTINUA


VAL DI FIEMME IMBIANCATA E CIELO TERSO, I MONDIALI SI PRESENTANO AL FORUM NORDICUM


“TUTTO ESAURITO” A “CASA TRENTINO-FIEMME 2013” DI OSLO. CALAMITA DI VIP, MEDIA, CAMPIONI E GENTE COMUNE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Alessandro Serravalle vince il The Segment Challenge

Alessandro Serravalle vince il The Segment Challenge
Alessandro Serravalle si aggiudica la classifica di "The Segment Challenge", la sfida sportiva virtuale lanciata con l'obiettivo di accendere l'attesa della Marciagranparadiso 2021.Il 16 gennaio ha percorso il tratto selezionato in 19':16" con un passo di 3':14" al chilometro. Sul podio di questa particolare classifica sale anche Giuseppe Lamastra, Cognein doc, con 23'44" e un passo di 4':33" al c (continua)

Marciagranparadiso 2021: una sfida vinta su tutti i fronti!

Marciagranparadiso 2021: una sfida vinta su tutti i fronti!
Sin dall'inizio sembrava davvero una scommessa quasi impossibile, tuttavia, la realtà dell'evento, e i numeri ad esso correlati, dimostrano che il miracolo è avvenuto.Sicurezza, divertimento, ritorno alla normalità: queste erano le parole chiave che hanno caratterizzato l'intero progetto della 38ª Marciagranparadiso. E così è stato. Il protocollo anti-covid ha funzionato secondo le aspettative. Qu (continua)

L'Italia vince la Team Sprint svedese

L'Italia vince la Team Sprint svedese
Francesco De Fabiani e Federico Pellegrino stravincono la Team Sprint di Coppa del Mondo in Svezia a Ulriceamn, dimostrando una condizione fantastica in vista dell’appuntamento mondiale di Oberstdorf.   Ulriceamn, Svezia – 07 Feb. 2021 • Italia sul tetto del mondo oggi, 7 febbraio 2021, al termine della Team Sprint in skating disputatasi a Ulriceamn in Svezia.Subito protagonista in semifi (continua)

Marciagranparadiso 2021: un'edizione speciale grazie al supporto di tanti!

Marciagranparadiso 2021: un'edizione speciale grazie al supporto di tanti!
In un momento in cui pensare di fare un evento aperto al pubblico sembra davvero un'odissea, siamo davvero orgogliosi che tante aziende e figure istituzionali abbiano voluto sostenere il nostro impegno.Vogliamo dunque ringraziare tutte le aziende che hanno scelto di supportare la manifestazione, a partire dil nostro main sponsor, ovvero la famiglia Rodeghiero di Rode Wax. Segue poi Suez. (continua)

Buona trasferta svedese per Defast

Buona trasferta svedese per Defast
Francesco De Fabiani chiude la tre giorni di Falun con un buon sesto posto nella 15 km in classico e partenza di massa. Risultati altalenanti, ma sensazioni buone e obiettivo puntato ormai verso la rassegna iridata di Oberstdorf.   Falun, Svezia – 31 Gen. 2021 • É stata una tre giorni intensa, quella del fondismo internazionale sulle nevi di Falun, sede delle gare iridate nel 2015.Due 15 (continua)