Home > Musica > Rejecto “Lezioni di economia” il nuovo capitolo del progetto discografico dell’artista senza volto

Rejecto “Lezioni di economia” il nuovo capitolo del progetto discografico dell’artista senza volto

scritto da: Laltoparlante3 | segnala un abuso

Rejecto “Lezioni di economia” il nuovo capitolo del progetto discografico dell’artista senza volto


Con ironia e un ritmo cadenzato il cantautore e rapper affronta il tema della speculazione finanziaria e dei suoi effetti sulle persone

“Lezione di Economia” è un nuovo capitolo del primo progetto discografico dell’eclettico cantautore che produce la propria arte in completo anonimato. Il testo racconta, sotto forma di parodia, la speculazione del mondo della finanza e dei padroni, che, come afferma Rejecto: «Hanno spolpato, ucciso e annientato uomini e stati». Il testo si chiede appunto come ciò sia avvenuto e di chi sia la colpa. 

Il singolo è il secondo estratto da “Prima, durante e...dopo?”, il primo album dell’artista senza volto in uscita il prossimo 15 gennaio. Quattordici brani in quattro quarti con un’attitudine all’hip hop alternativo che ricerca suoni nell’underground e nel mainstream più pop. Un disco che nasce in pieno lockdown con il desiderio di comunicare gli eventi travolgenti e tragici che lo hanno caratterizzato. 

 

Etichetta: Autoproduzione

Radio date: 8 gennaio 2021

Release album: 15 gennaio 2021

 

BIO

Rejecto è un artista italiano che realizza e produce la propria arte in completo anonimato. In uscita nel 2021 il suo primo album alternative hip hop dal nome "Prima, durante e... dopo?". La composizione del progetto discografico si è rivelata nel tempo molto travagliata.  Il primo brano realizzato nel 2019 era dedicato a Julian Assange, il giornalista australiano fondatore di Wikileaks, detenuto a Londra nel carcere di Belmarsh, per il quale l'America aveva chiesto l'estradizione per sacrificarne la vita. Ma poi il lavoro sull’album ha rallentato la corsa a causa degli eventi che sono letteralmente esplosi intorno all’artista: prima la morte del padre, poi l'esplosione della pandemia. Costretto in casa dal lockdown Rejecto divora di tutto: documentari, libri, interviste, ogni testimonianza che potesse placare il suo dolore e il suo stupore, la sua necessità di far luce e di comprensione, trasformandola in musica. La sua vita, dopo due mesi, viene ulteriormente colpita dalla separazione dalla moglie, che porta via anche il figlio. Rejecto non si ferma, anche se il peso da sopportare, con l'assottigliarsi dei suoi amori è diventato un macigno. Lo salva la sua ironia, la sua musica, la sua voglia di comunicare, la speranza di un mondo migliore, più equo, canalizzando il proprio dolore, metabolizzando la sua catarsi ancora di più. Vede le ingiustizie sociali, le multinazionali arricchirsi, i piccoli imprenditori fallire, gli artisti morire, la democrazia sparire. Chiede aiuto e solidarietà, facendolo con leggerezza e ironia, rap e melodia. L’artista realizza infine circa trenta brani ma decide di pubblicarne solo 14, rispettando la cronologia degli eventi: da quello che era il mondo a novembre del 2019, fino a quello che è diventato nell'estate del 2020. Si chiede allora… che cosa succederà dopo?

"Prima, durante e... dopo?" è un album di "hip hop alternativo" scritto in solitaria da un unico artista, durante questa pandemia, che ci ha segnato per sempre.

Contatti e social

 

Instagram https://www.instagram.com/rejectorejecto/?hl=it

YouTube https://www.youtube.com/c/Rejecto

Spotify https://open.spotify.com/artist/4MHox5jqVKOj9NRKUegDSf

rejecto | nuovo singolo | cantautorato | rap | video |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Rejecto “Lockdown, odio casa mia!” è il brano d’esordio dell’artista senza volto che anticipa l'album in uscita nel 2021


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Ottava Edizione Conferenza sulla Comunicazione e sui Media BRAND IDENTITY. L’IDENTITA’ FRA IMPRESE, BRAND, PRODOTTI E SERVIZI 4 dicembre 2013 Ore 9.30-17.00 Auditorium Enel - Roma, Viale Regina Margherita 125


MASTER IN ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA


La Scuola di Economia Biblica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

#SENZAFESTIVAL - Il 28 febbraio alle 18 un evento per sottolineare l'importanza e il valore dei festival e dei contest italiani

#SENZAFESTIVAL - Il 28 febbraio alle 18 un evento per sottolineare l'importanza e il valore dei festival e dei contest italiani
A distanza di un anno dalle prime chiusure causa CovidDopo il Festival Day del 30 aprile 2020 con oltre 100 festival aderenti arriva#SENZAFESTIVALUn evento Domenica 28 Febbraio, alle ore 18 in contemporanea,con oltre 50 Festival e Contest che hanno già aderito da oltre metà delle province in tutta Italiavogliono sottolineare l’importanza e il valore dei festival e dei contest di musica popola (continua)

MATILDE G “Doorbell” il singolo che sta conquistando l’Asia della talentuosa cantante e compositrice italiana

MATILDE G “Doorbell” il singolo che sta conquistando l’Asia della talentuosa cantante e compositrice italiana
Scoperta a Singapore dalla label The Kennel AB, la giovane artista porta anche in Italia il suo pop energico e vibrante.  “Doorbell” sta già conquistando l’Asia. Prodotto dalla prestigiosa etichetta e casa di produzione svedese The Kennel AB (Celine Dion, The Scorpions, BTS, Pussycat Dolls, The Sam Willows) è stato pubblicato da poche settimane su licenza di importanti label in diversi P (continua)

IPPOLITO “Malafemmena” una nuova interpretazione dal disco “Piano pop” che omaggia i grandi classici della musica leggera italiana

IPPOLITO “Malafemmena” una nuova interpretazione dal disco “Piano pop” che omaggia i grandi classici della musica leggera italiana
Per il cantautore si tratta di un ritorno alle proprie origini campane attraverso la musica e le parole di uno dei simboli della canzone napoletana.«La musica napoletana è l’origine del pop italiano. Le mie origini sono campane e non c’era niente di meglio che contribuire a questo progetto interpretando un classico universale. Ho aggiunto a questo brano eterno scritto da Totò (e lanciato da Mario (continua)

Banchelli “Io chi sono” il nuovo singolo del poliedrico cantautore fiorentino, noto per la sua partecipazione a Sanremo ‘84 con “Madame”

Banchelli “Io chi sono” il nuovo singolo del poliedrico cantautore fiorentino, noto per la sua partecipazione a Sanremo ‘84 con “Madame”
Un brano intenso e introspettivo, autobiografico, sincero.Dopo il singolo “Fuori e dentro me”, di chiara impronta swing dalle atmosfere folk, Banchelli ritorna con “Io chi sono”, un brano intimo con un forte pathos, che non lascia indifferenti.Un pezzo caratterizzato dalla mano di  Fabrizio Federighi, storico produttore degli anni ‘80 (DeNovo, Neon e molti altri) che lo ha anche arrangiato e (continua)

SALINITRO “Mi fido di te” il nuovo singolo estratto dall’Ep d’esordio del cantautore di origini siciliane

SALINITRO “Mi fido di te” il nuovo singolo estratto dall’Ep d’esordio del cantautore di origini siciliane
È uscito il 5 febbraio in concomitanza con la pubblicazione dell’Ep “Accanto a te”,  il brano più autobiografico del disco.In questo brano il cantautore si racconta cercando di delineare i tratti principali della sua personalità in relazione ai sentimenti e alle circostanze della vita. Esattamente come negli altri tre brani dell’Ep, anche in “Mi fido di te” è presente un interlocutore, una pe (continua)