Home > Altro > Gare d’appalto, nuova sentenza CGUE: il contributo dello Studio Legale di Andrea Mascetti

Gare d’appalto, nuova sentenza CGUE: il contributo dello Studio Legale di Andrea Mascetti

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Gare d’appalto, nuova sentenza CGUE: il contributo dello Studio Legale di Andrea Mascetti

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è espressa sugli obblighi dichiarativi degli operatori economici nelle gare d’appalto. Lo Studio Legale di Andrea Mascetti ha realizzato un focus sui dettagli della sentenza


Lo Studio Legale fondato da Andrea Mascetti ha analizzato una delle ultime sentenze della Corte di Lussemburgo in materia di gare d’appalto. 

Andrea mascetti sentenza cgue

Studio Legale di Andrea Mascetti: le novità della sentenza CGUE

La Corte di Giustizia UE si è pronunciata lo scorso 14 gennaio in merito alla causa C-387/19 avente ad oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Consiglio di Stato belga sull’interpretazione dell’articolo 57 della direttiva 2014/24 UE sugli appalti pubblici. In un recente contributo online, lo Studio Legale di Andrea Mascetti ha riportato le novità della sentenza che riguardano in particolare gli obblighi dichiarativi da parte degli operatori economici. “L’articolo 57, par. 6, della direttiva 2014/24 – ha dichiarato la Corte di Lussemburgo – deve essere interpretato nel senso che osta a una prassi in forza della quale un operatore economico è tenuto a fornire spontaneamente, al momento della presentazione della sua domanda di partecipazione o della sua offerta, la prova dei provvedimenti di ravvedimento operoso adottati per dimostrare la sua affidabilità nonostante l’esistenza, nei suoi confronti, di un motivo di esclusione facoltativo di cui all’articolo 57, paragrafo 4, di detta direttiva […] qualora un simile obbligo non risulti né dalla normativa nazionale applicabile né dai documenti di gara”. Dunque, come spiega Alessandra Brignoli, avvocato e collaboratrice dello Studio fondato da Andrea Mascetti, in una procedura di gara l’operatore economico ha il diritto di essere informato “in via preventiva dell’obbligo, eventualmente previsto, di fornire spontaneamente e solo al momento della presentazione della domanda di partecipazione o dell’offerta, la prova del ravvedimento operoso”.

Studio Legale di Andrea Mascetti: i principi alla base della sentenza

Nelle conclusioni la Corte ha infine stabilito che il paragrafo 6 dell’art. 57 “deve essere interpretato nel senso che esso produce un effetto diretto”. Una sentenza, secondo il focus prodotto dallo Studio Legale di Andrea Mascetti, che “conferisce agli operatori economici un diritto formulato in termini inequivoci” e “addossa agli Stati membri un’obbligazione di risultato che non richiede la trasposizione nel diritto interno per poter essere invocata dall’operatore interessato e applicata a suo vantaggio”. Nell’applicazione dell’articolo gli Stati, scrive l’avv. Brignoli, hanno l’obbligo di garantire i principi di trasparenza, di parità di trattamento e di difesa. Regole della procedura chiare e univoche, uguali opportunità per tutti gli offerenti e possibilità per gli operatori di identificare eventuali motivi di esclusione. Infine, per quanto concerne il meccanismo del cosiddetto self-cleaning previsto dal paragrafo, la direttiva UE non specifica se l’iniziativa debba essere esercitata dall’interessato o dall’amministrazione appaltante. “L’essenziale – ha spiegato la collaboratrice dello Studio di Andrea Mascettiè che l’operatore economico possa far valere e far esaminare i provvedimenti che, a suo avviso, consentono di rimediare a un motivo di esclusione che lo riguardi”.


