Home > News > GAETANO PANICO È STATO ELETTO SEGRETARIO UGL-UTL DI NAPOLI

GAETANO PANICO È STATO ELETTO SEGRETARIO UGL-UTL DI NAPOLI

scritto da: Angela Andolfo | segnala un abuso

GAETANO PANICO È STATO ELETTO SEGRETARIO UGL-UTL DI NAPOLI

Gaetano Panico, segretario regionale uscente UGL Campania, è stato eletto segretario UGL-UTL di Napoli all’unanimità dei delegati che hanno partecipato al Congresso Straordinario che si è svolto con la modalità della videoconferenza, nel rispetto della normativa di contrasto al Covid-19.


Il Congresso è stato presieduto da Luca Malcotti, Vicesegretario Generale UGL e commissario uscente proprio della UTL di Napoli, che nel dare inizio ai lavori congressuali ha inteso precisare come “il percorso iniziato a Napoli, tra mille difficoltà iniziali, ha prodotto il rilancio dell’azione sindacale di UGL nel territorio partenopeo grazie soprattutto ad una classe dirigente di assoluta qualità, sotto l’aspetto dei valori morali e della professionalità. Porterò nel cuore questa meravigliosa esperienza. A tutti loro va il mio ringraziamento”. 

I lavori si sono svolti alla presenza anche del Segretario Generale UGL, Paolo Capone che, con un intervento particolarmente appassionato, ha voluto ricordare che “Napoli rappresenta la storia del sindacato di cui UGL è figlia. Il lavoro svolto in questi mesi da Luca Malcotti, nella sua veste di reggente, è stato tale da creare le condizioni di un più forte radicamento dell’UGL nel tessuto napoletano nell’interesse dei lavoratori, ma soprattutto è stato in grado, con la collaborazione del segretario regionale Gaetano Panico, di ricostruire un clima di partecipazione e condivisione per il perseguimento degli obiettivi strategici del sindacato. Riportare la sede al centro del quartiere popolare dove è sempre stata, dotandola di spazi adeguati per i servizi e dando una casa anche a tutte le federazioni provinciali, sono state scelte importanti e decisive. Sono certo che Gaetano Panico saprà continuare sulla strada tracciata e addirittura migliorala”. 

Tra i tanti interventi di coloro che hanno partecipato al dibattito si menzionano quelli di Severino Nappi (consigliere regionale), Giampiero Tripaldi (segretario Cisl di Napoli), Luigi Ulgiati (vicesegretario Generale UGL),  Enrico Doddi (segretario nazionale UGL Sicurezza civile), Ezio Favetta (segretario nazionale UGL Ferrovieri), Antonio Spera (segretario nazionale UGL Metalmeccanici), Pasquale Mennella (segretario nazionale UGL Mare), Armando Valiani (segretario regionale UGL Lazio), Antonio Caprio (segretario UTL di Bari), Sergio Improta (segretario UTL-UGL di Venezia), Giustino Montesarchio (segretario UTL di Bologna), Ornella Petillo e Adelmo Barbarosso (segretari confederali UGL), Maria Rosaria Pugliese (dirigente Confederale UGL), Giulio De Mitri (vice segretario nazionale terziario UGL), Ferdinando Palumbo (UTL Caserta), Carmine Rubino (UTL Salerno), Costantino Vassiliadis (UTL Avellino), Luigi Marino (segretario regionale UGL Metalmeccanici), Rosario D’Aponte (associazione APIN), Giampiero Bellusci, Salvatore Pomo, Americo Romano, Pasquale Lione, Ciro Esposito, Nicola Egidio, Francesco Patrociello, Fulvio Fasano, Carlo Fergola, Andrea Crimaldi. Ha inviato i suoi voti augurali anche Giovanni Sgambati, segretario UIL Napoli e Campania.

