Home > Altro > DALLA CRESCITA DEL 2020 ALLE PREVISIONI PER IL 2021 CALICANTUS IN PRIMA FILA NEL MONDO DELL’E-COMMERCE

DALLA CRESCITA DEL 2020 ALLE PREVISIONI PER IL 2021 CALICANTUS IN PRIMA FILA NEL MONDO DELL’E-COMMERCE

scritto da: Irene.jesi | segnala un abuso

DALLA CRESCITA DEL 2020 ALLE PREVISIONI PER IL 2021 CALICANTUS IN PRIMA FILA NEL MONDO DELL’E-COMMERCE

La chiusura di bilancio 2020 di Calicantus registra un’impennata delle vendite online al 36% e una crescita totale pari a +39% rispetto all’anno precedente. L’azienda veneta di digital commerce in full outsourcing, traccia le linee di previsione del mercato online e i trend di acquisto rilevanti per i prossimi mesi.


La pandemia ha determinato uno dei cambiamenti più profondi e radicali del Retail degli ultimi dieci anni e il mondo dell’e-commerce non ha ancora smesso di premere sull’acceleratore. La frequenza con cui si acquista online è infatti cresciuta del +79% nel post lockdown del 2020.

 

I dati confermano che nel nostro Paese molte attività economico-produttive stanno progressivamente beneficiando delle potenzialità e dei vantaggi collegati all’innovazione: secondo l’Osservatorio eCommerce B2C, la penetrazione dell'e-commerce in Italia ha avuto un aumento del 26% nel 2020, ciò significa che il settore è cresciuto di più in questi pochi mesi che durante gli ultimi dieci anni.

 

La fase Covid ha però anche messo in luce le difficoltà gestionali delle aziende non ancora allineate sul fronte organizzativo. L’improvviso aumento degli acquisti online ha causato problemi all’organizzazione della logistica, con rotture di stock, ritardi nelle consegne o impossibilità di recapitare la merce.

 

Calicantus, forte della sua esperienza nella gestione e-commerce in full outsourcing, oltre ad aver registrato nel 2020 un aumento del fatturato pari al +39% rispetto all’anno precedente, ha individuato i trend che le aziende italiane devono cavalcare nel 2021 per beneficiare di questa importante crescita digitale. 

 

“Il 2020 ci ha mostrato quanto velocemente anche le PMI possano evolversi tecnologicamente: puntare all’innovazione sarà la chiave di volta anche per il 2021 - afferma Valentino Bergamo, CEO di Calicantus - secondo le nostre previsioni la vendita omnicanale diventerà la nuova normalità. Gli utenti desiderano visualizzare i contenuti attraverso strumenti differenti e i brand stanno scoprendo nuovi modi per vendere i loro prodotti attraverso i social media.”

 

La clientela è infatti appagata da un’esperienza di acquisto multicanale e su misura, basti pensare che il 72% delle persone interagisce solo con messaggi personalizzati. Stiamo assistendo a un’evoluzione delle aspettative da parte degli utenti, a cui corrisponde la necessità di utilizzare strumenti tecnologici più evoluti. Le aziende possono sfruttare l’intelligenza artificiale per migliorare i processi organizzativi, rendere più efficaci le strategie di marketing e migliorare l’esperienza cliente.

 

Un altro elemento da tenere in considerazione, secondo Calicantus, è la sostenibilità: anche per Harvard Business Review il 65% degli acquirenti è incoraggiato all’acquisto green, promosso da quei brand che fanno dell’attenzione all’ambiente il proprio focus.

 

I trend indicano poi che gli acquisti tramite social media non rallentano nel 2021: gli Instagram Shop e l'inizio della collaborazione tra Shopify e TikTok, solo per citarne alcune, sono feature che i brand sfrutteranno per individuare nuovi canali di vendita, adattandosi ai cambiamenti.

 

www.calicant.us



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Previsioni e-commerce 2019: non possiamo far altro che crescere!


CALICANTUS: entro il 2025 i millennials traineranno il settore Sports & Outdoor


E-commerce: gli sbagli più frequenti delle PMI e i consigli di Calicantus srl per evitarli


INNOVATION MANAGER: CALICANTUS PRESENTA 5 PROGETTI DI DIGITAL TRANSFORMATION


L'E-COMMERCE MANAGEMENT AL SERVIZIO DELL'UTENTE CALICANTUS PORTA LA SUA ESPERIENZA AL PRESTASHOP DAY


Emergenza Coronavirus e cambiamenti del mercato: crescono le vendite online


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DALLA CANDIDATURA UNESCO ALL’INTRAPRENDENZA IMPREDITORIALE GIOVANILE: IL CAFFÈ ESPRESSO ITALIANO SCOMMETTE NEL RILANCIO PER IL 2021

