Home > Libri > Un libro di cucina per il decennale Leucotea

Un libro di cucina per il decennale Leucotea

scritto da: EdizioniLeucotea | segnala un abuso

Un libro di cucina per il decennale Leucotea

Esce “La mia politica in cucina” di Renata Briano


n libro di cucina per il decennale Leucotea

Esce “La mia politica in cucina” di Renata Briano

Un libro per una cucina colorate e saporita, con un occhio alla sostenibilità.

·         Colore – perché il cibo che mangiamo dev’essere allegro e perché la natura stessa ci indica in che modo avere una dieta sana ed equilibrata. 

·         Attenzione al territorio, prediligendo cibi locali per un minor impatto ambientale e per riscoprire il valore della stagionalità, con i suo gusti e le diverse consistenze.

·         Facilità: perché la bontà non passa solo per l’elaborazione, ma è anzi una riscoperta della semplicità, con gusti puliti e netti.

 

Questi i tre pilastri che, con un pizzico di digitale (alcune ricetti e taluni passaggi sono supportati da contributi video scaricabili) e la necessaria fantasia, compongono “La mia politica in cucina” un libro di ricette etiche, perché «in cucina si può cambiare il mondo», come ama ribadire l’autrice.

libro | cucina | renata briano | politica | politica in cucina | colori | genova |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Beer Attraction e BBTech Expo 2019 al taglio del nastro


Intervista di Cristina Biolcati a Rosario Tomarchio ed al suo “La Sicilia nelle tradizioni in cucina”


L’interessante libro “Napu’è…mille sapure…”


Corso di cucina professionale in Italia


“LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL” DECENNALE DA RECORD: TUTTI I NUMERI DI UN GRANDE SUCCESSO


La prima edizione del calendario “Un anno da Chef ”, nata da un’idea di Gianni Cesariello e Allegra Ammirati


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Serenata dal paradiso

Serenata dal paradiso
Il quarto romanzo di Silvio Zenoni sarà disponibile a partire da oggi sul sito dell’editore. Un giovane violinista, mentre sta terminando di comporre un brano da dedicare alla propria compagna, viene colto da uno strano malore e muore. Si risveglia nel mondo di là, dove le persone vivono un’esistenza del tutto simile a quella del mondo di qua, senza però averne conservato alcun ricordo. Unica eccezione a questo totale oblio è costituita dal fatto che ognuno degli abitanti improvvisam (continua)

“Consigli spassionati di una muffa evoluta” di Loretta Sebastianelli è finalmente disponibile!

“Consigli spassionati di una muffa evoluta” di Loretta Sebastianelli è finalmente disponibile!
“La verità è che sono diventata cattiva, come la muffa.” “Consigli spassionati di una muffa evoluta” di Loretta Sebastianelli è finalmente disponibile! “La verità è che sono diventata cattiva, come la muffa.”                         Questo pensa Anna, una donna insofferente con un'anima rétro,che si sente schiacciata da una soc (continua)

Esce oggi “Le confusioni di un ottuagenario ultra novantenne” di Enrico Berio

Esce oggi “Le confusioni di un ottuagenario ultra novantenne” di Enrico Berio
Il sanremese si racconta ai lettori. Le confusioni di un ottuagenario ultranovantenne sono - come le ha definite la menzione del Premio Letterario Casinò di Sanremo, edizione 2020 - un turbinio di ricordi, sensazioni e pagine di vita vissute: emozioni del tempo che scorre, fermandolo nell’istante del ricordo nell’allegria di chi ha conservato, nell’amore per la letteratura, la ricerca di immagini e sentimenti che sfumano in un t (continua)

È arrivato “Nel paese senza matti” di Ezio Bincoletto un saggio sullo stato attuale della psicoterapia in Italia

È arrivato “Nel paese senza matti” di Ezio Bincoletto un saggio sullo stato attuale della psicoterapia in Italia
Nel paese senza matti tratta della condizione italiana, unica al mondo, di rinuncia nazionale agli ospedali psichiatrici, ovvero ai luoghi di ricovero in lungodegenza per i pazienti psichici gravi. L’autore descrive, da osservatore esterno, i malati che girano abbandonati in città e, da partecipe diretto — come medico psichiatra spesso chiamato come perito a valutare persone che hanno commesso reati —, le condizioni paradossali di autonomia di cui godono persone che non sono ancora cresciute nel proprio controllo emozionale ed avrebbero bisogno di essere mantenute e guidate. Ipotizza an (continua)

È arrivato "Sarà un lungo viaggio" il nuovo romanzo di Andrea Ferri

È arrivato
Un'avventura "sociale" dai risvolti antropologici Tutto inizia quando Gildo, che aveva mangiato per più di quarant’anni pane e sindacato e che in tante occasioni aveva gridato contro la polizia serva dei padroni, si ritrova spalla a spalla col Pulla, ex poliziotto e suo acerrimo nemico, nel tentativo di portare in salvo Bilal, un clandestino nigeriano espulso dal paese.Incastrati come delle sardine dentro una piccola panda bianca, i tre comp (continua)