Home > Altro > "Bambini prigionieri". Vincenza Palmieri e Francesco Miraglia fanno luce su tante ingiustizie

"Bambini prigionieri". Vincenza Palmieri e Francesco Miraglia fanno luce su tante ingiustizie

scritto da: EdoardoLuce | segnala un abuso

Con la prefazione di Mario Giordano, il libro pubblicato da Armando Editore racconta le storie di genitori che si sono visti sottrarre i propri figli ingiustamente.


Il “caso Bibbiano” e le conseguenti inchieste a livello mediatico e giudiziario hanno portato alla luce trame lungamente taciute nel nostro Paese. Allontanamenti illegittimi, perizie costruite ad hoc, cooperative e altre realtà sociali nate esclusivamente per lucrare sulla pelle dei più deboli; intanto i responsabili di tale sistema accumulavano cariche, voti e finanziamenti pubblici. Mentre numerosi imputati fronteggiano 108 capi d’accusa nell’ambito della nota inchiesta in Emilia Romagna – ma, soprattutto, mentre 50.000 bambini aspettano di riabbracciare i propri genitori – questo volume ricostruisce gli angoli giuridici e applicativi in cui hanno trovato spazio ingiustizie e malaffare, raccontando le storie di madri e padri che si sono visti sottrarre i propri figli a causa di una presunta inidoneità genitoriale.

VINCENZA PALMIERI, Ambasciatrice per i Diritti Umani e per la Pace nel mondo, ha fondato l’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare e il Programma Internazionale “Vivere Senza Psicofarmaci”. Consulente Tecnico di Parte, da quarant’anni si batte contro l’abuso diagnostico sui Minori. Con Armando Editore ha pubblicato: I Malamente (con E. Grimaldi e F. Miraglia, 2013), Mai più un bambino (con A. Guidi e F. Miraglia, 2013), Didattica molto speciale (2014), Papà portami via da qui! (con F. Miraglia, 2015), La Filiera Psichiatrica in Italia (2020).
FRANCESCO MIRAGLIA, Avvocato cassazionista e mediatore familiare. Esperto in Diritto di Famiglia e Minorile. Direttore del Master in Mediazione Penale Minorile presso INPEF. Giornalista pubblicista, premiato per l’impegno sociale. Con Armando Editore ha pubblicato I Malamente (con E. Grimaldi e V. Palmieri, 2013), Mai più un bambino (con A. Guidi e V. Palmieri, 2013) e Papà… portami via da qui! (con V. Palmieri, 2015).

cultura | inchiesta | bambini | libro | Bibbiano | indagine |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Daje Vincenza Sicari il mondo dello sport ti sta vicino forza mitica runner!


Vincenza Sicari, quasi paralizzata, corre nei pensieri degli ultrarunner


Vincenza non molla, si piega ma non si spegne


Vincenza Sicari, ex runner, ora sta girando il mondo attraverso i social network


Nuovo Protocollo di Intesa tra Ambasciata dell’Ecuador e INPEF per garantire i Diritti dei Minori Ecuadoriani in Italia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il denaro non vale nulla finché non si spende

Il denaro non vale nulla finché non si spende
Il nuovo libro di Roberto Tumbarello è pubblicato da Armando Editore di Roma Il denaro non vale nullaè un libro di filosofia alla buona, in cui per renderlo comprensibile a chiunque e di facile lettura, al posto della teoria c’è l’aneddotica. Sempre divertente e anche commovente, è utile e istruttivo. Non è un saggio di critica al denaro né a chi ne possiede. Anzi, auspico che tutti ne abbiano in abbondanza e, comunque, in quantità sufficiente per vivere senza problemi. Ra (continua)

"Martinus Scriblerus", il romanzo satirico collettivo del '700


Esce per Gammarò l'opera satirica incompleta co-scritta apparentemente dai membri dello Scriblerus Club durante gli anni 1713–14, tra cui Jonathan Swift, Alexander Pope e il dottor Arbuthnot.La traduzione è di Giuseppe Sertoli. Agli inizi del Settecento un gruppo di begli ingegni soliti riunirsi la sera intorno a una bottiglia di chiaretto ebbero un’idea geniale: scrivere a più mani una serie di opere che fossero la parodia di quanto la cultura moderna sfornava e la nascente industria editoriale smerciava al pubblico. Opere – poetiche, teatrali, narrative, scientifiche, critiche etc. – che sarebbero state attribuite a un (continua)

Il nuovo libro di Biagio Proietti, "Io che ho visto i delfini rosa"

Il nuovo libro di Biagio Proietti,
Ritorna Biagio Proietti con un romanzo ricco di scene d'azione e di sentimento. In libreria con Oltre edizioni di Sestri Levante. Un romanzo di gente di passaggio, gente triste come i vagoni di un treno che finiscono in un deposito. Ci sono vite spezzate di vecchi e di giovani, di persone che non riescono a far quadrare i conti con la vita, che a volte si diverte troppo e non si fa addomesticare. C’è un racconto che sta in equilibrio sulla corda sottile della finzione, un racconto che ha l’enorme merito di apparire inconsape (continua)

GIOVANNI GIUDICI TRADUTTORE E AUTORE (SCALPENDI)

GIOVANNI GIUDICI TRADUTTORE E AUTORE (SCALPENDI)
Scalpendi porta in libreria La vita in versi di Giovanni Giudici e Aleksandr Puškin, Eugenio Onieghin nei versi italiani di Giovanni Giudici Due nuovi titoli per la collana PER L'ALTO MARE APERTO, diretta da Edoardo Esposito e edita da Scalpendi: in libreria Aleksandr Puškin, Eugenio Onieghin nei versi italiani di Giovanni Giudici e Giovanni Giudici, La vita in versi. PER L’ ALTO MARE APERTO  presenta classici e moderni, prosa e poesia, italiani e stranieri. Si potrà trov (continua)

Paternità. Nuovi padri in bilico tra alleanze e complicità, il nuovo libro di Marina D'Amato

Paternità. Nuovi padri in bilico tra alleanze e complicità, il nuovo libro di Marina D'Amato
La paternità nella società contemporanea Chi sono i nuovi padri della generazione 5.0? Che cosa sperano? Come interpretano il loro ruolo? C’è davvero una frattura tra le generazioni precedenti e quest’ultima? Siamo forse alla fine di uno status? Si sta veramente prefigurando un nuovo ruolo? Questo libro affronta un tema cardine della società mettendo in evidenza come la paternità sia sintomo manifesto del profondo cambiamento della conte (continua)