Home > Libri > “1984” di George Orwell presentato in audiolibro dalla casa editrice il Narratore

“1984” di George Orwell presentato in audiolibro dalla casa editrice il Narratore

scritto da: IlTaccuino | segnala un abuso

“1984” di George Orwell presentato in audiolibro dalla casa editrice il Narratore

Un angosciante incubo fantapolitico che riflette sugli abusi del potere, sulla forza dell’odio e sul sacrificio delle libertà individuali.


Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

 

L’audiolibro dell’opera 1984 di George Orwell

Il Narratore audiolibri presenta “1984” dello scrittore britannico George Orwell, un romanzo distopico divenuto un classico della letteratura novecentesca. Pubblicata nel 1949, l’opera risulta di un’attualità sconvolgente per il modo in cui l’autore ha profetizzato il condizionamento psicologico e ideologico delle masse da parte degli stati totalitari. Un angosciante incubo fantapolitico che riflette sugli abusi del potere, sulla forza dell’odio e sul sacrificio delle libertà individuali. La lettura del testo è affidata a Moro Silo.

 

Titolo: 1984

Autore: George Orwell

Genere: Narrativa distopica

Casa Editrice: il Narratore audiolibri

Letto da: Moro Silo

Durata: 13h 18’ (Versione integrale)

Prezzo: 12,99 €

Codice ISBN 978-88-681-63-976

 

«Fino a che non diventeranno coscienti del loro potere, non saranno mai capaci di ribellarsi e, fino a che non saranno liberati, non diventeranno mai coscienti del loro potere».

 

Il romanzo 1984 di George Orwell è pubblicato in versione audiolibro dalla casa editrice il Narratore, con la lettura del testo affidata a Moro Silo. Questa distopia è una lucida e terrificante rappresentazione del totalitarismo, ed è anche un monito a non permettere che una situazione del genere possa accadere realmente. L’azione si svolge in Oceania, uno dei tre superstati in cui è diviso il mondo, e in particolare su Pista Uno che ha come capitale Londra. La vita in Oceania è governata dal Grande Fratello, il vertice della struttura gerarchica di potere, sotto cui sta il Partito; questo grande occhio osserva e conosce tutto, ha ramificazioni nei teleschermi sparsi ovunque, che invadono anche la vita privata, e può contare sul temibile controllo della Psicopolizia. Nel mondo dominato dal Grande Fratello si vive una vita di solitaria segregazione e di angosciante paranoia, in cui non è concesso pensare fuori dagli schemi, amare o divertirsi; ogni opposizione ai dettami del Partito è punibile anche con la morte, o peggio. In questo scenario desolante si muove Winston Smith, un uomo di trentanove anni che lotta quotidianamente per mantenere la propria integrità mentale e per conservare la sua umanità. In una realtà dominata dall’odio, a cui vengono anche dedicati due minuti al giorno per mettere in scena una catarsi rabbiosa contro i nemici del Partito, è sempre più difficile esprimere amore e comprensione. Winston riesce a provare questi sentimenti per Julia, una ragazza impavida e ribelle, con la quale inizia una relazione definita dal protagonista un vero e proprio atto politico - «se riesci a sentire fino in fondo che vale la pena conservare la propria condizione di esseri umani anche quando non ne sortisce alcun effetto pratico, sei riuscito a sconfiggerli». Il loro legame li porta a cercare di allargare le maglie di un’esistenza oppressiva e spersonalizzante, dove ognuno deve indossare l’uniforme azzurra del Partito, in cui non è consentito neanche godere del proprio corpo e in cui anche la lingua parlata è soggetta a tagli e riduzioni, per «restringere al massimo la sfera d’azione del pensiero». Il concetto cardine della filosofia del Grande Fratello è il “bipensiero”: una forma consapevole di inganno in cui si arriva a credere fermamente di dire verità sacrosante mentre si pronunciano le bugie più artefatte; mediante questa tecnica si opera anche una negazione oggettiva del passato - «se tutti quanti accettavano la menzogna imposta dal Partito, se tutti i documenti raccontavano la stessa favola, ecco che la menzogna diventava un fatto storico, quindi vera». Verità e menzogna, amore e odio, libertà e schiavitù raccontati in un romanzo straordinario, caposaldo della letteratura distopica.

