Home > Musica > Nelle piattaforme di musica il nuovo album post industriale degli Stuka : “ἂλφα, βῆτα, γάμμα”!

Nelle piattaforme di musica il nuovo album post industriale degli Stuka : “ἂλφα, βῆτα, γάμμα”!

scritto da: White Dolphin Records | segnala un abuso

Nelle piattaforme di musica il nuovo album post industriale degli Stuka : “ἂλφα, βῆτα, γάμμα”!

La White Dolphin Records di Devis Simonetti presenta il nuovo album post – industriale del gruppo mitteleuropeo WDR18.


Registrato nei Ramkard studios di Udine, “ἂλφα, βῆτα, γάμμα” è il nuovo album degli Stuka. Dopo L’ extended play “Sturzkampfflugzeug“, gli Stuka si presentano nel mercato discografico del 2021 con questa opera composta da dieci tracce. Martelli, coltelli, compressori, ritmiche ipnotiche sequenziali, rievocano i tempi bellici dell’epoca moderna, dove gli Stuka vogliono convertire il “ricordo” nefasto della guerra, in un diretto messaggio d’amore e un mistico annegamento dei sensi. Ispirandosi a gruppi storici come Throbbing Gristle, Einstürzende Neubauten e Front 242, esplorano teoria e pratica dell’ eros, sottolineando percorsi sonori musicali underground rumorosi in sequenze industriali di samples bordello dove innervano alla saggezza della pace e a riflettere alle forme di “Cupido”, alla propaganda, il destino, le storie e i luoghi comuni. I loro battiti metallici, le dissonanze e le tempeste ritmiche dipingono scenari apocalittici con possibilità di uscita e di salvezza: ogni brano è avvolto in un senso quasi tangibile di vuoto, ansia e di passione, a metà tra un incubo freudiano e un trip lisergico, riassume tutta la “poetica” di “ἂλφα, βῆτα, γάμμα”. Nelle loro mani tutto viene trasformato e deformato per essere messo al servizio delle nevrosi lancinanti dei sequencers e dei deliri rumoristici dei due percussionisti alfa e beta . Il bass synth tedesco di “Mabab” di gamma, fa scivolare il disco nelle tracce elettroniche di “Joker Bass” e “Girls”. Prosegue nelle danze indemoniate industriali di”Mantra” fino ai melodrammi decadenti come “Zenman”. A completare l’ampissimo spettro musicale dall’opera arrivano poi due infernali tour de force rumoristici, forse i più radicali e estremi del loro repertorio: la maligna “Kolapsser” e l’estenuante sinfonia della “fabbrica” digitale di “Komputer Loop-teria”. 

“ἂλφα, βῆτα, γάμμα” degli Stuka é disponibile in streaming e download negli stores di musica digitale.

Alfa : bass, guitar, metal samples, industrial machines

Beta : Roland W30 & Dj70 samplers, hammer and industrial machines

Gamma : Korg keyboards & Yamaha sequencers

Etichetta : White Dolphin Records

Digitroniks Corporation 2021


Fonte notizia: https://whitedolphin.bandcamp.com/album/-


musica | indipendente | industriale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fuori il nuovo RMX dei Toxic Industry ft. Stuka "Girls Version 2.0"!


Frode , droga , mobbing


L'intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...


Intervista di Alessia Mocci ad Ilaria Grasso: vi presentiamo la raccolta Epica Quotidiana


Il digital 45 d'esordio Post- Industrial degli Stuka "Sturzkampfflugzeug" é online! - @whitedolphinrecords


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Trap Italiana , la nuova label :

Trap Italiana , la nuova label :
La DAD Records è una nuova etichetta indipendente italiana dedicata alla trap! La DAD Records è un’etichetta indipendente e nasce principalmente per dare spazio a tutti gli artisti emergenti che producono e rappano musica trap dando loro la giusta visibilità con una equipe di esperti nel settore discografico. Seguiamo tutta la filiera per ogni artista dalla pubblicazione e distribuzione sui maggiori digital stores, promozione e pubblicità sui social ufficiali a noi (continua)

"Front 1988", il nuovo tributo di Darquette a Morrissey! @whitedolphinrecords


Uscito per la Net Label Alternativa White Dolphin Records, “Everyday Is Like Sunday “é il nuovo tributo della cantautrice lucchese Patrizia Anzevino (aka Darquette) a Morrissey Uscito per la Net Label Alternativa White Dolphin Records, “Everyday Is Like Sunday “é il nuovo tributo della cantautrice lucchese Patrizia Anzevino (aka Darquette) a MorrisseyUscito per la Net Label Alternativa White Dolphin Records, “Everyday Is Like Sunday “é il nuovo tributo della cantautrice lucchese Patrizia Anzevino (aka Darquette) a Morrissey. Registrato dallo studio di ricerca e svil (continua)

Fuori il nuovo RMX dei Toxic Industry ft. Stuka "Girls Version 2.0"!

Fuori il nuovo RMX dei Toxic Industry ft. Stuka
Fuori per la Funeral Records il nuovo RMX dei Toxic Industry ft. Stuka! Pubblicato dalla record label Funeral Records di Alessandro Vezzoni, il nuovo RMX dei Toxic Industry ft. Stuka, intitolato “Girls Version 2.0”. Registrato e composto dagli Stuka nei Ramkard studios di Udine e remixato nei Black Studios dell’ etichetta Funeral da Kabal Apocalypse  “Girls Version 2.0” anticipa il nuovo extended play dei Toxic Industr (continua)

Uscito nelle piattaforme digitali il nuovo singolo "L'Aurora" di Devya!

Uscito nelle piattaforme digitali il nuovo singolo
Estrapolato dalla compilation “INVIDIABOX” e licenziato dalla label lucchese White Dolphin Records, “L’Aurora” è il nuovo singolo del progetto di Devis Simonetti. Registrato a Udine dalla Ramkard, la traccia vede la collaborazione del chitarrista Marco Menazzi. Estrapolato dalla compilation “INVIDIABOX” e licenziato dalla label lucchese White Dolphin Records, “L’Aurora” è il nuovo singolo di Devis Simonetti aka Devya. Registrato a Udine dalla Ramkard, la traccia vede la collaborazione del chitarrista Marco Menazzi. Cantato in italiano, con intrecci di chitarre baritone, il singolo incarna un originale sposalizio tra dark&nbs (continua)

La Label Funeral Records Autoproduction presenta la compilation internazionale "E.B.M. Nation"!

La Label Funeral Records Autoproduction presenta la compilation internazionale
La compilation “E.B.M. Nation”, in collaborazione con le labels DUWRecords e White Dolphin Records raccoglie artisti della scena italiana e straniera di generi dall’elettronica, alla Techno Industry fino al Metal Industry! Si chiama “E.B.M. Nation”, la nuova compilation internazionale di musica elettronica della label indipendente italiana Funeral Records Autoproduction. La label fondata da Alessandro Vezzoni, (aka Dylan Phoenix & Kabal Apokalypse, autore/ compositore/ polistrumentista toscano) nel 1998 come etichetta Indie, esordisce ufficialmente a tutti gli effetti questo anno con questa o (continua)