DALLA CANDIDATURA UNESCO ALL’INTRAPRENDENZA IMPREDITORIALE GIOVANILE:  IL CAFFÈ ESPRESSO ITALIANO SCOMMETTE NEL RILANCIO PER IL 2021
Il rito del caffè espresso italiano è candidato a Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco e si conferma trait d’union di tradizione storica e nuove generazioni, da nord a sud. Spiccano i dati percentuali Unioncamere-Infocamere raccolti dal GITC: a fine 2020 i giovani detengono il 6,5% delle imprese del settore, un dato decisamente superiore rispetto alla media nazionale delle aziende manifatturiere (5,4%). È più che mai simbolo di italianità nel mondo il caffè espresso italiano, un’arte ora in lizza per il titolo di Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco. Ad esprimere il giudizio favorevole all’unanimità è il Mipaaf che, in seguito alla richiesta del Gruppo Italiano Torrefattori Caffè assieme a  Consorzio di Tutela Del Caffè Espresso Italiano Tradizionale, Comitato Italiano del Caffè d (continua)

GRUPPO ITALIANO TORREFATTORI CAFFÈ CHIEDE UN TAVOLO DI CONFRONTO AL GOVERNO DRAGHI IL SETTORE È SULL’ORLO DEL BARATRO

 GRUPPO ITALIANO TORREFATTORI CAFFÈ CHIEDE UN TAVOLO DI CONFRONTO AL GOVERNO DRAGHI IL SETTORE È SULL’ORLO DEL BARATRO
Il mondo del caffè Made in Italy ha sfiorato il -40% di fatturato nel 2020. A tutela delle Torrefazioni italiane e a sostegno dei ristoratori, G.I.T.C. lancia l’allarme al Presidente del Consiglio Draghi e ai Ministeri: è necessario un immediato confronto su indennizzi, aperture dei pubblici esercizi e contributi a fondo perduto MIPAAF per l’intero settore Ho.re.ca. È con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Mario Draghi e ai Ministeri che Gruppo Italiano Torrefattori Caffè, associazione che riunisce 225 imprese del settore, prende posizione contro la mancanza di prospettiva e di proporzionalità delle ultime misure restrittive e si fa portavoce di un’intera filiera italiana ormai sull’orlo del baratro. Arriva ad un picco del 40% la perd (continua)

NUOVE MEDAGLIE D’ORO PER FOLLADOR PROSECCO DAL 1769 DAL TITOLO DI MIGLIOR PROSECCO DEL 2020 AL PREMIO GOLD DI GILBERT & GAILLARD

NUOVE MEDAGLIE D’ORO PER FOLLADOR PROSECCO DAL 1769 DAL TITOLO DI MIGLIOR PROSECCO DEL 2020 AL PREMIO GOLD DI GILBERT & GAILLARD
Brillano le nuove medaglie di Follador Prosecco dal 1769 al concorso internazionale indetto dalla guida GILBERT & GAILLARD, punto di riferimento per i professionisti e gli amanti del vino. A primeggiare sul podio con la corona GOLD è Prosecco Sup. D.O.C.G. Extra Dry 2019, seguito da Prosecco Sup. D.O.C.G. Extra Brut con la medaglia 91 punti e Prosecco Sup. D.O.C.G. Brut con 90 punti. È un ulteriore premio GOLD a contrassegnare l’inizio dell’anno per Follador Prosecco dal 1769. Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry 2019, neo-detentore del titolo di Miglior Prosecco del 2020 al The Champagne & Sparkling Wine World Championships, ha conquistato anche l’oro della rinomata guida Gilbert & Gaillard, riferimento internazionale per i professionisti e gli am (continua)

FOLLADOR PROSECCO È CAMPIONE DEL MONDO. PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G. EXTRA DRY 2019 CONQUISTA IL TITOLO INTERNAZIONALE DI MIGLIOR PROSECCO DEL 2020

FOLLADOR PROSECCO È CAMPIONE DEL MONDO.   PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G. EXTRA DRY 2019 CONQUISTA IL TITOLO INTERNAZIONALE DI  MIGLIOR PROSECCO DEL 2020
Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry 2019 vince la MEDAGLIA TROPHY al The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2020, aggiudicandosi il titolo di MIGLIOR PROSECCO del 2020. È l’anno di Follador Prosecco. Dopo le recenti vittorie GOLD, Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry 2019 è eletto MIGLIOR PROSECCO del 2020 al The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2020, la più prestigiosa competizione dedicata ai raffinati champagne e spumanti provenienti dai cinque continenti. La punta di diamante della produzione Follador è un vero orgogl (continua)

FOLLADOR PROSECCO E FONDAZIONE VIALLI E MAURO ANCORA PIÙ UNITI NEL SOSTENERE LA RICERCA CONTRO SLA E CANCRO

FOLLADOR PROSECCO E FONDAZIONE VIALLI E MAURO ANCORA PIÙ UNITI NEL SOSTENERE LA RICERCA CONTRO SLA E CANCRO
L’azienda di Valdobbiadene rinnova per il 7° anno consecutivo il sostegno alla ONLUS fondata da Gianluca Vialli e Massimo Mauro. Saranno i pluripremiati Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry e Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Brut, in una veste grafica di eccezionale raffinatezza, a mantenere viva l’attenzione sul tema, nonostante l’emergenza sanitaria, diffondendo un messaggio di solidarietà. Sarà un Natale inevitabilmente diverso nelle abitudini, quello di quest’anno. Ma lo spirito di collaborazione che da oltre 7 anni lega a doppio filo Follador Prosecco e Fondazione Vialli e Mauro prosegue a vele spiegate, per dare sostegno ad approcci terapeutici utili ad alcune patologie, ora più affaticate dall’emergenza sanitaria.Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry e Valdob (continua)