 

SINOSSI.1984 descrive un mondo in perenne conflitto, diviso in tre superpotenze totalitarie: Oceania, Eurasia ed Estasia. Nella prima, dove la storia è ambientata, e più precisamente nella sua capitale, Londra, a dominare è un partito guidato da un leader supremo, idealizzato, onnisciente e infallibile, chiamato Grande Fratello. I suoi obiettivi: estremizzare i valori socialisti, al punto da annientare ogni libertà, controllando tutti e tutto non solo mediante telecamere disposte in ogni casa, strada e ufficio, ma attraverso il controllo mentale operato dalla Psicopolizia, che in ogni luogo diffonde le sue spie. Censura, diffusione di analfabetismo e ignoranza estesa alle masse, destinate all'obbedienza: in tutto questo vi è ancora qualcuno deciso ad alzare la testa, a distinguersi dagli altri e contrastare con ogni mezzo il sistema in cui si trova, suo malgrado, a vivere. Questo quanto si propone di fare il protagonista di questa storia, Winston Smith, un impiegato del Ministero della Verità che si unisce all'organizzazione segreta della Confraternita. Ma, in un sistema in cui a dominare sono corruzione e avidità, può un esiguo manipolo di ribelli sovvertire l'organizzazione sociale?

 

L’EDITORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

BIOGRAFIA.George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair (Motihari, Bengala, 1903 – Londra, 1950), è stato uno scrittore, giornalista, saggista, attivista e critico letterario britannico. Prese parte alla Guerra civile spagnola e durante il secondo conflitto mondiale fu corrispondente di guerra. Orwell è generalmente considerato uno dei maggiori autori di prosa in lingua inglese del XX secolo; la sua grande fama è dovuta in particolar modo a due romanzi, scritti verso la fine della sua vita negli anni Quaranta: l'allegoria politica di “La fattoria degli animali” (1945) e la distopia di “1984” (1949).

 

LA CASA EDITRICE. Il Narratore audiolibri è un progetto nato per promuovere la narrazione e l'ascolto di storie appartenenti a tutte le tradizioni letterarie, filosofiche e religiose del mondo. Dal 2008 il Narratore offre un servizio di distribuzione di audiolibri anche di altre case editrici e produttori indipendenti, oltre alle opere in audio prodotte dalla casa editrice; da maggio 2019 il Narratore ha siglato una partnership con StreetLib, la prima piattaforma globale per la distribuzione editoriale multiformato e multicanale, grazie alla quale amplia il proprio catalogo con l’offerta di numerosi titoli di qualunque genere letterario e in tutte le lingue, e offre servizi di produzione in Audiolibro ad editori e autori. Ogni anno il Narratore si impegna a donare parte della sua produzione pubblicata sia in cd che in digitale a scuole, biblioteche, carceri e circoli ricreativi.

 

 

Contatti

https://www.ilnarratore.com/it/

 

Link di vendita

https://www.ilnarratore.com/it/george-orwell-1984-download/

 

 

 

 

 

 

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 - 401387 Bologna - Phone: +393396038451

Sito: https://iltaccuinoufficiostampa.com/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1984 | George Orwell | distopia | il Narratore audiolibri | scrittore | libri | audiolibro | classico | Grande Fratello | politica | totalitarismo | controllo | verità | menzogne | partito | bipensiero | neolingua | psicopolizia | ribellione | revisionismo storico | Mor |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”


Il Narratore audiolibri presenta “A ottant’anni se non muori t’ammazzano” di Ferdinando Camon


