Home > Sport > SCHILPARIO TRICOLORE PER GIACOMELLI ED EPIS. IN “COPPA” VINCONO FANTON E DEFRANCESCO

SCHILPARIO TRICOLORE PER GIACOMELLI ED EPIS. IN “COPPA” VINCONO FANTON E DEFRANCESCO

scritto da: Newspower | segnala un abuso

SCHILPARIO TRICOLORE PER GIACOMELLI ED EPIS. IN “COPPA” VINCONO FANTON E DEFRANCESCO

Seconda giornata di sci nordico in Val di Scalve con Individuale Coppa Italia senior e Campionati Italiani U14 Paolo Fanton e Ilenia Defrancesco dominano la Coppa Italia e incamerano vantaggio per la pursuit Tricolore U14 a Stella Giacomelli, secondo successo consecutivo, e a Stefano Epis entrambi Alpi Centrali Lara Magoni: “Uno spettacolo vedere così tanti giovani in previsione di Milano-Cortina 2026”


Si è svolta oggi la seconda giornata di sci di fondo in Val di Scalve con i ‘big’ della Coppa Italia senior e U23 ad animare la scena, precedendo i giovanissimi atleti impegnati nei Campionati Italiani U14 a Schilpario. È stata una mattinata trascorsa sotto una leggera nevicata che ha preso il via alle 9 con la 15 km individuale uomini, seguita a ruota dalla 10 km donne, dove a vincere sono stati i trentini Paolo Fanton e Ilenia Defrancesco. Grande prestazione anche per l’accoppiata Sci Club Schilpario e Sci Club Oltre CPA, capaci di mettere assieme tutti i pezzi di un puzzle che, in tempi di Covid, non sono semplici da incastrare, primo su tutti il pieno rispetto delle disposizioni per limitare la diffusione del contagio.

Gara individuale caratterizzata dagli atleti distanziati di 20 secondi l’uno dall’altro, con i pettorali migliori partiti dal numero 15 in poi a rendere ancor più avvincente ed emozionante questo format. Un po’ a sorpresa, il primo a dare fuoco alle polveri è stato il fondista di casa Davide Mazzocchi, dell’Under Up Ski Team, stabilendo il miglior tempo in attesa dell’arrivo degli altri. La prima tempesta ad abbattersi sullo schilpariese è stata quella portata da Martin Coradazzi (CS Esercito), seguito a poco da Dietmar Nöckler (FFOO), ma i due non avevano fatto i conti con l’uragano Paolo Fanton (Carabinieri). Il trentino, con il pettorale 28, si è messo tutti alle spalle rifilando 45’’9 al friulano e 52’’7 al poliziotto altoatesino. C’è stato, invece, più equilibrio tra le donne, dove a spuntarla è stata Ilenia Defrancesco (CS Esercito) che, complice il penultimo pettorale in gara, ha tenuto tutte sulle spine fino all’ultimo. Al secondo posto si è classificata una fantastica Stefania Corradini (Sottozero Nordic Team), detentrice del pettorale di leader di Coppa Italia Master e Civili, staccata di soli 15’’6 dalla vetta, mentre l’altra atleta dell’Esercito, la clusonese Martina Bellini, ha chiuso terza a 21’’4. I tempi di oggi sono significativi e i distacchi verranno utilizzati nella pursuit a tecnica classica di domani dove ci sarà grande battaglia per le posizioni del podio.

Dopo le premiazioni dei ‘grandi’ sono partiti, per la loro Individuale tricolore, anche le ragazze e i ragazzi Under 14: percorso di 2 km (femm.) e 2,5 km (masch.) da ripetere per due volte su cui Stella Giacomelli, da un lato, e Stefano Epis dall’altro hanno conquistato il titolo nazionale. Per la giovanissima valtellinese dello Sci Club Alta Valtellina si tratta del secondo successo a Schilpario, dopo quello ottenuto ieri nella disciplina Cross Country Cross, mentre per il lombardo Epis è stata una grande soddisfazione dopo il secondo posto di ieri.