Al termine della fitta discussione il Congresso ha votato all’unanimità di tutti presenti l’elezione di Gaetano Panico a Segretario Responsabile Territoriale UTL di Napoli, nonché il Consiglio Direttivo in persona dei seguenti nominativi: Patrociello Francesco, Ciro Esposito, Pomo Salvatore, Pavia Vincenzo, Lubrano Vincenzo, Cirillo Gennaro, Bellusci Giampiero, Avella Sergio, Crimaldi Andrea, Egidio Nicola, Longobardi Guglielmo, Zamparelli Franco, Lione Pasquale, Romano Almerico, Fasano Fulvio, Fergola Carlo, Vicchiariello Carla, Campoluongo Martino, Del Prete Desirèe, Linguiti Giuditta, Settembrese Mario, Colucci Angela, Carlana Pietro, Auricchio Andrea. Infine, è stato eletto il Collegio dei Revisori dei Conti in persona di Narciso Ciavatta, Maurizio Figlioli, Luigi Musto. 

Nella replica finale con un accorato ed emozionante intervento, il neosegretario Gaetano Panico nel ringraziare Luca Malcotti per lo straordinario lavoro svolto ha precisato che “l’obiettivo primario, cercato e voluto, era di conferire all’UTL di Napoli il suo legittimo ruolo di interlocutore imprescindibile del sistema economico, imprenditoriale ed istituzionale partenopeo. Ricominciare ad impostare un lavoro sul terreno – ha continuato Panico- per evitare la marginalizzazione dell’UTL a Napoli non è stato semplice. Ma era un tentativo da compiere senza perplessità. Il lavoro è stato compiuto fianco a fianco, in sinergia e con un confronto aperto e serrato coinvolgendo tutte le anime presenti e chiedendo un impegno a tutti coloro che, senza alcuno steccato, barriera e pregiudizio, hanno mostrato passione per il lavoro sindacale. Il quadro che oggi appare è fatto di una moltitudine di colori tutti a formare, rafforzare e consolidare la sola grande e bellissima figura rappresentata da UGL. Continueremo su questa strada per diventare ancora di più riferimento delle istituzioni cittadine e regionali ed interlocutori sempre più credibili con il mondo imprenditoriale partenopeo, afflitto da notevoli problemi solo aggravati dalla pandemia. Nella nuova sede che dedicheremo ad un grande sindacalista quale è stato Enzo Femiano continueremo la gloriosa storia di UGL per rispondere agli interessi dei più deboli e dei nostri associati”. 


Fonte notizia: http://www.xeventisrl.it/gaetano-panico-e-stato-eletto-segretario-ugl-utl-di-napoli/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Festa del Tesseramento UGL. Riuscitissima la tappa di Palermo


A Napoli arriva il tour nazionale dell’UGL in occasione del primo maggio.


SALUTE E BENE COMUNE: CONVEGNO DELLA FEDERAZIONE NAZIONALE UGL MEDICI


UGL UMBRIA: GAUDIOSI SEGRETARIO


CONGRESSO STRAORDINARIO UGL-UTL NAPOLI


Gli attacchi di panico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ITALIA YACHTS 11.98 SCUGNIZZA DI ENZO DE BLASIO SI AGGIUDICA IL TROFEO DELLA III COPPA DEI CAMPIONI.

ITALIA YACHTS 11.98 SCUGNIZZA DI ENZO DE BLASIO SI AGGIUDICA IL TROFEO DELLA III COPPA DEI CAMPIONI.
Polignano a Mare - Si conclude con successo, con la vittoria di Scugnizza, la III Coppa dei Campioni – Campionato zonale Vela d’Altura organizzato dal Circolo Canottieri Barion di Bari in collaborazione con Marina Cala Ponte di Polignano, con il supporto della LNI di Monopoli, sotto l’egida della VIII zona FIV, Puglia. Nelle ultime due prove, regate tecniche a bastone, i tattici sono stati i più impegnati per interpretare i numerosi salti di vento e dirigere la propria imbarcazione nei punti più utili per guadagnare acqua. L’armatore, Enzo De Blasio, con tre primi su cinque regate sul suo IY 11.98 Scugnizza e i colori del CC Napolisi aggiudica il Trofeo Italia Yachts Challenge per il 1°overall alla III Coppa (continua)

