Home > Libri > Viola Lo Moro presenta la raccolta poetica “Cuore allegro”

Viola Lo Moro presenta la raccolta poetica “Cuore allegro”

scritto da: DiffondiLibro | segnala un abuso

Viola Lo Moro presenta la raccolta poetica “Cuore allegro”

Il cuore anatomico è diviso in quattro camere. Questa raccolta poetica racconta quattro camere accumunate tra loro dalla presenza – a temperature diverse – di un sentire incarnato, che si ostina a rilevare le asperità del tempo che passa, i conflitti irrisolvibili e gli abbandoni.


Cuore allegro di Viola Lo Moro,

edito da Giulio Perrone Editore

 

Pagine: 144

Pubblicazione:15 ottobre 2020

Isbn: 978-88-6004-552-2

Categoria:Poiesis

ISBN: 978-88-6004-552-2

Autore: Viola Lo Moro

 

La silloge poetica che seziona il cuore, è questo il libro di Viola Lo Moro. L’autrice in queste poesie affronta dei temi importanti che riguardano proprio gli affetti, la famiglia, le relazioni e poi i sentimenti, le paure, le sofferenze e lo fa attraverso una poetica tagliente e fraziona il cuore come se stesse eseguendo un’operazione chirurgica. Può veramente essere un “Cuore allegro”? A tratti si gioisce e a tratti si patisce, il più delle volte le pene arrivano proprio da coloro che dicevano di amarci. Così nella sofferenza iniziano gli spasmi e alcune volte i dolori sono causati da spilli, forbici e arnesi di metallo. Metafore si rincorrono tra i versi di Viola che rendono la notte incisiva e il giorno confuso. Non è assolutamente semplice esistere e mantenere un cuore allegro, senza attraversare: la solitudine, vedere la morte di altri, sopravvivere alla noia e allo stridio dell’anima e continuare ad abitare il mondo.

 

Tenera è la notte pensavo ma non è vero.

Appuntita e uncinata è la notte

attraversa di spillo il costato

preleva il capello nello scarico stomaco

Torna a galla il capello per l’esofago stretto

lo spasmo confuso tra cibo e respiro

prende d’affanno un sospiro

di schianto.

Si appoggia sugli incisivi

lo spillo della notte

suona stride contro i denti

 

Sinossi

Il cuore anatomico è diviso in quattro camere. Questa raccolta poetica racconta quattro camere accumunate tra loro dalla presenza – a temperature diverse – di un sentire incarnato, che si ostina a rilevare le asperità del tempo che passa, i conflitti irrisolvibili e gli abbandoni.

La prima e l’ultima sezione sono legate insieme da una ricerca di avvicinamento a una identità precaria dell’io narrante: i sogni, la memoria familiare, i nomi, le case. La parola poetica gira ossessivamente intorno a tutto ciò che non costituisce un io solido e si sostanzia di oggetti e di immagini concrete (animali, fili elettrici, liste della spesa, viscere) come a svelarne – per contrasto – la caducità. Tutto esiste quindi tranne l’identità, anche se – proprio in questa approssimazione epidermica – è possibile infine rintracciare un mosaico a specchio infranto di una ricerca perpetua.

Le due sezioni intermedie hanno a che fare con gli affetti e le relazioni.

La seconda camera è quella della relazione con alcuni momenti precisi in cui la poeta ha assistito al passaggio di una persona cara dalla vita alla morte. Dominano i contrasti tra luce e ombra, il tempo è scandito da orologi a ricarica e gocce di flebo. Il cuore rallenta.

Nella terza camera l’io narrante si confronta con i corpi immersi nella dimensione sensuale e amorosa. Accanto alla carne viva degli atti d’amore, come per giustapposizione, emerge una lacerazione data dall’abbandono costante di una prospettiva comune. Ancora una volta torna la solitudine nella città come dimensione costruita in contrapposizione con il desiderio di abitare insieme quello spazio dei sentimenti e del tempo.

 

Biografia

Viola Lo Moro è nata a Roma il 20 Dicembre del 1985. Si è laureata in letteratura moderna e contemporanea e specializzata in letterature comparate. È una delle socie della libreria delle donne di Roma, Tuba, della quale cura la programmazione. È, insieme ad altre, ideatrice e organizzatrice del festival delle scrittrici “InQuiete”. Ha scritto e scrive articoli per riviste letterarie e femministe (Leggendaria, DWF, Letterate Magazine, Femministerie).

