Home > News > LA VERITA’ SUI FARMACI PRESCRITTI

LA VERITA’ SUI FARMACI PRESCRITTI

scritto da: Affaripubblicipadova | segnala un abuso

LA VERITA’ SUI FARMACI PRESCRITTI

Continua l’attività di prevenzione con La verità sui farmaci prescritti. L’iniziativa dei volontari di Scientology della Romagna si svolgerà mercoledì 3 marzo a Cesenatico. Siamo in una società biochimica, osservò nelle sue ricerche l’umanitario L. Ron Hubbard, e le sostanze, che siano legali o illegali sono diventate un vero problema sociale.


FARMACI PRESCRITTI: CHE COSA NON SAI

A causa del loro potenziale abuso e dipendenza, molti farmaci prescritti sono stati categorizzati dalla US Drug Enforcement Administration nella stessa categoria dell’oppio o della cocaina. Questi includono il Ritalin e il Dexedrine (stimolanti) e gli antidolorifici OxyContin, Demerol e Roxanol.

Un tempo molte droghe illegali venivano prescritte dai dottori o da psichiatri, ma più tardi furono bandite, quando le prove dei loro effetti letali non potevano più essere ignorate. Alcuni esempi sono l’eroina, la cocaina, l’LSD, la metanfetamina e l’ecstasy.

L’abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischioso dell’uso di droga illegale. La forza di alcune delle droghe sintetiche (create dall’uomo) disponibili come farmaci prescritti creano un alto rischio di overdose. Questo è particolarmente vero per l’OxyContin ed antidolorifici simili, dove le morti da overdose sono più che raddoppiate durante un periodo di cinque anni.

Molte persone non si accorgono che distribuire o vendere farmaci prescritti (da qualcuno che non sia un medico) è una forma di spaccio ed è illegale quanto vendere eroina o cocaina, e comporta multe salate e anni di galera. Quando la vendita di farmaci causa morte o gravi lesioni fisiche, gli spacciatori possono rischiare l’ergastolo.

ABUSO DI ALCUNI TIPI DI FARMACI

I farmaci prescritti che vengono assunti a scopo ricreativo includono le seguenti categorie:

1. Antidepressivi: spesso sotto il nome di sedativi per il sistema nervoso centrale (cervello e spina dorsale), questi medicinali rallentano le funzioni cerebrali. Includono sedativi (usati per calmare una persona) e tranquillanti (che riducono la tensione o l’ansietà).

2.Oppioidi e derivati: generalmente chiamati antidolorifici, questi farmaci contengono oppio o sostanze simili all’oppio e vengono usate per alleviare il dolore.

3. Stimolanti: una categoria di farmaci che ha lo scopo di incrementare l’energia e la prontezza ma che aumenta allo stesso tempo la pressione del sangue, i battiti cardiaci e la respirazione.

4. Antidepressivi: psicofarmaci che dovrebbero curare la depressione.

Ma che si tratti di una sostanza o dell’altra gli effetti sono sempre distruttivi.

Per due volte sono andato in overdose di farmaci prescritti (Zyprexa) ed un mio amico è morto a causa dello stesso farmaco… Non c’è niente di peggio che sapere che un tuo amico è morto per avergli dato delle pillole di cui sapevi veramente poco.” – Linda

www.noalladroga.it


Fonte notizia: https://www.noalladroga.it


farmaci prescritti | droga | Dexedrine | antidolorifici | OxyContin | Demerol | Roxanol | LSD | L Ron Hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cosa crea l'abuso di FARMACI?


Abuso di farmaci prescritti per sballarsi o auto-curarsi


L’ABUSO DI FARMACI


L’IMPORTANZA DI CONOSCERE I PERICOLI DERIVANTI DALL’ABUSO DI ANTIDOLORIFICI


SBALLARSI CON FARMACI PRESCRITTI: UN PROBLEMA SERIO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

27 ottobre 2021 la Chiesa di Scientology di Padova celebra il 9° anniversario dell’Inaugurazione nella storica Villa Francesoni Lanza.

27 ottobre 2021 la Chiesa di Scientology di Padova celebra il 9° anniversario dell’Inaugurazione  nella storica Villa Francesoni Lanza.
Da allora la chiesa ha continuato a dare servizio alla comunità, non solo a livello spirituale, ma ospitando l’intera comunità con attività di aggregazione e dedicandosi al volontariato, aiutando la comunità in molti modi. Son già trascorsi 9 anni quando nella giornata di sabato 27 ottobre del 2012 oltre 7.000 Scientologist da tutta Italia ed Europa si sono radunati assieme agli ospiti (continua)

Parliamo di prevenzione: La droga è droga come la morte è morte

Volontari attivi costantemente in Romagna per fornire la verità sulla drogaContinuano a parlar di droga principali quotidiani d’Italia. Droga, violenza e morte.Una tragedia che affligge i giovani in ogni angolo del mondo e del nostro bel paese.Per far fronte a questa piaga sociale che prende di mira i giovani e quindi il nostro futuro, i volontari di Mondo Libero dalla droga si son ritr (continua)

Prendersi cura dell’ambiente: attività per la comunità dei Volontari di Scientology

Padova: piccoli gesti, per mantenere l’ambiente più pulito. A volte non sembra, ma anche piccole azioni, danno un senso di sollievo e un concreto contributo alla comunità.Parliamo di pulizia dell’ambiente. Anche a Padova, oltre alle attività di cui normalmente si occupano, i Ministri Volontari continuano, a prendersi cura dell’ambiente. Attrezzati di guanti, pinze e sacchetti si dedic (continua)

Rimini: campagna informativa per dire NO alla droga

Prevenire è meglio che curare! …. LA VERITA’ SULLA DROGA illustra i FATTI delle principali droghe in uso nella società Lunedì 4 ottobre nel cuore di Rimini i volontari di Mondo libero dalla droga saranno attivi con un ampia distribuzione di opuscoli informativi dal titolo La verità sulla droga. Sebbene il Covid abbia cambiato le abitudini in generale, il consumo di eroina e cocaina è (continua)

Riprende il mare la campagna La verità sulla droga durante la regata del Conero.

Riprende il mare la campagna La verità sulla droga durante la regata del Conero.
Sensibilizzare gli amanti della vela portando in regata La verità sulla droga. Prossimo appuntamento domenica 26 settembre ad Ancona. L’idea è partita da Lino Scerbo, regatante e presidente dell’associazione Vela Club Senigallia ASD “LABOLINA” che si occupa di formazione e avvicinamento al mondo del mare, con una grande sensibilità al sociale.In occasione del primo lancio della campagn (continua)