Home > Libri > Donne che innovano, l’esordio letterario di Giada Palma

Donne che innovano, l’esordio letterario di Giada Palma

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

Donne che innovano, l’esordio letterario di Giada Palma

Donne che innovano, l’esordio letterario di Giada Palma: un libro che dà voce al coraggio e alla passione per ispirare gli imprenditori di oggi e di domani.


Giada Palma, classe 1988, presenta la sua prima opera letteraria: Donne che innovano, disponibile anche su Amazon a partire da lunedì 1 Marzo.
Il libro, scritto nel corso del 2020, è il racconto corale di venti imprenditrici, la cui vita e attività sono esempi di dedizione, resilienza e forza. Se gran parte di loro sono scienziate, altre utilizzano semplicemente il potenziale offerto dalla tecnologia per generare un impatto a livello globale, contribuendo attivamente a disegnare il nostro futuro.
«L’estate scorsa, in piena pandemia, ho sentito l’esigenza di reagire al clima di incertezza, alla solitudine e precarietà. Volevo guardare altrove e parlare di qualcosa di bello. Quasi per caso ho scoperto che esiste un premio europeo per le donne che innovano. Ho contattato le finaliste proponendo un’intervista e la loro risposta è stata immediata ed entusiasta. Sono racconti che parlano di una grande forza, resilienza, serietà. Racconto storie molto diverse tra loro eppure ho percepito una grande comunanza tra queste donne, come se le tante strade percorse sottendessero un’etica e una visione condivise. Nelle loro parole ho letto un’aspirazione, che credo diventerà trainante nei prossimi anni, verso un mondo più “giusto” e più “umano” – o come dicono meglio gli inglesi humane». Racconta l’autrice, Giada Palma.

Ad animarlo sono le storie di innovatrici straordinarie, che giorno dopo giorno avanzano nel loro ambito, creando nuove tecnologie o sperimentando modelli di business più sostenibili.

SCHEDA TECNICA 
autrice: Giada Palma

titolo: Donne che innovano

pagine: 256

prezzo: 28,90 €

colori su carta opaca 104gr

copertina morbida

data di uscita: 1 marzo 2021

ISBN: 979-12-200-8087-3

 

L’AUTRICE 
Giada Palma è nata a Zevio, Verona, nel 1988. Ha studiato giurisprudenza e matematica e attualmente vive in Veneto. Da sempre coltiva la sua passione per l’innovazione, i modelli economici alternativi e il ruolo dell’impresa nel tessuto sociale.

Donne che innovano è il suo primo libro, attualmente in corso di pubblicazione anche in inglese.

 

LE PROTAGONISTE 
Le 20 donne ritratte nel libro sono imprenditrici e scienziate che vivono e lavorano in Israele, Turchia, Svezia, Norvegia, Spagna, Austria, Germania, Lituania, nei Paesi Bassi e ovviamente in Italia.

Nel libro si raccontano, descrivendo il loro business e la vita quotidiana di chi ogni giorno innova.

SOCIAL 
IG:  @donnecheinnovano

FB: @donnecheinnovano

Sito web: www.giadapalma.com

 

 

 

 

 

Donne che innovano | Giada Palma | libri |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA "LA MIA TERRA


Prima edizione del Premio Letterario Donne di ieri - Luisa Ronconi – scade il 10 settembre 2015


Evento letterario 8 luglio: lo scrittore Giovanni Margarone ospite di "Libri sul palco" a Cormòns (Go)


Perché una donna affitta un gigoló!


