Home > Primo Piano > Che Cos'è Il Linguaggio Mimico Gestuale E Quali Sono I Suoi Vantaggi

Che Cos'è Il Linguaggio Mimico Gestuale E Quali Sono I Suoi Vantaggi

scritto da: LuciaLorella | segnala un abuso


Le persone che hanno delle menomazioni multisensoriali hanno delle difficoltà a comunicare e questo diventa un problema enorme. Cercare di superare questo gap e fare in modo che queste persone possano relazionarsi col mondo che li circonda è l'obiettivo che bisogna perseguire. Infatti, la comunicazione già normalmente è molto importante, ma quando poi si rifà anche a persone che hanno delle disabilità, ovviamente la situazione è ancora più importante. L'utilizzo del linguaggio mimico gestuale è l'unico modo per tali persone di rapportarsi con un mondo di mettersi in comunicazione con gli altri. Vediamo quali sono le caratteristiche del linguaggio dei soldi e come imparare a conoscerlo.

Che Cos'è Il Linguaggio Mimico Gestuale

Il linguaggio mimico gestuale oggi è conosciuto come lingua dei segni. Si tratta di un sistema di comunicazione vicino utilizzato dalle comunità dei segnanti a quelli per la maggior parte appartengono le persone sorde. Vale anche per chi ha un udito molto debole ed ha difficoltà a capire le parole della persona che ha di fronte. La comunicazione attraverso questo sistema avviene con dei gesti, ovvero dei segni che vengono compiuti con una o con tutte e due le mani a cui sono affidati dei significati. Inizialmente conosciuta come comunicazioneolinguaggio mimico gestuale, oggi giorno ha avuto una riqualificazione in quanto rappresenta un vero e proprio sistema di segni. Parliamo, infatti della Lis. Esiste in vari paesi e cambia di nome. Mentre in Italia si chiama appunto Lis, negli Stati Uniti si chiama Asl, ovvero American Sign language. In Francia invece si chiama Lsf, Langue des signes francaise. Al di là delle differenze, la logica alla base del linguaggio mimico gestuale sta nell'utilizzo di una serie di segni fatti con le mani a cui va abbinata anche un'espressione del viso. L'espressione è fondamentale perché fa capire l'intonazione rispetto ai segni emessi.

Come Funziona Il Linguaggio Mimico Gestuale

Il linguaggio mimico gestuale funziona attraverso una serie di segni riconosciuti che permettono di elaborare parole oppure concetti. Si basa sulla comunicazione visiva dei sordi che è molto sviluppata, così come si sapeva già dall'antichità. Il primo a utilizzare questo tipo di sistema del linguaggio mimico gestuale è stato un esperto francese nella scuola di Parigi. Nella seconda metà del Settecento, infatti inizia a utilizzare il linguaggio mimico gestuale proprio, con lo scopo di fare in modo che le persone che non avevano scarse capacità uditive potessero dialogare tra loro e con gli altri.

L'evoluzione Del Linguaggio Mimico Gestuale

Da quando è nata nella scuola di Parigi, il linguaggio mimico gestuale ha fatto grandi passi in avanti. Oggi giorno la lingua dei segniitaliana è una lingua da un punto di vista sociologico perché esprime quelli che sono i bisogni e le esigenze comune comunicative di un'intera comunità. Infatti, i sordi italiani, lo utilizzano come una vera e propria lingua dotata di una sintassi di una struttura vera e propria. Il linguaggio mimico-gestuale per questo ha fatto dei passi del gigante. Sono tantissime le regioni che hanno iniziato questo percorso cercando di stabilizzare la lingua anche attraverso dei corsi di formazione e per fare in modo che siano sempre più persone a parlare, Appunto ad oggi, anche le comunicazioni ufficiali tipo governativo, oppure manifestazioni di livello nazionale canoro, sfruttano il linguaggio dei segni, ovvero la comunicazione mimico gestuale per fare in modo che anche la comunità di sordi possa partecipare questo genere di iniziative. Adesso, il modo migliore per far sì che possa crescere ulteriormente di destinare ulteriori fondi e proposte legislative in questo ambito.

linguaggio mimico gestuale | LIS | deficit uditivo |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scritte adesive per pareti ideali per una famiglia: i principali abbinamenti

Chi decide di installare all'interno della propria casa delle scritte murali ideali per la famiglia, ha avuto un'idea sicuramente molto suggestiva. Molti infatti, scelgono scritte adesive per pareti ideali per una famiglia che magari richiamino determinati valori. La casa infatti non è solo un luogo fisico che deve essere delimitato negli spazi delle pareti. La casa è anche il posto in cui s (continua)

L'autodifesa femminile con lo spray urticante, quali sono i suoi vantaggi?

L'autodifesa femminile con lo spray urticante è un tema molto dibattuto ultimamente. Infatti, quando si parla di spray al peperoncino o meglio di spray antiaggressione, in realtà ci si riferisce ad una sostanza che viene utilizzata soprattutto dalle donne per difendersi in caso di furti, rapine o violenze sessuali. Rappresenta ormai un'arma di difesa personale ampiamente riconosciuta e prev (continua)

Olio di Neem in agricoltura: il rimedio da comprare per la salute

Avete mai pensato di usare l'olio di Neem in agricoltura? Ebbene, l'olio di Neem in agricoltura è sicuramente un ottimo alleato. Si tratta infatti di un prodotto che proviene dalla spremitura a freddo dei semi e delle foglie della pianta di Neem che si trova soprattutto nell'asia orientale. In pratica, questo prodotto è un antiparassitario naturale che ha delle caratteristiche preziose che v (continua)

Carta da parati colorata: i principali abbinamenti

Quando si vuole creare uno spazio di arredo particolare, si può scegliere il colore che possa essere in linea con le vostre soluzioni di arredo. Oggi giorno, oltre a optare per una classica pittura oppure per la carta da parati, si può anche scegliere ad esempio, di puntare su qualcosa di innovativo. Per rispondere a queste esigenze vi è la carta da parati colorata. La carta da parati colora (continua)

Crema viso donna: come sceglierla e utilizzarla con attenzione

Ogni tipo di pelle ha la sua particolare crema. La crema viso donna, per essere scelta e funzionare in modo preciso, deve essere calibrata sul tipo di pelle della persona che la deve utilizzare. Esistono diverse tipologie di pelle, ovvero la pelle mista, quella secca, quella grassa e quella sensibile.  Quando si compra una crema viso donnabisogna fare particolarmente attenzione a quale (continua)