Home > Cultura > Lo spaccio di droga vera travestito da cannabis light

Lo spaccio di droga vera travestito da cannabis light

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

Lo spaccio di droga vera travestito da cannabis light

A Bologna, in un distributore di cannabis light di una tabaccheria, si poteva acquistare la droga vera e illegale.


Tabaccaio o spacciatore? Probabilmente entrambi, perché nel distributore di “cannabis light” della sua tabaccheria non c’erano solo sostanze legali, ma anche la “roba buona”. E lo dimostrava l’intenso via via di persone che acquistavano dal distributore! Evidentemente la notizia della facile disponibilità di sostanze illegali si era diffuso tra i tossicodipendenti della zona, che approfittavano dell’originale metodo di spaccio.

La marijuana veniva distribuita in confezioni di “cannabis light”, ma una volta analizzata ha rivelato una concentrazione di THC sino al 15%, che è 75 volte la quantità ammessa per legge: droga vera proprio come quella che i tossicodipendenti acquistano nei parchi o nelle strade dagli spacciatori professionisti.

Il gestore della tabaccheria è stato arrestato, e si è scoperto che oltre a spacciarla si occupava anche della coltivazione delle sostanze stupefacenti. A casa deteneva marijuana, hashish e tutte le attrezzature necessarie alla preparazione delle dosi.

Finché esiteranno tossicodipendenti, finché i giovani saranno invogliati ad assumere sostanze stupefacenti dagli amici, da internet o dai media, ci sarà sempre qualche criminale che troverà i metodi più astuti per venire incontro alla domanda di droga. Il contrasto delle forze dell’ordine è necessario e vitale, ma non sarà mai sufficiente a risolvere il problema alla radice.

“Un Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga e l’alcool non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o se ne promuova l’uso. Un giovane informato si rifiuterà anche di assumere gli psicofarmaci, in quanto sarà al corrente che si tratta di droghe, altrettanto dannose come quelle spacciate in strada.

Le attività di “Un Mondo Libero dalla Droga” consistono nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Un Mondo Libero dalla Droga” Toscana


Fonte notizia: https://www.noalladroga.it/


Scientology | Droga | L Ron Hubbard | Un mondo libero dalla droga | cannabis light | marijuana | hashish |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cannabis sul posto di lavoro


"Baccalà Fest" presso Daniele Gourmet ad Avellino in Viale Italia 233 Lunedì 8 Luglio alle ore 20.30


Crewlink visita l’Italia! Inizia la tua carriera come personale di cabina con Crewlink a bordo della compagnia aerea preferita dell’Europa, Ryanair


LA VERITÀ SU SCIENTOLOGY


IL 12 NOVEMBRE GRANDE APPUNTAMENTO CON IL TINC DAY 2015 A FIRENZE


Farmacie multate per cannabis, sanzioni dal Ministero ma non per morfina e oppiacei


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L'effetto delle metanfetamine (Crystal Meth) sul corpo

L'effetto delle metanfetamine (Crystal Meth) sul corpo
La metanfetamina è una droga che provoca danni fisiologici evidenti ed estremamente dannosi. La metanfetamina provoca un danno immediato nel momento in cui si inizia a usarla. Il seguente non è un elenco completo degli effetti collaterali, alcuni di questi effetti possono verificarsi dopo un utilizzo e altri si sviluppano dopo l'uso in corso:• Respirazione rapida• Frequenza cardiaca irregolare• Aumento della pressione sanguigna• Sudorazione• Mal di testa• Visione offuscata• Bocca asciutta (continua)

Il consumo di alcool durante la pandemia

Il consumo di alcool durante la pandemia
Il consumo di alcol a casa è aumentato drasticamente, secondo uno studio pubblicato sull'American Journal of Drug and Alcohol Abuse. La pandemia COVID-19 ha avuto una profonda influenza sulle tendenze dell'abuso di alcol negli Stati Uniti. C'è stato un calo del “binge drinking” (bere smodatamente e ubriacarsi) tra i giovani, a causa del minor numero di studenti che frequentano le università. Ma, nel complesso, c'è stato un aumento del consumo di alcol casalingo in tutte le fasce di età e di ceto sociale. Il consumo di a (continua)

Gli effetti dell’eroina sul corpo

Gli effetti dell’eroina sul corpo
Un sovradosaggio (overdose) di eroina è il modo più comune con cui i tossicodipendenti muoiono, ma questo non è l’unico danno che tale sostanza causa al corpo dei tossicodipendenti. Sebbene l'eroina esista da oltre un secolo, le persone hanno ancora domande al riguardo. Quanto è tossica l'eroina? Quando le persone usano l'eroina, che effetto ha su di loro fisicamente? Mentalmente? Milioni di persone usano l'eroina ogni anno: cosa succede ai loro corpi quando lo fanno? E se l'eroina è così pericolosa, perché la gente continua a usarla? Per capire esattamente perché le p (continua)

Marijuana da mangiare

Marijuana da mangiare
Si sta affermando sempre di più la moda di consumare cibi confezionati con la marijuana, abitudine persino più pericolosa dell’assumerla fumando. Quando si pensa alla marijuana viene subito in mente la modalità classica per assumerla: fumare uno spinello. Il fumare non è certo l’unico modo per cercare di sballarsi con la marijuana, la si può anche mangiare, e i rischi sono molto maggiori. La marijuana o l'olio di hashish possono essere miscelati con cibi o bevande comunemente chiamati "edibili". Biscotti, torte, caramelle, bibite e (continua)

Cannabis light usata per coprire lo spaccio

Cannabis light usata per coprire lo spaccio
Dei titolari di rivendite di marijuana light sono stati arrestati perché detenevano o spacciavano anche droga vera. Fanno riflettere alcuni episodi di cronaca relativi al commercio della “Cannabis Light”, la versione depotenziata della cannabis. Negli ultimi mesi numerose attività commerciali legate a quella sostanza legale, si sono rivelate in realtà mere coperture per lo spaccio di ben altre sostanze stupefacenti. La cannabis light contiene quantità minime di stupefacente (il THC) ed è di libera vendi (continua)