Domani alle 8.45 il via alla pursuit maschile e femminile di Coppa Italia, dopodichè toccherà di nuovo ai giovani Under 14 concludere questa rassegna tricolore a Schilpario con la staffetta mista 4 x 3,3 km. 

Il commento della grande campionessa Lara Magoni, ora Assessore per il Turismo della Regione Lombardia: “Un bel weekend di sport in Val di Scalve, con gli Under23 e Under14 a darci questa bellissima visione giovanile con l’obiettivo olimpico Milano-Cortina che ci aspetterà nel 2026. Chissà che tra questi piccoli campioni non ci sia qualcuno che aspirerà in futuro a quella bellissima medaglia olimpica”.

Info: www.cpaonlus.org/eventi/ e www.sciclubschilpario.it/ 

Download immagini TV:

www.broadcaster.it

Coppa Italia Senior/U23 maschile

1 Fanton Paolo C.S. Carabinieri 37'06.1; 2 Coradazzi Martin C.S. Esercito 37'52.0; 3 Noeckler Dietmar G.S. Fiamme Oro 37'58.8; 4 Mazzocchi Davide Under Up Ski Team 38'28.4 ; 5 Manzoni Francesco C.S. Esercito 38'36.9; 6 Compagnoni Luca Under Up Ski Team 38'45.9; 7 Piasco Alberto A.S.D. S.C. Valle Stura 38'49.8; 8 Armellini Mattia G.S. Fiamme Oro 39'05.9; 9 Facchini Davide G.S. Fiamme Oro 39'08.3; 10 Dellagiacoma Stefano C.S. Carabinieri 39'18.0

Coppa Italia Senior/U23 femminile

1 Defrancesco Ilenia C.S. Esercito 28'16.9; 2 Corradini Stefania Sottozero Nordic Team 28'32.5; 3 Bellini Martina C.S. Esercito 28'38.3; 4 De Zolt Ponte Chiara C.S. Carabinieri 28'52.4; 5 Colombo Laura C.S. Esercito 29'17.2; 6 Sordello Elisa S.C. Alpi Marittime 29'22.8; 7 Isonni Lucia S.C. Schilpario 29'49.1; 8 Maj Valentina C.S. Carabinieri 30'01.2; 9 Patscheider Michaela Under Up Ski Team 30'07.0; 10 Boccardi Maria Eugenia Under Up Ski Team 30'09.8

Individuale U14 maschile

1 Epis Stefano S.C. Ubi Banca Goggi 14'17.3; 2 Trombetta Edoardo Gr. Sciatori Subiaco 14'29.0; 3 Rossi Alex S.C. Val Biois 14'44.3; 4 Tozzi Tommaso A.D. Winter Sport 14'46.4; 5 Braunhofer Andreas A.S.V. Ridnaun 14'51.2; 6 Piccoliori Giorgio S.C. Cortina 14'52.3; 7 Bettini Carlo Polisportiva Valmalenco 14'54.2; 8 Castagna Raul S.C. Bosco Lessinia 14'56.0; 9 Maluquin Segor Daniel S.C. Drink Asd 14'56.6; 10 Schwingshackl Lukas A.S.V. 5V Loipe 14'58.7 

Individuale U14 femminile

1 Giacomelli Stella S.C. Alta Valtellina 12'59.4; 2 Ferrari Matilde Bachmann Sport College 13'01.3; 3 Morandini Anastasia A.S.D. Cauriol 13'10.1; 4 Forneris Luna S.C. Alpi Marittime 13'12.7; 5 Dandrea Gemma S.C. Cortina A.S.D. 13'15.4; 6 Giordano Matilde S.C. Alpi Marittime 13'17.1; 7 Ravera Giada S.C. Alpi Marittime 13'20.6; 8 Miraglio Mellano Magali' S.C. Alpi Marittime 13'23.1; 9 Cagnati Vanessa S.C. Val Biois A.S.D. 13'46.9; 10 Moreschini Letizia Sci Fondo Val Di Sole 13'47.7


