Home > Turismo e Vacanze > Aruba: al via il piano di vaccinazione

Aruba: al via il piano di vaccinazione

scritto da: GlobalTourist | segnala un abuso

Aruba: al via il piano di vaccinazione

I primi vaccini sono arrivati sulla meravigliosa Isola dei Caraibi a bordo di un volo KLM: l’intera popolazione verrà vaccinata entro l’estate


 

Aruba / Febbraio 2021 – Il volo con a bordo i primi vaccini anti COVID-19 per le isole caraibiche olandesi è partito martedì da Amsterdam, con destinazione finale Bonaire e Aruba. Il volo KLM costituisce l'inizio di una serie di rifornimenti per tutti i Caraibi olandesi: "I primi vaccini, che tutte le isole riceveranno nel corso delle prossime settimane, rappresentano un punto di svolta ricco di speranza verso la fine della crisi", ha detto il Segretario di Stato olandese Paul Blokhuis.

 

Un gruppo di dodici volontari, inclusi i leader della comunità e i lavoratori in prima linea, hanno dato il benvenuto al volo KLM atterrato ad Aruba il 17 febbraio 2021, giorno in cui il piano di vaccinazione sull’isola è ufficialmente iniziato. Il piano di distribuzione del vaccino darà priorità agli operatori sanitari e ai lavoratori in prima linea, seguiti dai residenti delle case di cura e da quelli di età superiore ai 60 anni, per poi terminare con il resto della popolazione.

 

Le autorità prevedono di portare a termine il piano di vaccinazione della popolazione entro l’estate, aggiungendo così un altro tassello in direzione di un’isola estremamente sicura e Covid-free. "Sono lieto di confermare che Aruba ha ricevuto la sua prima spedizione del vaccino anti Covid-19 e che la nostra campagna di vaccinazione è ufficialmente iniziata. C'è stato uno sforzo scientifico straordinario per rendere questo vaccino disponibile per la distribuzione in un solo anno, e siamo grati di poterlo fornire alla nostra comunità e di dare così il via al processo di ripresa” ha detto il Ministro del Turismo, della Salute e dello Sport di Aruba Dangui Oduber.

 

Fin dall'inizio, il governo di Aruba ha adottato misure tempestive e aggressive nella lotta contro il COVID-19. Dopo la riapertura delle bellissime e soleggiate spiagge della One Happy Island, la massima priorità del Governo di Aruba è stata quella di garantire le più rigorose norme di pulizia e di igiene in tutta l'isola, per la sicurezza dei visitatori e della comunità locale. Con la creazione del programma Aruba Health & Happiness Code sono state definite le linee guida e gli standard per la salute e l'igiene che ogni impresa dell’isola (dagli hotel ai ristoranti, dai negozi alle attrazioni) deve adottare e rispettare per offrire un ambiente estremamente sicuro ai suoi dipendenti e ai suoi clienti.

 

Oltre a questo, gli attori privati dell’isola si sono impegnati per rendere l’organizzazione di un viaggio ad Aruba facile e senza pensieri. Molti hotel e resort hanno istituito nuove politiche di prenotazione con una maggiore flessibilità e ulteriori opzioni di cancellazione e posticipazione. Inoltre, i programmi One Happy Family o One Happy Honeymoon forniscono vantaggi, sconti e offerte per famiglie e coppie che scelgono Aruba per il loro viaggio, oppure, per chi volesse sposarsi in paradiso, la garanzia Happily Ever After permette di organizzare un matrimonio da sogno o una luna di miele sulla One Happy Island con la sicurezza che, qualora il COVID-19 dovesse far saltare i vostri piani, il viaggio potrà essere rinviato fino a un anno dalla data dell'evento.

 

Una volta pianificato il viaggio, lasciate che sia la destinazione a meravigliarvi. Dopo mesi di isolamento sappiamo che è importante per i visitatori riconnettersi con la natura e rigenerare mente, corpo e anima. Essendo una delle isole con il più alto numero di giorni di sole dei Caraibi, Aruba regala la possibilità di vivere una vacanza all’insegna degli spazi aperti, del relax e della bellezza. Quasi un parco giochi naturale, l’isola è facile da esplorare senza sentirsi limitati e senza sovraffollamenti: le numerose piste ciclabili e i sentieri vi faranno muovere baciati dal sole e dalla brezza caraibica, molti ristoranti e hotel offrono la possibilità di cenare o gustare un caffè o un cocktail all’aria aperta e le spiagge di sabbia bianca, tutte libere, sono talmente ampie che il distanziamento sociale non sarà un problema.

 

Ma soprattutto, ad Aruba troverete una popolazione ad aspettarvi. In un’isola la cui economia è basata sul turismo e sull’accoglienza, l’emergenza COVID-19 ha messo a dura prova la comunità locale. Ma, se sceglierete un viaggio ad Aruba, capirete subito che l’emergenza non ha diminuito l’ottimismo e l’allegria con cui gli arubani affrontano la vita e accolgono il prossimo: la felicità e l'ospitalità fanno parte del DNA del popolo arubano, che saprà farvi sentire a casa, lontano da casa.