 

Contatti

https://www.giulioperroneditore.com/shop/cuore-allegro/

https://www.ibs.it/cuore-allegro-libro-viola-lo-moro/e/9788860045522

https://www.amazon.it/Cuore-allegro-Viola-Lo-Moro/dp/8860045525

 

 

 

 

Ufficio Stampa Diffondi Libro

Mail: info@diffondilibrolit

Cell.: Lisa Di Giovanni 3497565981

 

 

Cuore allegro | Viola Lo Moro | raccolta poetica | Giulio Perrone Editore | amore | sentimenti | relazioni | famiglia | sofferenza | vita | morte | poesie | cuore | anatomia | femminismo | Diffondi Libro | Ufficio stampa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MORO di LEGNAGO Scarpe che esprimono personalità


Viola Giustino e Dario Santoro vincono la “CORRENDO TRA I VIGNETI”


Scarpe fatte a mano personalizzabili al 100% Made in Italy


Chi e perché ha ucciso Aldo Moro. Ne parla l’On. Gero Grassi a Giulianello di Cori


Alessandro Monaldi apre il nuovo supermercato Simply a Porto Allegro 2.0


Il 24 agosto il Concerto del pianista Alberto Nosè conclude la XI edizione di Mezzano Romantica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cinzia Cofano presenta il romanzo “Solo un raggio di sole”

Cinzia Cofano presenta il romanzo “Solo un raggio di sole”
“Solo un raggio di sole” è il delicato romanzo d’esordio di Cinzia Cofano, in cui si raccontano le storie di tre donne - Silvia, Amira e Sofia - che cercano il loro centro, e che non si rassegnano a un’esistenza che non offre loro la felicità che desiderano. Cinzia Cofano “Solo un raggio di sole” Casa Editrice: Les Flâneurs EdizioniCollana: Bohémien Genere: Narrativa contemporaneaPagine: 126Prezzo: 13,00 € «Penserò a essere libera di volare in alto, oltre questa realtà limitante, oltre le nuvole, oltre i pensieri vaganti, semplicemente “oltre”».  “Solo un raggio di sole” è il delicato romanzo d’esordio di Cinzia Cofano, in cui (continua)

Paola Mattioli presenta la biografia “Viera. Un’italiana del ’23”

Paola Mattioli presenta la biografia “Viera. Un’italiana del ’23”
In un quaderno verde Viera, un'italiana nata nel 1923, ha tenuto appunti e ricordi delle sue esperienze di vita. La figlia Paola ha voluto trascriverle e aggiornarle, perché le persone a lei care possano ricevere la testimonianza di una vita, e trarne insegnamento.  Paola Mattioli“Viera. Un’italiana del ’23” Casa Editrice: Edizioni PendragonCollana: MelusinaGenere: Biografia Pagine: 63Prezzo: 14,00 € «Un giorno trovai nella libreria un quaderno in pelle verde, profilato di camoscio, tenuto bene e avvolto scrupolosamente all’interno di un’agenda. Lo aprii lentamente per paura di rovinarlo. Riconobbi subito la calligrafia di mia madre e i (continua)

Marinella Gava presenta il saggio sulla postura “Il tuo corpo è la tua palestra”

Marinella Gava presenta il saggio sulla postura “Il tuo corpo è la tua palestra”
Questo libro ha lo scopo di farti capire come la postura incida sul tuo stato di salute e sul tuo benessere attraverso esercizi concreti, esempi tratti da esperienze vissute e alcuni concetti base sullo studio della postura. Marinella Gava “Il tuo corpo è la tua palestra” Genere: Salute e benessere/Saggio sulla posturaPagine: 142Prezzo: 22,00 € «Se hai deciso di proseguire nella lettura di questo libro ti avverto che stai per iniziare un bellissimo viaggio di conoscenza del tuo corpo e delle sue potenzialità e stai per scoprire come fare per poter migliorare il tuo benessere attraverso una fisiologica (continua)

Giuseppe Scaglione presenta il giallo “L’ultima notte”

È la settimana di Ferragosto quando in una spiaggia cittadina Antonella trova il cadavere di un uomo. Viene incaricato del caso il commissario Andrea Lamparelli, appena ritornato nella sua città natale, trasferito dalla Questura di Torino. La Bari con cui Andrea dovrà fare i conti non è più quella in cui è cresciuto. In vent’anni molte cose sono cambiate, la città che si rispecchia nel lungomare, trapunto delle luci dei lampioni e delle barche, sembra avere un nucleo di tenebra che si insinua nel sottosuolo e serpeggiando rivendica la pretesa di far sentire la sua voce. Giuseppe Scaglione “L’ultima notte” Casa Editrice: Les Flâneurs EdizioniCollana: MaigretGenere: GialloPagine: 200Prezzo: 15,00 € «Mentre i soliti nomi si crogiolavano nei privilegi, ignari o peggio indifferenti, aumentava l’appetito dei boss e il potere criminale creava anche a Bari il mondo di mezzo, torbido intreccio tra affari e malaffare dove corruttele e contiguità, prima appann (continua)

Sara Vannini presenta l’horror psicologico “Gray Manor”

Sara Vannini presenta l’horror psicologico “Gray Manor”
Tra visioni inquietanti e un traumatico passato che ritorna, i cinque personaggi affronteranno un terrorizzante viaggio nel delirio e nella crudeltà, accompagnati da entità che si insinuano nella parte più oscura del loro essere e che giocano con la loro psiche, nutrendosi delle loro paure. Sara Vannini “Gray Manor” Casa Editrice: DucaleCollana: SoulGenere: Horror psicologicoPagine: 176Prezzo: 17,00 € «C’è qualcosa a Gray Manor che in tutte le altre case infestate manca. La capacità di entrarti dentro, di non farti rabbrividire tramite sussurri o scricchiolii, ma di farti temere che la tua peggior paura diventi realtà. Gray Manor scova la parte più recondita del tuo es (continua)