Fonte notizia: http://www.newspower.it/CAMPITA_U14_Schilpario.htm


newspower | individual | sci fondo | cross country | schilpario | bergamo | lombardia | de francesco | fanton | giacomelli | epis | winter sport | neve |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I LOMBARDI HANNO L’ORO IN BOCCA. IN COPPA VINCONO NÖCKLER E DEFRANCESCO


UNDER14 MISSILI IN VAL DI SCALVE: GIACOMELLI E LEONE CAMPIONI


GESSICA DEFRANCESCO INCORONATA SOREGHINA, NUOVA AMBASCIATRICE PER LA MARCIALONGA


Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone


MORASSI, POZZI, GIRAUDO E BARLOCCO D’ORO. TROFEO TOPOLINO AUTENTICO TRAMPOLINO


UN FULMINE IN VAL DI SOLE: KERSCHBAUMER! “COPPA” MTB ANCHE PER KULHAVY E BRESSET


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MARCIALONGA: SOGNO PER CAMPIONI E AMATORI. 70 KM DI PASSIONE IN VAL DI FASSA E IN VAL DI FIEMME

MARCIALONGA: SOGNO PER CAMPIONI E AMATORI. 70 KM DI PASSIONE IN VAL DI FASSA E IN VAL DI FIEMME
Pian piano si dispone l’attrezzatura per innevare i 70 km da Moena a Cavalese È la gara amata dai grandi campioni dello sci di fondo, con “ritorni” eccellenti Il 29 e 30 gennaio ce n’è per tutti i gusti con Light, Story, Baby, Mini, Young e Stars C’è ancora qualche posto, la corsa al pettorale sta per concludersi C’è un’equazione fissa che mette alla prova gli organizzatori della Marcialonga: basse temperature, produzione neve.È vero che il termometro in questo periodo fluttua su e giù dallo zero, è comunque tempo di spolverare i 26 ‘cannoni’ che gli uomini della mitica granfondo degli sci stretti, la cui 49.a edizione è in programma il 29 e 30 gennaio, hanno tolto dal magazzino. L’imperativo è iniziare la (continua)

FIVE HUNDRED, CINQ CENTS, FÜNFHUNDERT! MASSIMO IN 500 ALLA SGAMBEDA DI LIVIGNO

FIVE HUNDRED, CINQ CENTS, FÜNFHUNDERT! MASSIMO IN 500 ALLA SGAMBEDA DI LIVIGNO
Sono sempre di più gli iscritti alla prima gara di stagione del fondo Gli organizzatori livignaschi hanno stabilito il tetto massimo di 500 unità Da sabato 23 ci si potrà allenare sull’anello frutto dello snow farming La “superstar” Klaebo di nuovo a Livigno per la preparazione in altura della stagione Olimpica Da Pauli Siitonen, il finlandese che ha avuto l’intuito, a Bill Kock, l’americano che per primo sviluppò la nuova tecnica negli anni ‘70. Lo skating è una disciplina dello sci di fondo che piace, frizzante ed esplosiva.La prima opportunità di stagione di calzare gli sci stretti e fare a gara col cronometro in tecnica libera è la storica Sgambeda, che sabato 4 dicembre è pronta ad alzare il sipario (continua)

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone

Curti e Beri sulle orme di Charly Gaul. Skiroll di Coppa Italia sul Monte Bondone
Seconda giornata del weekend di skiroll a Trento Luca Curti attende e poi scappa. Sul podio Tanel e Masiero Mortagna accende i giochi, poi paga e vince Beri davanti a Becchis Spettacolo dei giovanissimi. Organizzazione di Trento Eventi Sport e Team Futura Il Monte Bondone, la montagna di Trento per antonomasia, è sempre stato banco di prova per ogni genere di “scalatore”. Dalle auto alle moto, dalle bici al running, ma anche autentica “bestia nera” per gli skirollisti.Oggi confronto serrato sui tornanti del Bondone lungo quella salita che, non a caso, porta il nome di Charly Gaul, il lussemburghese che nel 1956 in una giornata da tregenda qui vinse (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)