Il Narratore audiolibri presenta “Le cose fondamentali” di Tiziano Scarpa


Gian Luca Favetto presenta il saggio “Attraverso persone e cose. Il racconto della poesia”


Festival Giallo Garda rende noti i selezionati per la finale del 9 e 10 ottobre 2021


Recitar Leggendo presenta l’audiolibro e l’ebook dell’opera “Il libro dell’inquietudine” di Fernando Pessoa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Domenico Scialla presenta il romanzo “Camminando verso l’oceano”

Domenico Scialla presenta il romanzo “Camminando verso l’oceano”
Il romanzo è disponibile anche in audiolibro, prodotto da Il Narratore Audiolibri, narrato dalla voce di Massimo D’Onofrio e presente anche nelle piattaforme streaming Audible e Storytel, ed è inoltre stato tradotto in inglese, spagnolo, francese e russo. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Camminando verso l’oceano di Domenico SciallaDomenico Scialla presenta “Camminando verso l’oceano”, un emozionante romanzo, distribuito da StreetLib, che si muove abilmente sul sottile confine tra realtà e illusione, e in cui si chiede al lettore di partecipare ai suoi misteri e di trovare la propria verità. L’autore ci accompagna nelle vite di due (continua)

Franco Corti ed Enrico Cirone presentano “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”

Franco Corti ed Enrico Cirone presentano “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”
Corti, supportato dalla penna puntuale di Enrico Cirone, ci apre lo sguardo su un universo che per troppo tempo è stato considerato ricolmo di solide certezze ma che, invece, è pieno di crude, spiacevoli sorprese. Una brutta storia vera, raccontata seguendo il sentiero tracciato dai fatti, unico percorso che porta alla verità, con un finale ancora del tutto aperto. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale di Franco Corti ed Enrico Cirone Gli autori Franco Corti ed Enrico Cirone presentano l’opera “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”, una storia vera che racconta la fame di giustizia che l’ha animata, e che ha permesso l’a (continua)

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”
L’autore ci offre un testo di ampio respiro in cui cerca di rendere più intellegibili le parole del suo mentore e di approfondire la sua disarmante visione della specie Homo sapiens. Partendo dal fenomeno della coscienza e della finalità cosciente, riflette sulla spinta dell’essere umano verso il perseguimento di fini esclusivi, che col trascorrere del tempo ha compromesso il rapporto dell’uomo con la Natura Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Audiolibro: “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito” di Maurizio Falghera Il Narratore audiolibri presenta “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito” dello scrittore, editore e sociologo Maurizio Falghera. Un racconto attraverso la complessità dell’epistemologia batesoniana alla luce delle scienze (continua)

De Medecis presenta l’opera “Piove sempre quando sei felice”

De Medecis presenta l’opera “Piove sempre quando sei felice”
De Medecis cerca di suscitare emozioni nel lettore, andando a scavare nel significato più profondo dell’esistenza; invita quindi a imparare a gestire i propri sentimenti, per migliorare la propria vita, e ad allineare mente, cuore e pancia. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Piove sempre quando sei felice di De MedecisLo scrittore di origini ivoriane De Medecis presenta “Piove sempre quando sei felice”, una raccolta eterogenea di pensieri, sentimenti e sensazioni che l’autore ha voluto trasmettere ai suoi lettori, consapevole di avere molto da dire e tanto da condividere. L’opera è dedicata alla cantautrice di morn (continua)

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”
Questo diario di disobbedienza civile è anche un interessante manuale pratico di coltivazione, in cui Matteo Mainardi illustra le particolarità della pianta della cannabis, e in cui descrive tutti gli step ed elargisce consigli preziosi su come coltivarla. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta IO COLTIVO - diario di una disobbedienza di Matteo MainardiL’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta la sua opera “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”, in cui ripercorre, settimana dopo settimana, le tappe principali della più importante iniziativa politica antiproibizionista degli ultimi tempi, e in cui racconta del suo lecito e do (continua)