Fonte notizia: https://www.pinterest.it/andreamascetti2/


Andrea Mascetti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Andrea Mascetti: le Fondazioni saranno punto di riferimento culturale dopo l’emergenza sanitaria


Ambiti di competenza dell’avvocato Andrea Mascetti, titolare dell’omonimo Studio Legale


Italgas rinnova gli organi sociali: Andrea Mascetti tra i candidati al CdA


Tra Wikipedia e cellulari: l’emergenza lettura nell’intervista ad Andrea Mascetti (Cariplo)


L’avvocato Marta Cipriani (Studio Legale Andrea Mascetti) si occupa della Legge Gelli - Bianco


Fondazione Cariplo: Andrea Mascetti guida la Commissione arte e cultura


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Crisi di Governo, Lorenzo Mattioli (Confindustria Servizi HCFS): “C'è bisogno di stabilità”

Crisi di Governo, Lorenzo Mattioli (Confindustria Servizi HCFS): “C'è bisogno di stabilità”
Confindustria Servizi HCFS: instabilità politica e crisi economica, i temi al centro dell’intervista al Presidente Lorenzo Mattioli “Questa crisi di Governo non aiuta: crea ulteriore incertezza. Questo è un momento davvero complicato e difficile che non si può gestire in un clima politico precario”: così Lorenzo Mattioli, Presidente di Confindustria Servizi HCFS.Lorenzo Mattioli: cruciale dare risposte urgenti, non più derogabiliL’instabilità dell’attuale scenario politico sta mettendo a dura prova le imprese in Italia, g (continua)

Superbonus 110%: la proposta di Gruppo Green Power per l’efficientamento energetico

Superbonus 110%: la proposta di Gruppo Green Power per l’efficientamento energetico
Casa Efficiente di Gruppo Green Power permette a famiglie e aziende di risparmiare sui costi dell’energia e diminuire le emissioni approfittando del Superbonus Fondato nel 2010, Gruppo Green Power è uno dei maggiori operatori nazionali nell'ambito dell'efficientamento energetico.Gruppo Green Power: Superbonus, un iter semplificatoRisparmiare sui costi dell'energia e allo stesso tempo contribuire al miglioramento della qualità dell'aria: con Gruppo Green Power è possibile. Grazie al servizio dedicato al Superbonus 110%, tutti coloro ch (continua)

Benessere nei luoghi di lavoro: Riva Acciaio e il successo del progetto WHP

Benessere nei luoghi di lavoro: Riva Acciaio e il successo del progetto WHP
Lo scorso 1° marzo le buone pratiche adottate da Riva Acciaio a beneficio dei lavoratori di Caronno Pertusella sono state premiate dai promotori del progetto WHP Riva Acciaio aveva aderito lo scorso agosto al network grazie all’ATS Insubria.Riva Acciaio: le attività a sostegno della salute dei lavoratoriIl progetto “WHP - Workplace Health Promotion”, sostenuto dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, ATS Insubria e Cgil-Cisl-Uil, è stato lanciato per promuovere attività a beneficio del benessere dei dipendenti. L’iniziativa, rivolta a (continua)

Italia e dossier industriali, Vito Gamberale: “Non serve nazionalizzare le autostrade”

Italia e dossier industriali, Vito Gamberale: “Non serve nazionalizzare le autostrade”
Alitalia, Ilva e banda larga alcuni dei temi cruciali per il Paese: in un intervento su “Il Foglio”, Vito Gamberale analizza l’attuale situazione dei dossier industriali in Italia “Non penso che questo governo abbia bisogno di compiere una mossa demagogica. Sembrerebbe quasi distonico. Salvo che non sia un’iniziativa autonoma di CDP, magari in coincidenza di prossime scadenze”: affidate alle pagine de “Il Foglio”, le considerazioni di Vito Gamberale su alcuni importanti fascicoli industriali in Italia.Vito Gamberale: un passo indietro sul dossier ASPI da parte del Governo“S (continua)

La ricetta di Serenissima Ristorazione per il contenimento delle perdite a causa della pandemia

La ricetta di Serenissima Ristorazione per il contenimento delle perdite a causa della pandemia
Tommaso Putin, CFO di Serenissima Ristorazione, racconta le strategie adottate per affrontare i cambiamenti causati dal Covid-19 nella ristorazione collettiva Tommaso Putin, CFO di Serenissima Ristorazione, ha parlato in un’intervista della situazione attuale dell’azienda dopo un 2020 influenzato dallo scoppio della pandemia e delle strategie adottate per fronteggiarla.Serenissima Ristorazione: differenziazione di portafoglio e consegna soluzioni vincenti nel contrasto al Covid-19Il 2020 nella ristorazione collettiva ha comportato una flessione generale (continua)