GRANDE SUCCESSO PER LA GIORNATA NAZIONALE DELLA DONAZIONE DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE

GRANDE SUCCESSO PER LA GIORNATA NAZIONALE DELLA DONAZIONE DI ORGANI, TESSUTI E CELLULE
E' stata una preziosa occasione per portare l’attenzione della cittadinanza tutta su di un tema di tale rilievo umanitario e, quindi, per rammentare a ciascun cittadino la centralità della donazione degli organi, dei tessuti e delle cellule nella cura di patologia severe. Le Istituzioni pubbliche hanno accolto l’appello di Mariarosaria Focaccio, Responsabile del Servizio Divulgazione Donazioni Organi, Tessuti e Cellule della Regione Campania e del Coordinamento Regionale delle Associazioni di volontariato denominato ‘ANCORA INSIEME’ oltre che del CRT (Centro Regionale Trapianti),  con Antonio Corcione Responsabile affinché siano stati illuminati, con i colori (continua)

TRIONFALE SUCCESSO GIALLOROSSO: CANOTTIERI NAPOLI-MURI ANTICHI 6-5

TRIONFALE SUCCESSO GIALLOROSSO: CANOTTIERI NAPOLI-MURI ANTICHI 6-5
Riscatto e rivincita. Quarto successo stagionale della Canottieri Napoli, che applica la legge della Scandone. Da Fuorigrotta non si passa, se Gianluca Cappuccio decide di chiudere i varchi e limitare le sortite del maltese Steven Camilleri. Il numero uno napoletano silenzia anche Andrea Tringali, protagonista all’andata con una cinquina. Privi dello slovacco Maros Tkac, i giallorossi superano 6-5 i Muri Antichi (parziali di 3-1, 0-0, 2-4, 1-0) (continua)

A Napoli arriva il tour nazionale dell’UGL in occasione del primo maggio.

A Napoli arriva il tour nazionale dell’UGL in occasione del primo maggio.
Per Paolo Capone, Leader UGL: “Napoli va supportata economicamente con i fatti” Venerdì 9 aprile 2021, Ore 16.00, Di fronte al Teatro San Carlo, Via San Carlo, 98 Napoli. Venerdì 9 aprile arriva a Napoli, di fronte al Teatro San Carlo, alle ore 16.00, l’appuntamento con la seconda tappa del tour itinerante promosso dall’UGL, a bordo di un bus, per celebrare la Festa Nazionale dei Lavoratori col motto “Il Lavoro Cambia anche Noi”. Il sindacato ha deciso di essere al fianco dei lavoratori con 30 appuntamenti che si snoderanno lungo l’Italia e che si concluderann (continua)

UNION SECURITY E B.A.L.E. ACADEMY, FIRMATO L’ACCORDO PER LA SICUREZZA

UNION SECURITY E B.A.L.E. ACADEMY, FIRMATO L’ACCORDO PER LA SICUREZZA
GIUGLIANO – Union Security e B.A.L.E. Academy insieme per la sicurezza. Le due aziende hanno infatti firmato in queste ore un prestigioso accordo. La Union Security Spa rappresenta l’eccellenza sul territorio italiano in tema di sicurezza. Grazie ad una squadra di esperti e professionisti del settore, oltre che alla disponibilità di mezzi e tecnologie avanzate, è in grado di fornire servizi in ambito privato, pubblico, residenziale e luxury mantenendo alto il livello di prestazioni. La B.A.L.E. Academy è la prima Accademia italiana sul modello americano in tema di sicurezza, una sicurezza intesa a 360°. Dall’insegnamento della criminologia alle tecniche di interrogatorio passando per la psicologia militare. Senza dimenticare tecniche psicologiche di comunicazione, vittimologia e antiterrorismo.Valerio Iovinella, presidente della Union Security Spa, e Valeria Rossi, titolare d (continua)