Home > Altro > DALLA CANDIDATURA UNESCO ALL’INTRAPRENDENZA IMPREDITORIALE GIOVANILE: IL CAFFÈ ESPRESSO ITALIANO SCOMMETTE NEL RILANCIO PER IL 2021

DALLA CANDIDATURA UNESCO ALL’INTRAPRENDENZA IMPREDITORIALE GIOVANILE: IL CAFFÈ ESPRESSO ITALIANO SCOMMETTE NEL RILANCIO PER IL 2021

scritto da: Irene.jesi | segnala un abuso

DALLA CANDIDATURA UNESCO ALL’INTRAPRENDENZA IMPREDITORIALE GIOVANILE:  IL CAFFÈ ESPRESSO ITALIANO SCOMMETTE NEL RILANCIO PER IL 2021

Il rito del caffè espresso italiano è candidato a Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco e si conferma trait d’union di tradizione storica e nuove generazioni, da nord a sud. Spiccano i dati percentuali Unioncamere-Infocamere raccolti dal GITC: a fine 2020 i giovani detengono il 6,5% delle imprese del settore, un dato decisamente superiore rispetto alla media nazionale delle aziende manifatturiere (5,4%).


È più che mai simbolo di italianità nel mondo il caffè espresso italiano, un’arte ora in lizza per il titolo di Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco. Ad esprimere il giudizio favorevole all’unanimità è il Mipaaf che, in seguito alla richiesta del Gruppo Italiano Torrefattori Caffè assieme a  Consorzio di Tutela Del Caffè Espresso Italiano Tradizionale, Comitato Italiano del Caffè di Unione Italiana Food, IEI - Istituto Espresso Italiano, Fipe-Confcommercio, Associazione Caffè Trieste e del Consorzio Torrefattori delle Tre Venezie, ha candidato il Rito del caffè espresso tra gli iscritti nell’Inventario nazionale del patrimonio agroalimentare italiano.

Uno spiraglio di speranza che dona linfa vitale ad una filiera messa in ginocchio dalla crisi economica, ma che mantiene salde le radici legate ad un passato di tradizione tutta italiana ” – ribadisce Alessandro Bianchin, Presidente del G.I.T.C., Gruppo Italiano Torrefattori Caffè – il rituale metodo di preparazione espresso italiano è simbolo di tradizione italiana da nord a sud, capace di legare antiche e nuove generazioni: per questo sosteniamo da tempo e con forza il suo riconoscimento a Patrimonio Immateriale dell’Unesco”.

Sono i dati a testimoniare l’importanza del comparto caffè nel mondo giovanile: secondo le stime Unioncamere-Infocamere raccolte dal G.I.T.C., fra le 930 imprese del settore nel 2020, quelle guidate dagli under 40 rappresentano il 6,5% e superano nettamente la media nazionale delle aziende manifatturiere giovanili (5,4%).

La ritrovata compattezza degli attori della filiera sottolinea la necessità di sostegno per il settore e fa sperare in una pronta ripresa con l’appoggio delle Istituzioni: nel 2020 il comparto ha creato un giro d’affari export pari a 1.3 ML di euro rispetto ai 1.4 ML di euro del 2019 (dati Istat), con un numero di addetti pari a 10.187 (fonte Unioncamere-Infocamere).

Gruppo Italiano Torrefattori Caffè è la realtà associativa tra le più importanti in Italia, nel settore delle torrefazioni di caffè. Con sede a Trieste, nasce nel 1954 e rappresenta oggi oltre 225 aziende italiane del settore, tutelando gli interessi generali e specifici della Categoria e contribuendo allo stesso tempo alla crescita, alla formazione e allo sviluppo del comparto.

www.gitc.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gran Caffè Italia ha successo a Napoli


Premiati i vincitori di Napoli Coffee Challenge


Il Caffè Kenon oggi su La7


Caffè in capsule: una valida alternativa alla moka - ecco perchè!


Riconoscere odori e gusti. I consigli degli esperti CSC in vista delle gare di cup tasting


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DALLA CRESCITA DEL 2020 ALLE PREVISIONI PER IL 2021 CALICANTUS IN PRIMA FILA NEL MONDO DELL’E-COMMERCE

DALLA CRESCITA DEL 2020 ALLE PREVISIONI PER IL 2021 CALICANTUS IN PRIMA FILA NEL MONDO DELL’E-COMMERCE
La chiusura di bilancio 2020 di Calicantus registra un’impennata delle vendite online al 36% e una crescita totale pari a +39% rispetto all’anno precedente. L’azienda veneta di digital commerce in full outsourcing, traccia le linee di previsione del mercato online e i trend di acquisto rilevanti per i prossimi mesi. La pandemia ha determinato uno dei cambiamenti più profondi e radicali del Retail degli ultimi dieci anni e il mondo dell’e-commerce non ha ancora smesso di premere sull’acceleratore. La frequenza con cui si acquista online è infatti cresciuta del +79% nel post lockdown del 2020.  I dati confermano che nel nostro Paese molte attività economico-produttive stanno progressivamente benefic (continua)

GRUPPO ITALIANO TORREFATTORI CAFFÈ CHIEDE UN TAVOLO DI CONFRONTO AL GOVERNO DRAGHI IL SETTORE È SULL’ORLO DEL BARATRO

 GRUPPO ITALIANO TORREFATTORI CAFFÈ CHIEDE UN TAVOLO DI CONFRONTO AL GOVERNO DRAGHI IL SETTORE È SULL’ORLO DEL BARATRO
Il mondo del caffè Made in Italy ha sfiorato il -40% di fatturato nel 2020. A tutela delle Torrefazioni italiane e a sostegno dei ristoratori, G.I.T.C. lancia l’allarme al Presidente del Consiglio Draghi e ai Ministeri: è necessario un immediato confronto su indennizzi, aperture dei pubblici esercizi e contributi a fondo perduto MIPAAF per l’intero settore Ho.re.ca. È con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Mario Draghi e ai Ministeri che Gruppo Italiano Torrefattori Caffè, associazione che riunisce 225 imprese del settore, prende posizione contro la mancanza di prospettiva e di proporzionalità delle ultime misure restrittive e si fa portavoce di un’intera filiera italiana ormai sull’orlo del baratro. Arriva ad un picco del 40% la perd (continua)

NUOVE MEDAGLIE D’ORO PER FOLLADOR PROSECCO DAL 1769 DAL TITOLO DI MIGLIOR PROSECCO DEL 2020 AL PREMIO GOLD DI GILBERT & GAILLARD

NUOVE MEDAGLIE D’ORO PER FOLLADOR PROSECCO DAL 1769 DAL TITOLO DI MIGLIOR PROSECCO DEL 2020 AL PREMIO GOLD DI GILBERT & GAILLARD
Brillano le nuove medaglie di Follador Prosecco dal 1769 al concorso internazionale indetto dalla guida GILBERT & GAILLARD, punto di riferimento per i professionisti e gli amanti del vino. A primeggiare sul podio con la corona GOLD è Prosecco Sup. D.O.C.G. Extra Dry 2019, seguito da Prosecco Sup. D.O.C.G. Extra Brut con la medaglia 91 punti e Prosecco Sup. D.O.C.G. Brut con 90 punti. È un ulteriore premio GOLD a contrassegnare l’inizio dell’anno per Follador Prosecco dal 1769. Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry 2019, neo-detentore del titolo di Miglior Prosecco del 2020 al The Champagne & Sparkling Wine World Championships, ha conquistato anche l’oro della rinomata guida Gilbert & Gaillard, riferimento internazionale per i professionisti e gli am (continua)

FOLLADOR PROSECCO È CAMPIONE DEL MONDO. PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G. EXTRA DRY 2019 CONQUISTA IL TITOLO INTERNAZIONALE DI MIGLIOR PROSECCO DEL 2020

FOLLADOR PROSECCO È CAMPIONE DEL MONDO.   PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G. EXTRA DRY 2019 CONQUISTA IL TITOLO INTERNAZIONALE DI  MIGLIOR PROSECCO DEL 2020
Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry 2019 vince la MEDAGLIA TROPHY al The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2020, aggiudicandosi il titolo di MIGLIOR PROSECCO del 2020. È l’anno di Follador Prosecco. Dopo le recenti vittorie GOLD, Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry 2019 è eletto MIGLIOR PROSECCO del 2020 al The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2020, la più prestigiosa competizione dedicata ai raffinati champagne e spumanti provenienti dai cinque continenti. La punta di diamante della produzione Follador è un vero orgogl (continua)

FOLLADOR PROSECCO E FONDAZIONE VIALLI E MAURO ANCORA PIÙ UNITI NEL SOSTENERE LA RICERCA CONTRO SLA E CANCRO

FOLLADOR PROSECCO E FONDAZIONE VIALLI E MAURO ANCORA PIÙ UNITI NEL SOSTENERE LA RICERCA CONTRO SLA E CANCRO
L’azienda di Valdobbiadene rinnova per il 7° anno consecutivo il sostegno alla ONLUS fondata da Gianluca Vialli e Massimo Mauro. Saranno i pluripremiati Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry e Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Brut, in una veste grafica di eccezionale raffinatezza, a mantenere viva l’attenzione sul tema, nonostante l’emergenza sanitaria, diffondendo un messaggio di solidarietà. Sarà un Natale inevitabilmente diverso nelle abitudini, quello di quest’anno. Ma lo spirito di collaborazione che da oltre 7 anni lega a doppio filo Follador Prosecco e Fondazione Vialli e Mauro prosegue a vele spiegate, per dare sostegno ad approcci terapeutici utili ad alcune patologie, ora più affaticate dall’emergenza sanitaria.Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. Extra Dry e Valdob (continua)