Home > Scuola e Università > Come migliorare memoria e apprendimento

Come migliorare memoria e apprendimento

scritto da: Luigi De Santis | segnala un abuso

Come migliorare memoria e apprendimento

Migliorare la memoria è essenziale per aumentare la propria sicurezza di fronte a prove che implicano conoscenze varie dello scibile umano. Velocizzare l'apprendimento significa risparmiare tempo ed energie mentali producendo migliori risultati. Iniziamo il viaggio alla scoperta della tecnica di memoria definita tecnica dei loci.


Hai mai sentito parlare della

tecnica dei loci

o delle stanze di Cicerone?

Alcuni la definiscono anche come palazzo della memoria.

Comunque la si vuol chiamare, questa tecnica ha lo scopo di memorizzare non semplici parole o informazioni, bensì argomenti completi.

Molto utile per gli studenti, di qualsiasi scuola e qualsiasi grado, permette di affrontare esami ed interrogazioni pervasi da una totale sicurezza di ricordare bene ed in ordine tutto quello che si è studiato.

Anche per medici, manager, o professionisti di vari settori che devono relazionarsi oralmente ed esporre contenuti ed idee dinanzi ad uditori piccoli o grandi, questa tecnica è un alleato indispensabile per il successo in questo tipo di prestazione.

La tecnica di Cicerone

Ma in che cosa consiste?

Sicuramente anche a te sarà capitato, nel parlare quotidiano, di utilizzare affermazioni del tipo: in primo luogo parleremo di questo, in secondo luogo di quest’altro ecc.

Ricordi di averlo mai fatto?

Ebbene, devi sapere che inconsciamente hai utilizzato la tecnica dei loci o luoghi, una tecnica questa inventata ed utilizzata, come già scritto da Cicerone, uno dei più grandi oratori di tutti i tempi.
Cosa rendeva Cicerone così straordinario?

Egli riusciva a parlare per ore dinanzi al Senato senza l’uso di nessun appunto particolare e soprattutto affrontando con dovizia di particolari tutte le argomentazioni politiche e sociali di cui doveva discutere.

Come faceva ad ottenere questo grande risultato e come puoi imitarlo?
Devi sapere che Cicerone 

aveva disegnato nella sua mente un percorso ben definito, con elementi chiari e facilmente identificabili e non mutabili nel tempo che lo accompagnavano dalla sua dimora al palazzo del Senato di Roma.

Ad ognuno di questi elementi associava,

in maniera grottesca ed umoristica

un argomento specifico che doveva trattare.

Ad esempio immaginando che la prima cosa che incontrava nel suo cammino era un grosso albero, Cicerone nella sua mente aveva trasformato le foglie di quell’albero in soldi; in tal modo sapeva perfettamente che il primo argomento da trattare erano le finanze di Roma.

Proseguendo il percorso immaginiamo sempre con la fantasia che il secondo elemento tangibile che incontrava fosse una stalla.

Cicerone vestiva nella sua mente i cavalli con un’armatura bellica e quindi sapeva che il secondo argomento da trattare al Senato doveva essere l’esercito di Roma.


Continuando l’associazione sempre tra un luogo definito e l’argomento da relazionare, il tutto condito da umorismo e creatività Cicerone si distinse per la sua immensa arte oratoria e capacità straordinaria di memorizzazione.
Questa tecnica, viene ricordata anche con il nome di “Palazzo della Memoria”.Il metodo è lo stesso con la differenza che i luoghi ove associare le informazioni sono i piani del palazzo e i vari appartamenti.

Se io conosco perfettamente come è strutturato un palazzo, e nel caso posso utilizzare quello in cui vivo, non sarà difficile collocare le varie associazioni.

Un altro modo in cui viene definita questa tecnica è “la tecnica delle stanze”.A questo punto sarà facile per te capire che si tratta di associare in maniera ordinata ogni informazione da ricordare ad ogni stanza di casa.Pensa che per diventare sempre più esperti nell’uso di questa tecnica di memorizzazione potrai, nell’ambito della stanza associare i dettagli ai vari elementi che la compongono, quali tv, divani, tende ecc. con il risultato fantastico di memorizzare con facilità una marea di contenuti.

Fonte notizia: https://www.desantisluigi.com/


cultura | istruzione | formazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SIT Alemira presenta soluzioni di apprendimento innovative per la scuola, la ricerca e la formazione aziendale


COME PROMUOVERE L’APPRENDIMENTO IN ESTATE


E-Learning: di cosa si tratta?


La formazione esperienziale e i formatori alla sicurezza


Come fare formazione con le metodologie esperienziali?


Corso di formazione per insegnanti “Insegnare Inglese ai Soggetti con DSA e dislessia”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore