Home > Esteri > GLI INSEGNANTI TRA LE PRIME CATEGORIE AD ESSERE VACCINATE IN MAROCCO

GLI INSEGNANTI TRA LE PRIME CATEGORIE AD ESSERE VACCINATE IN MAROCCO

scritto da: Mbaratto | segnala un abuso

GLI INSEGNANTI TRA LE PRIME CATEGORIE AD ESSERE VACCINATE IN MAROCCO

Tra le prime categorie ad essere vaccinate vi è il personale scolastico questo per il loro ruolo e per la centralità che l'educazione svolge nella azione reale


"La campagna nazionale di vaccinazione dovrebbe iniziare in Marocco questa settimana. Le prime vaccinazioni andranno a beneficio degli operatori sanitari over 40, autorità pubbliche, forze armate reali, insegnanti over 45 e persone over 75. Le persone appartenenti a queste categorie possono già fissare un appuntamento o verificare la propria iscrizione inviando un SMS gratuito oppure sul sito web dedicato alla registrazione delle richieste di vaccinazioni. L'SMS dovrà riportare il numero di documento di identità o il permesso di soggiorno per stranieri e la risposta all'SMS sarà data e luogo della vaccinazione." Questa notizia merita particolare rilievo e attenzione . Infatti, il piano di vaccinazione in Marocco è stato seguito nei minimi dettagli da Sua Maestà e possiamo scorgere in esso la sua volontà dimostrata fin dal sorgere della pandemia , ovvero di non lasciare nessuno indietro .Per prima cosa è importante notare come tra le prime categorie ad essere vaccinate vi sia il personale scolastico questo per il loro ruolo e per la centralità che l'educazione svolge nella azione reale .
Il Marocco e Sua Maestà , infatti sono determinati a portare avanti gli obbiettivi dell'Agenda 2030 ed , in questo contesto, l'educazione svolge un ruolo fondamentale. Sua Maestà a tal proposito ebbe a dire che " l'educazione di qualità deve insegnare la storia ai nostri figli, nella pluralità delle sue storie, evocando i momenti gloriosi dell’umanità e anche i suoi momenti più bui. Deve sviluppare la loro apertura al mondo e alla diversità umana e culturale”. Per questo gli insegnanti sono considerati tra le categorie che per prime saranno sottoposte a vaccinazione , per continuare la loro opera di docenza e permettere ai ragazzi di formarsi in presenza .
Il secondo punto , anche agli stranieri con permesso di soggiorno , potranno beneficiare della vaccinazione. Mentre in Italia l'argomento non è ancora stato affrontato il Marocco dimostra questa sua apertura a coloro che avendo i documenti in regola contribuiscono con la loro presenza al progresso del Regno . Non dimentichiamo, a questo proposito che l’articolo 30 - 4° comma - della Costituzione del Regno del Marocco prevede, a condizioni di reciprocità, la possibilità per gli stranieri residenti nel Regno di esercitare il diritto di voto per le elezioni locali. Esempio che una immigrazione responsabile è possibile realizzarla sia nell'ordinaria vita sia nell'emergenza.
Il terzo aspetto, la praticità, la possibilità di prenotarsi tramite SMS permette a tutte le categorie della popolazione di accedere alla vaccinazione senza lungaggini ed una burocrazia eccessiva.
In conclusione, il Marocco si appresta alla vaccinazione della popolazione in modo pragmatico e chiaro , un modello che potrebbe essere importato senza troppi problemi .
Marco Baratto
Forum Lombardia Marocco



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SUA MAESTA MOHAMMED VI E LA DIFESA DELLA CULTURA EBRAICO MAROCCHINA


IL MODELLO DELLA CHIESA CATTOLICA IN MAROCCO: UNA PICCOLA COMUNITA' AL SERVIZIO DELLA CHIESA UNIVERSALE


La Costa d'Avorio al fianco del Regno del Marocco


GLI STATI UNITI RICONOSCONO LA SOVRANITA' DEL MAROCCO SULLE SUE PROVINCIE MERIDIONALI


Marocco... il paese che ti resta dentro!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

