Home > Ambiente e salute > I condizionatori senza unità esterna: funzionamento, pro e contro

I condizionatori senza unità esterna: funzionamento, pro e contro

scritto da: Bestrank | segnala un abuso


Cos’è il condizionatore senza unità esterna

Il classico condizionatore è generalmente costituito da un'unità interna denominata split e una macchina esterna ovvero il motore. Accade molto spesso che l'installazione dei classici condizionatori determini delle problematiche. Ebbene, l'installazione del motore spesso risulta essere complessa per ragioni legate alla struttura dell'edificio e in alcuni casi l'installazione non è possibile in quanto vietata.  Una delle principali soluzioni in questi casi è rappresentata da una particolare tipologia di condizionatori, che consentono di ovviare alle problematiche concernenti lo spazio o la morfologia dell'edificio. Tale particolare soluzione è rappresentata dai condizionatori senza unità esterna. Il condizionatore senza unità esterna costituisce una soluzione ideale e particolarmente indicata per chi vuole procedere a climatizzare la propria abitazione senza intaccare la facciata ed in particolare la sua estetica. Le problematiche concernenti lo spazio vengono ovviate in quanto il motore dei climatizzatori senza unità esterna è integrato nello split installato all'interno della propria abitazione.

Funzionamento del condizionatore senza unità esterna

Il condizionatore senza unità esterna funziona in modo simile rispetto ai classici condizionatori. La differenza è rappresentata dal fatto che all'interno della macchina i condizionatori senza unità esterna integrano sia la parte condensante che quella evaporante. Ebbene, nei condizionatori in questione la macchina interna comprende anche il compressore. La condensa viene trasmessa all'esterno mediante delle apposite bocchette inserite nel muro che sostanzialmente non possono vedersi dall'esterno.  Ebbene attraverso degli appositi fori lo split preleva aria calda e la reimmette nell'ambiente rinfrescata. Una volta prelevata l'aria calda questa prima di essere riemessa viene trattato con il gas refrigerante.

Quali vantaggi offre il condizionatore senza unità esterna

Come anticipato precedentemente, il condizionatore senza unità esterna presenta un vantaggio fondamentale il quale è rappresentato del fatto che tale tipologia di climatizzatore è priva di unità esterna. Quest'ultima infatti occupa generalmente molto spazio e ciò contribuisce a rendere complessa la procedura di installazione e di montaggio. Occorre inoltre precisare che tale macchina è particolarmente fastidiosa, in quanto opera rumorosamente. Accade molto spesso che vi siano delle problematiche nel condominio proprio a causa di tale problema: l'assenza della suddetta macchina nei condizionatori senza unità esterna contribuisce a ridurre in modo notevole il rumore durante il funzionamento. Occorre inoltre precisare che a seconda dell'edificio in questione potrebbe essere vietata l'installazione di un climatizzatore. In particolare, è possibile fare riferimento quale esempio agli edifici storici. L'installazione infatti in questi casi è vietata non solo al fine di evitare il danneggiamento estetico dell'edificio, ma anche al fine di tutelare il carattere paesaggistico e ambientale. Con riferimento ai suddetti edifici i condizionatore senza unità esterna rappresentano una soluzione ideale che consente di climatizzare tutti gli ambienti presenti nell'edificio. Come anticipato in precedenza il funzionamento non necessita infatti di unità esterne. Quale ultimo vantaggio l'assenza del motore esterno agevola le procedure di manutenzione ordinaria: non è infatti necessario compiere alcuna azione pericolosa per poter procedere alla suddetta manutenzione.

Svantaggi del condizionatore senza unità esterna

Il primo svantaggio è rappresentato dalla minore efficienza energetica dei suddetti modelli rispetto a quelli classici. Questa differenza è determinata dall'assenza del motore esterno il quale consente nei condizionatori classici di avere una maggior potenza. L'installazione dei condizionatori senza unità esterna richiede necessariamente il posizionamento di questi ultimi in una parete che dia verso l'esterno. Ciò è necessario al fine di evitare lavori complessi e invasivi, tra i quali si può citare ad esempio la canalizzazione. Occorre inoltre precisare che la canalizzazione potrebbe ridurre sensibilmente le prestazioni del condizionatore senza unità esterna. Un ulteriore svantaggio è costituito dalle possibili problematiche che si possono riscontrare nel posizionamento e la voluminosità della macchina interna potrebbe determinare dei problemi. L'ultimo svantaggio è rappresentato dal rumore, seppur infatti sia assente il motore all'esterno all'interno dell'apparecchio il rumore è presente e può essere particolarmente fastidioso. Occorre infatti considerare che la macchina interna come detto in precedenza ingloba il compressore, e ciò contribuisce a determinare il rumore.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IL NATALE DEI CINQUE SENSI: UN FINE SETTIMANA DI DEGUSTAZIONI A CANTINA TRAMIN


HOSThinking - 10 Designer per 100 Prodotti


4 – 11 FEBBRAIO: LIVIGNO SI TINGE DI ROSA


Concerti ad alta quota: l’outfit giusto è firmato Fjällräven e Hanwag


Faceboost.org: il blog che sviscera tutti i segreti per mantenersi in forma a 360° e che cita esperienze personali dando anche importanti consigli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Bambini in auto: alcune regole per viaggiare sicuri

Fin dai primissimi giorni di vita i bambini sono considerati dei veri e propri passeggeri. Possono, infatti, essere trasportati in auto senza nessun problema. L'importante è adottare alcuni semplicissimi accorgimenti che, se messi in atto, possono prevenire molte situazioni spiacevoli e permettono ai genitori e ai bambini stessi di viaggiare tranquillamente e in tutta sicurezza. Ma quali sono (continua)

Quanto spendere per un regalo di matrimonio?

Si sa, i matrimoni sono momenti di allegria e di forte emozione. Quando ricevete la partecipazione siete felici per la coppia, un momento importante che hanno deciso di condividere con le persone a loro care. Ma una volta accolto l'invito e accettato di partecipare ci si ferma a pensare: cosa regalo? quanto dovrei spendere? Bisogna fermarsi e valutare una serie di possibilità. Voi invitati pe (continua)

Vacanze in Sardegna: le principali attrazioni naturali e culturali

Incastonata come una perla in mezzo al mediterraneo, la Sardegna raggiungibile in traghetto è un’isola rinomata in tutta il mondo per le bellezze naturalistiche in grado di offrire, e per questo scelta da un numero sempre più elevato, di turisti dalle molteplici nazionalità, che desiderano passare una vacanza unica e indimenticabile, in un luogo che può essere definito tranquillamente paradis (continua)

Vacanze a Capri: le principali attrazioni naturali e culturali

A largo delle splendida Penisola Sorrentina, nel cuore del Golfo di Napoli, si trova l'isola di Capri raggiungibile in traghetto, piccolo gioiello che rappresenta una delle mete turistiche più esclusive al mondo, frequentata sin dal passato dal jet-set internazionale. Non si fatica a comprenderne il motivo viste le bellezze naturalistiche presenti sull'isola, che fanno peraltro da cornice a m (continua)

Vacanze in Sicilia: Meraviglie Naturali da Visitare

La Sicilia raggiungibile in traghetto, come d'altronde tutta l'Italia, è una bellezza unica, indescrivibile in poche righe. Dalla costa alla montagna, dalle acque azzurre e cristalline del mare alle meraviglie naturali da visitare, la Sicilia è una delle mete preferite per le vacanze degli italiani e dei turisti provenienti da ogni parte del mondo. La Sicilia è stata per moltissimi secoli pun (continua)