Home > Economia e Finanza > Inflazione in arrivo, ecco cosa dovrebbe preocucpare gli investitori

Inflazione in arrivo, ecco cosa dovrebbe preocucpare gli investitori

scritto da: Elleny | segnala un abuso


L'attenzione crescente riguardo all'inflazione è testimoniata dal web. Questo termine infatti è stato cercato su Google in modo sempre più sostanzioso dall'inizio dell'anno. E come hanno fatto notare sia la BRI (Banca dei Regolamenti Internazionali) che il Fondo Monetario (FMI), più una parola è cercata, più significa che lo stato di allerta del pubblico è alto.

Occhio all'inflazione

inflazioneNon c'è dubbio che lo scenario che si va profilando merita di accendere i riflettori sul possibile forte aumento dell'inflazione. Secondo alcuni studi, quella americana potrebbe vivere una forte progressione già prima dell'estate. Potrebbe cioè arrivare a superare abbondantemente il target del 2%, se non addirittura a doppiarlo.
Ma questo fenomeno non va circoscritto soltanto agli USA, dove potrebbe essere solo più amplificato. Del resto lo stesso governatore della Bundesbank Jens Weidmann, ha messo in chiaro che entro fine anno la dinamica dei prezzi in Germania potrebbe arrivare al 3%.
Di tutte le grandi potenze economiche, soltanto la Cina potrebbe essere immune dalla corsa dell'inflazione.

Cosa significa per chi investe?

Dal punto di vista degli investimenti, tutto questo ci costringerà a tornare indietro nel tempo. A quando cioè si doveva tenere conto anche dell’inflazione come problema, calcolando la performance reale dei nostri portafogli, e calcolare sia quella nominale sia quella reale. Del resto nell'ultimo decennio ci siamo abituati a vivere con tassi a zero e inflazione quasi, cosa che di fatto rendeva l'uno e l'altra quasi ininfluenti.

Tutto questo serve a sottolineare che l'improvvisa crescita dell'inflazione, benché ormai sia attesa, potrebbe cogliere impreparata una parte del mercato. Il riferimento è in special modo verso chi si sbilanciato sull'obbligazionario a scadenza molto lunga (quindi non chi adotta una strategia trading a breve termine), oppure a chi ha cavalcato la tecnologia. Non a caso molti ritengono che ove mai dovesse nascere una correzione, questa partirà dal Nasdaq.

Nota bene: se sei appassionato di investimenti binari, per prima cosa devi scegliere la migliore piattaforma opzioni binarie. Ossia quella più adatta alle tue esigenze.

Prepariamoci alla volatilità

Si deve quindi cominciare a familiarizzare con l'idea che il rialzo azionario potrebbe concludersi presto, e fare spazio a una fase caratterizzata da una certa volatilità. In questa fase, parallelamente al rialzo dell’inflazione comparirà anche la paura di un rialzo dei tassi. Anche se sotto questo punto di vista, le banche centrali di tutto il mondo hanno chiarito che per un bel po' di tempo (forse fino a fine 2022) non ci saranno ritocchi alla politica monetaria. Prepariamoci quindi a un mondo dove l'inflazione risale mentre i tassi di interesse rimangono prossimi allo zero.

inflazione | opzioni binarie | trading a breve termine |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Contrastare l’inflazione col conto deposito


Inflazione USA in crescita, i Treasury volano ai massimi di 4 anni


Mercato valutario, pioggia di vendite sulla Corona di Svezia


Le piattaforme di equity crowdfunding possono collocare i minibond delle PMI


Inflazione su grazie alle sterlina, ecco il giochetto della Banca d'Inghilterra


L'ASCESA DEL POTERE DELL'ORO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Quotazioni dell'oro e argento in ripresa, occhio all'andamento del dollaro USD

Stanno rialzando la testa le quotazioni dell'oro e argento, che anche lunedì hanno chiuso una sessione positiva, dopo aver vissuto una settimana all'insegna della debolezza.Cosa succede alle quotazioni dell'oro e argentoIl gold si sta riprendendo dalla svendita del 4 febbraio, quando il metallo giallo toccò 1785,13 dollari l'oncia, ovvero i minimi di due mesi. Il prezzo ha ora inghiottito l'intera (continua)

Economie emergenti, il 2021 potrebbe far scattare una robusta ripresa degli asset in valuta locale

Ci sono diverse dinamiche che potrebbero governare la crescita economica nei prossimi mesi. E in special modo, potrebbero dare un impulso forte alle economie emergenti, sostenendo gli asset in valuta locale.Cosa può giovare alle economie emergentiPer analizzare la situazione, bisogna tratteggiare il quadro attuale. I mercati sviluppati sono caratterizzati da politiche monetarie molto accomodanti. (continua)

Mercato dei capitali, le opportunità vanno cercate settore per settore

Negli ultimi anni è cambiato il modo di approcciare agli investimenti, perché è cambiato il mercato dei capitali. Fino a pochi anni fa c'erano differenze molto marcate tra diverse aree geografiche, anche riguardo allo stesso settore di investimento. Oggi invece queste differenze sono molto sfumate, e nello stesso settore non c'è più tanta distanza tra i vari poli geografici.Geografia e settori del (continua)

Valute digitali, il rally di Bitcoin sta trascinando ancora di più Ethereum

L'inizio del 2021 ha riservato agli appassionati delle valute digitali, le stesse soddisfazioni che c'erano state sul finire dell'anno precedente. Se i possessori di Bitcoin hanno potuto festeggiare il nuovo record oltre 34mila dollari, non sono stati meno felici i titolari di Ethereum.Il rally delle valute digitaliLa seconda più grande valuta digitale - in base alla capitalizzazione di mercato - (continua)

Banche centrali, settimana fitta di meeting di politica monetaria. Fari su FED e BoE

Sarà una settimana intensa sul fronte delle banche centrali. Tra il 14 e il 19 dicembre, gli istituti di ben 24 paesi o giurisdizioni decideranno in merito alla politica monetaria. Gli appuntamenti più importanti saranno quelli con la FED americana e con la Bank of England nel Regno Unito.Le banche centrali in meetingIn vista di questi appuntamenti, le migliori piattaforme di trading forex sono gi (continua)