 

Per scaricare altre immagini dell’Isola di Aruba clicca qui (credits: Aruba Tourism Authority)

 

Link utili:

Requisiti d’ingresso per i viaggiatori

La guida del visitatore per un viaggio all’insegna della sicurezza ad Aruba

Il nuovo Health & Happiness Code

8 motivi per cui la One Happy Island è la tua meta ideale per una vacanza sicura e rigenerante

Per maggiori informazioni su Aruba:

Global Tourist - Ufficio del Turismo di ARUBA in Italia

Tel: 011 – 4546557 - Email: aruba@globaltourist.it / globaltourist@globaltourist.it

turismo | aruba | vacanze | viaggiare | vaccino | covid19 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Le Nazioni Unite scelgono l'hotel più ecologico del mondo: il Bucuti & Tara Beach Resort di Aruba


Un sogno da mettere sotto l’albero: Aruba


One Happy Workation: il tuo nuovo ufficio in paradiso!


Lo straordinario video che vi mostrerà Aruba con gli occhi di un uccello


Aruba: guida ai migliori ristoranti all’aperto


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Natale in Vaticano: il presepe peruviano che mostrerà la ricchezza culturale del paese sudamericano

Natale in Vaticano: il presepe peruviano che mostrerà la ricchezza culturale del paese sudamericano
A partire dal 15 dicembre e per tutte le festività di Natale 2021, l'artigianato e l’arte peruviani saranno le protagoniste in Piazza San Pietro Il tradizionale presepe della comunità della regione Huancavelica di Chopcca, situata nel sud del Perù, sarà esposto in Piazza San Pietro a Città del Vaticano durante le prossime festività natalizie. A partire dal 15 dicembre, per 45 giorni, i devoti e i turisti di tutto il mondo assisteranno a questa rappresentazione senza precedenti che metterà il Perù in prima linea tra i fedeli.Si tratta (continua)

Trova il tuo angolo di paradiso privato ai Caraibi

Trova il tuo angolo di paradiso privato ai Caraibi
Calette appartate, spiagge nascoste e pittoreschi ritiri in mezzo alla natura: svelati i migliori angoli di Aruba per ritrovare sé stessi L’Isola di Aruba viene solitamente scelta per le sue spiagge pluripremiate, per il suo clima ideale tutto l’anno e per la variegata offerta di attività, che permette di vivere una vacanza rilassante ma anche ricca di esperienze e cose da fare. Tuttavia, dopo un periodo così complicato per tutti, molti viaggiatori sono soprattutto alla ricerca di una connessione più profonda con la natura e co (continua)

Machupicchu è la prima attrazione turistica al mondo a emissioni zero

Machupicchu è la prima attrazione turistica al mondo a emissioni zero
Il Perù ospita la prima meraviglia del mondo moderno certificata come Carbon Neutral, offrendo a tutti i suoi visitatori un'esperienza climaticamente responsabile e coerente con le grandi sfide del settore turistico e del pianeta Dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1983 e considerato una delle sette meraviglie del mondo moderno, Machupicchu è il sogno di molti viaggiatori. Questo magico Santuario Storico, testimonianza unica della civiltà Inca ed esempio di armonica interazione tra uomo e ambiente naturale, ha ottenuto la certificazione dalla Green Initiative come prima destinazione turistica al mondo a ze (continua)

Inaugurato il padiglione del Perù alla 17ª Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia

Inaugurato il padiglione del Perù alla 17ª Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia
È intervenuto l'architetto Felipe Ferrer, curatore della mostra rappresentante il Perù: “Playground: artefatti per interagire” Nell’ambito del vernissage organizzato dal Collettivo Curatori della 17esima Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, il padiglione peruviano è stato inaugurato lo scorso fine settimana con una cerimonia intima condotta dal creatore della mostra, l'architetto Felipe Ferrer. Il curatore della mostra "Playground: artefatti per interagire" ha dato il via a una breve di (continua)

Perù Sicuro: 446 attrazioni hanno ottenuto il marchio Safe Tavels del WTTC

Perù Sicuro: 446 attrazioni hanno ottenuto il marchio Safe Tavels del WTTC
I viaggiatori possono continuare a sognare la terra degli Inca e pianificare il loro viaggio in totale sicurezza Il Perù è stato uno dei primi paesi sudamericani ad ottenere il prestigioso marchio “Safe Travels” nel 2020, attuando fin da subito una politica di sicurezza nel settore del turismo per permettere ai viaggiatori di continuare a visitare uno dei paesi megadiversi del mondo - che detengono oltre il 70% della biodiversità del pianeta Terra - in un ambiente sicuro e protetto.Oggi, sempre più att (continua)