I Settanta Anni Dell' UDI nel messaggio del Presidente Sergio Mattarella


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Premio letterario Internazionale Citta’ di Cattolica – Pegasus Literary Awards

Premio letterario Internazionale Citta’ di Cattolica – Pegasus Literary Awards
Sono usciti i risultati della 13^ Edizione del Premio letterario Internazionale Citta’ di Cattolica – Pegasus Literary Awards, definito dalla stampa l’Oscar della letteratura italiana; il premio, patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Cattolica, è una delle maggiori manifestazioni conosciute a livello internazionale per la qualità dei contenuti nonché il più grande premio popolare italiano. Una kermesse che si occupa di rilanciare la cultura letteraria stimolando la creatività dei giovani e dei meno giovani, e di scoprire nuovi talenti, occupandosi nel contempo di celebrare coloro che negli anni si sono particolarmente distinti in campo culturale. Tanti i super ospiti che vi hanno preso parte nelle varie edizioni. Tra gli altri, ricordiamo giornalisti come Sergio Zavoli, Lucio Lami, (continua)

In arrivo il Bud Spencer Museum

In arrivo il Bud Spencer Museum
In arrivo l’apertura del Bud Spencer Museum a Berlino: il varo avverrà il prossimo 27 giugno.  Arrivano buone notizie da Berlino per quanto riguarda il  settore della cultura e dell'intrattenimento: nel prossimo mese di giugno, a 5 anni esatti dalla scomparsa dell’indimenticabile Carlo Pedersoli (in arte Bud Spencer), aprirà nel cuore di Berlino il Bud Spencer Museum, che ospiterà un'esclusiva mostra sulla vita e le opere dell’amato attore. Centinaia di pezzi unici del (continua)

Lo chiamavano Teatro, il corto di Luca Basile, con Fabrizio Colica e Ludovica Di Donato

Lo chiamavano Teatro, il corto di Luca Basile, con Fabrizio Colica e Ludovica Di Donato
Ad un anno esatto dalla comparsa del virus e dal blocco totale delle attività in tutti i teatri italiani, è stato realizzato un corto dal titolo emblematico “Lo chiamavano Teatro”, scritto ed interpretato da Luca Basile, con la regia di Riccardo Giacomini, girato nel Teatro Trastevere di Roma, produzione Clan sui Generis. Uno short movie che parte dall’anno 1 d.c. (dopo Covid), per richiamare l’attenzione proprio sugli effetti devastanti che un solo anno senza teatro è riuscito a creare in un settore sempre più impoverito,  al quale questa pandemia sembra aver dato il colpo finale.  Al corto hanno partecipato Fabrizio Colica, Ludovica Di Donato (la giovane attrice divenuta virale per i suoi video s (continua)

L'Associazione Compositori Musica per Film (ACMF) : netta rappresentanza al David di Donatello 2021

L'Associazione Compositori Musica per Film (ACMF) : netta rappresentanza al David di Donatello 2021
Quest'anno, complicato per tutti, ha visto comunque la passione e lo sforzo produttivo del settore cinema e alcuni musicisti dell'ACMF hanno prodotto delle colonne sonore, nonostante le difficoltà generate dalla pandemia. Inoltre, l'ACMF ha partecipato in forma collettiva (con 24 compositori dell'associazione) al film "Il Cinema non si ferma" di Marco Serafini, prodotto da Ruggero de Virgiliis (tutti i proventi saranno devoluti alla Protezione civile). La prima votazione, per entrare nella cinquina dei candidati, avverrà dall'1 al 15 marzo. Qui di seguito segnaliamo i nomi dei compositori ACMF in concorso ai D (continua)

Si amplia la Rete social della Associazione Compositori Musica per Film (ACMF)

Si amplia la Rete social della Associazione Compositori Musica per Film (ACMF)
L'Associazione Compositori Musica da Film (ACMF), che racchiude i più importanti Autori di Musiche applicate alle Immagini del nostro Paese, aumenta la sua presenza in Rete. Sono infatti state appena aperte le relative posizioni instagram https://www.instagram.com/acmf_film_music_composers/ e twitter  https://twitter.com/acmf_ofRealtà unica nel suo genere (Ennio Morricone aveva accettato di ricoprirne la Presidenza onoraria pochè ACMF, come si evince dalla mission da statuto, è pensata come risposta al dilagare anarchico di regole e crite (continua)