Home > News > SETTIMANA INTER-RELIGIOSA Volontari a Pesaro con LA VIA DELLA FELICITA’

SETTIMANA INTER-RELIGIOSA Volontari a Pesaro con LA VIA DELLA FELICITA’

scritto da: Tiziana Bonazza | segnala un abuso

SETTIMANA INTER-RELIGIOSA  Volontari a Pesaro con LA VIA DELLA FELICITA’

Diffondere i valori fondamentali alla convivenza all’insegna del rispetto e della massima libertà reciproca; questo è lo scopo dei volontari La via della felicità che domenica, in occasione della Settimana dell’armonia interreligiosa, hanno distribuito a Pesaro più di un centinaio di copie gratuite di audiolibri de La via della felicità; una guida al buon senso per una vita migliore.


«La settimana mondiale dell’armonia interreligiosa celebra i principi di tolleranza e rispetto per gli altri che sono radicati profondamente nelle principali religioni del mondo. La giornata è anche un invito alla solidarietà a dispetto di coloro che diffondono sospetto e sfiducia», sostiene il Segretario Generale Ban Ki-moon. 

 

Pesaro, la città che ha dato i natali a Gioachino Rossini, compositore e musicista di immenso valore per la capacità di innovare il linguaggio musicale e antesignano cosmopolita per le capitali europee toccate dal suo talento, teatro di convivenza civile e città dedita all’ospitalità e al turismo è stata scelta dai volontari del gruppo La via della felicità per condividere l’importante messaggio di fratellanza e rispetto interreligioso e culturale, con La via della felicità di L. Ron Hubbard che tra i suoi 21 precetti enfatizza il valore della regola aurea e del rispetto della fede religiosa altrui per vivere una vita più felice.

 

“La tolleranza è un buon fondamento su cui costruire i rapporti umani. Quando si osservano le stragi e le sofferenze causate dall’intolleranza religiosa in tutta la storia dell’Uomo fino ai nostri tempi, si comprende che l’intolleranza è un’attività completamente contraria alla sopravvivenza. – scrive l’autore -

Tolleranza religiosa non significa che non si possano esprimere le proprie convinzioni. Significa che cercare di indebolire o attaccare la fede o le credenze religiose altrui è sempre stata una scorciatoia per ritrovarsi nei guai.

… Qualsiasi consiglio si possa dare ad un altro su questo argomento si trova sul terreno più sicuro quando si limita ad asserire il diritto di credere liberamente. Una persona è libera di esporre le proprie credenze religiose, affinché vengano accettate. È però in pericolo quando cerca di attaccare le credenze degli altri e, a maggior ragione, quando li attacca e cerca di danneggiarli a causa delle loro convinzioni religiose.”


E visto che viviamo in una società multiculturale e multi-religiosa consigli come questi possono far riflettere e magari fungere da fondamento per una vita migliore. Queste le opinioni dei cittadini ai quali son state consegnate copie gratuite dell’audiolibro La via della felicità.

 

 

 

 

Pesaro | La via della felicità | L Ron Hubbard | audiolibro |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Alimentatori di Fairchild Semiconductor con MOSFET integrati per LED a bassa potenza aiutano a ridurre gli spazi su scheda e a velocizzare la progettazione


TANTISSIMI SMALTI E DECORAZIONI PER DARE SFOGO ALLA NAIL DESIGNER CHE C’E’ IN TE FIRMATI MI-NY


Secondo il Verizon 2016 Data Breach Investigations Report i cyber-criminali sfruttano la natura umana


LE COLLECTION NAIL POLISH DI MI-NY


LA RIVOLUZIONE NEGLI SMALTI SEMIPERMANENTI SI CHIAMA MI-NY: FACILITA’ DI UTILIZZO, LUNGA DURATA


Massimo Paracchini espone a New York alla Saphira & Ventura Gallery


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Chiesa di Scientology e il suo messaggio natalizio

Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, scrisse:"Quando pensiamo al Natale pensiamo all’antico sogno di pace e giustizia in un mondo di persone oneste e felici. Questo sogno oggi si trova nelle vostre mani, perché voi siete gli unici in grado di rendere quel sogno una realtà.”Gli scientologist di tutto il mondo festeggiano il Natale in molti modi diversi visto che la religione di Scientology (continua)

L’attività di prevenzione alla droga dei volontari romagnoli non si ferma: La verità sulla droga online

Leggiamo al sito dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle dipendenze che  Il rischio di overdose può aumentare per i consumatori di droghe che contraggono la Covid-19. Qualunque oppiaceo, per esempio l’eroina, ha come principale effetto potenzialmente letale quello di rallentare e fermare la respirazione. Poiché la Covid-19 (come ogni infezione polmonare grave) può causare difficoltà re (continua)

NATALE 2020: CONSEGNATI ANCHE QUEST’ANNO I DONI PER I NONNI DELLE CASE DI RIPOSO DI CESENATICO E CESENA

NATALE 2020: CONSEGNATI ANCHE QUEST’ANNO I DONI PER I NONNI DELLE CASE DI RIPOSO DI CESENATICO E CESENA
Per il 22° anno sta per concludersi l’iniziativa natalizia “Fai un dono ai nonni della tua città” dei volontari “La via della felicità – Amici di L. Ron Hubbard”.Dopo essersi impegnati in un’ampia attività di sensibilizzazione, raccolta doni e impacchettatura, è arrivato finalmente il momento della consegna dei regali che nei giorni scorsi ha visto i volontari consegnare le borse con i doni raccol (continua)

RITORNA A SENIGALLIA LA VIA DELLA FELICITÀ IN VERSIONE AUDIOLIBRO PER AUGURARE A TUTTI UN BUON NATALE

RITORNA A SENIGALLIA LA VIA DELLA FELICITÀ IN VERSIONE AUDIOLIBRO  PER AUGURARE A TUTTI UN BUON NATALE
Ritornano domenica mattina a Senigallia i volontari de La via della felicità e di Scientology di Senigallia, porteranno in dono l’audiolibro de La via della felicità ai cittadini come augurio a condurre una vita in direzione della via della felicità.  Già nelle precedenti distribuzioni del libro La via della felicità i volontari hanno colto quanto sia stato importante “ricordare” ai citt (continua)

NATALE 2020: DONI AI NONNI DELLE CASE DI RIPOSO DI CESENATICO E CESENA

Per il 22° anno sta per concludersi l’iniziativa natalizia “Fai un dono ai nonni della tua città” dei volontari “ La via della felicità – Amici di L. Ron Hubbard”.Dopo essersi impegnati in un’ampia attività di sensibilizzazione, raccolta doni e impacchettatura, è arrivato finalmente il momento della consegna dei regali organizzata per lunedì 14 dicembre agli operatori delle case di riposo di Cesen (continua)