IL MODELLO DELLA CHIESA CATTOLICA IN MAROCCO: UNA PICCOLA COMUNITA' AL SERVIZIO DELLA CHIESA UNIVERSALE

IL MODELLO DELLA CHIESA CATTOLICA IN MAROCCO: UNA PICCOLA COMUNITA' AL SERVIZIO DELLA CHIESA UNIVERSALE
"Nel Maghreb, sperimentiamo quotidianamente questa Chiesa che non lo fa si può pensare senza vincolo di fraternità e missione con l'altro n Cristiano. L'enciclica ( tutti fratelli") si conclude aprendo lo spazio a una fraternità universale in azione, con l'evocazione di Charles de Foucauld, alla canonizzazione che le nostre Chiese devono prepararsi per raccogliere i frutti." Queste parole sono tratte dalla lettera della Conferenza episcopale del Nord Africa a cui appartiene anche la Chiesa cattolica in Marocco . "Nel Maghreb, sperimentiamo quotidianamente questa Chiesa che non lo fa si può pensare senza vincolo di fraternità e missione con l'altro n Cristiano. L'enciclica ( tutti fratelli") si conclude aprendo lo spazio a una fraternità universale in azione, con l'evocazione di Charles de Foucauld, alla canonizzazione che le nostre Chiese devono prepararsi per raccogliere i frutti." Queste parole sono tra (continua)

Importante colloquio telefonico tra Sua Maestà Mohammed VI e Il Primo Ministro d'Israele Benyamin Netanyahu

Importante colloquio telefonico tra Sua Maestà Mohammed VI e Il Primo Ministro d'Israele  Benyamin Netanyahu
La dichiarazione trilaterale tra Marocco, Israele e Stati Uniti, potrebbe essere un punto di svolta nella questione del medio oriente facendo con il Regno del Marocco nel ruolo di facilitatore nella risoluzione della questione Israele/palestinese. Una problematica frutto del pesante retaggio della Grande guerra quando le logiche della necessità di una vittoria portarono a realizzare un compromesso il cui peso ancora grava sulla popolazione araba , ebraica ed mondiale Sua Maestà il Re Mohammed VI, un colloquio telefonico con il Primo Ministro dello Stato di Israele, Benjamin Netanyahu. Durante questa colloquio, Sua Maestà il Re ha ricordato i forti e particolari legami tra la comunità ebraica marocchina e la monarchia marocchina. Il Sovrano ha anche ribadito la posizione coerente, costante e immutata del Regno del Marocco sulla questione palestinese, nonché il (continua)

SUA MAESTA MOHAMMED VI E LA DIFESA DELLA CULTURA EBRAICO MAROCCHINA

SUA MAESTA MOHAMMED VI E LA DIFESA DELLA CULTURA EBRAICO MAROCCHINA
Il Marocco e le dinastie che si sono susseguite nel Regno, hanno sempre offerto un porto sicuro per le comunità religiose abramitiche e può oggi offrire un modello per la risoluzione delle questioni del Medio Oriente, questioni che spesso , troppo spesso non sono dovute alle popolazioni dei paesi interessati ma frutto della politica occidentale Negli scorsi giorni si svolta la prima missione ufficiale in Marocco di una delegazione congiunta Stati Uniti Israele. A meno di due settimane dopo l’annuncio che il Marocco avrebbe riattivato le relazioni di cooperazione con lo stato ebraico una delegazione congiunta israelo-americana si reca nella capitale marocchina Rabat con il primo volo diretto fra Israele e Marocco.La delegazione americana, (continua)

STORICA VISITA DELLE DELEGAZIONE ISRAELO - AMERICANA IN MAROCCO

STORICA VISITA DELLE DELEGAZIONE ISRAELO - AMERICANA IN MAROCCO
Negli scorsi giorni si svolta la prima missione ufficiale in Marocco di una delegazione congiunta Stati Uniti Israele. A meno di due settimane dopo l’annuncio che il Marocco avrebbe riattivato le relazioni di cooperazione con lo stato ebraico una delegazione congiunta israelo-americana si reca nella capitale marocchina Rabat con il primo volo diretto fra Israele e Marocco.  Negli scorsi giorni si svolta la prima missione ufficiale in Marocco di una delegazione congiunta Stati Uniti Israele. A meno di due settimane dopo l’annuncio che il Marocco avrebbe riattivato le relazioni di cooperazione con lo stato ebraico una delegazione congiunta israelo-americana si reca nella capitale marocchina Rabat con il primo volo diretto fra Israele e Marocco. La delegazion (continua)

LA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO APRE UNA RAPPRESENTANZA CONSOLARE NEL SUD DEL MAROCCO

LA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO APRE UNA RAPPRESENTANZA CONSOLARE NEL SUD DEL MAROCCO
La Repubblica democratica del Congo ha deciso l'apertura di un consolato nella città di Dakhla La Repubblica democratica del Congo ha deciso l'apertura di un consolato nella città di Dakhla , nelle province meridionali del Marocco. La RDC si aggiunge alle altre nazioni africane e non che hanno deciso di aprire una propria rappresentanza in questo territorio. Questo atteggiamento segna un sempre maggior consenso internazionale al Marocco sia nel riconoscimento della legittimità del Regno su (continua)