Home > Economia e Finanza > Consulenti finanziari: il 2021 è un anno di crescita

Consulenti finanziari: il 2021 è un anno di crescita

scritto da: 4passinellafinanza | segnala un abuso

Consulenti finanziari: il 2021 è un anno di crescita

L’attività dei consulenti finanziari nel 2020, a dispetto di ogni pronostico, ha registrato una crescita significativa. Vuoi vedere che è stata necessaria la pandemia per portare i risparmiatori a riflettere e comprendere l’importanza dell’amministrare al meglio le proprie finanze? Considerando i dati incoraggianti con cui abbiamo chiuso il 2020, nutriamo buone speranze per questo 2021. Si prospetta un anno di importanti cambiamenti.


La presa di coscienza dei risparmiatori

Non so se definirla una presa di coscienza, oppure un evento determinato da altri fattori. Ci ho pensato a lungo. Perché, riflettendoci, viene da chiedersi se la quota di mercato degli investimenti effettuati per il tramite dei consulenti finanziari è aumentata in ragione del fatto che i risparmiatori hanno accumulato liquidità che non hanno avuto modo di spendere.

I motivi in realtà potrebbero essere molteplici. Uno dei fattori che ha determinato un aumento di liquidità è stata anche la paura di spendere troppi soldi in un momento difficile come quello della pandemia. Ciò ha portato al posticipo della realizzazione dei progetti di molte famiglie e quindi a un aumento della quota destinata al risparmio.

A un certo punto, si è poi sentito il bisogno di far fruttare questa liquidità e in tanti si sono decisi a farlo avvalendosi dell’aiuto di un consulente finanziario.

 

Dagli investimenti in banca a quelli presso il consulente finanziario

Molti investitori hanno sentito l’esigenza di passare dalla tradizionale banca sotto casa, al consulente finanziario libero professionista.

Anche qui i fattori determinanti sono stati molti. Primo fra tutti l’esigenza di essere seguiti con continuità dalla stessa persona.

Poi, diciamocelo, non c’è da sorprendersi se molti risparmiatori hanno raggiunto il culmine della sopportazione nelle continue attese telefoniche (spesso concluse senza risposta) per elemosinare dalla propria banca un semplice appuntamento nel quale parlare dei propri denari.

 

Le aspettative dei risparmiatori

Più che aspettative, le definirei dei veri e propri desideri. Perché sono certo che siano tanti i risparmiatori in cerca di un rapporto solido, continuativo e soprattutto personalizzato.

La pandemia ci ha portato via tante cose, ma al contempo ci ha permesso di riflettere molto su cosa vogliamo e come lo vogliamo. Credo che siano molti i risparmiatori ad aver compreso il vero valore della personalizzazione.

Immagina di trovarti davanti a due abiti: entrambi allo stesso prezzo. Solo che uno proviene da un grande magazzino, è prodotto in serie, lo hanno comprato identico tante altre persone prima di te. L’altro, invece, è un vestito fresco di sartoria, realizzato dal miglior sarto della città solo per te, ovviamente ti sta a pennello e, a dispetto di quel che potresti credere, costa esattamente quanto il primo.

Ora, con sincerità, dimmi quale acquisteresti. La risposta la conosciamo entrambi.

Ecco, nel mondo degli investimenti funziona esattamente così e molti risparmiatori cominciano a rendersene conto. Decidono finalmente di avvalersi di un alleato libero da ogni vincolo che possa garantire loro il miglior percorso di investimento con la massima personalizzazione possibile.

 

Servizi diversi allo stesso prezzo

Probabilmente, un’altra importante presa di coscienza è proprio questa: i risparmiatori cominciano a informarsi e a rendersi conto che gli investimenti in banca costano esattamente quanto gli investimenti proposti dal consulente finanziario.

Unica differenza? La qualità.

Per il solito discorso della diversificazione e personalizzazione.

C’è sempre stato un po’ questo falso mito molto diffuso del consulente finanziario visto come la scelta più cara da intraprendere. “Perché se è un libero professionista ci sarà un motivo”.

Sì, il motivo esiste ma non è economico. È un motivo puramente morale.

Ho preso questa scelta ormai da vent’anni e se l’ho presa è perché, dopo aver provato a operare in banca, mi sono reso conto che c’erano troppi vincoli a cui far fronte.

Io non volevo offrire un servizio standardizzato a tutti i risparmiatori affermando davanti a ognuno che “era un servizio studiato appositamente per lui”. Perché non era così.

La banca indicava a noi dipendenti i prodotti da “spingere” e noi, come ogni dipendente che si rispetti, non potevamo fare altro che ottemperare a tali indicazioni. Ogni strategia difforme da quella indicata dalla direzione, era ovviamente mal gradita.

Quindi, tornando al punto in cui ho cercato di spiegarti che potresti avere un servizio differente pagando il medesimo prezzo, puoi comprendere come la scelta di abbracciare la professione di consulente finanziario non sia data dalla mera sete di guadagno.  L’esigenza principale è essere un riferimento costante nella vita degli investimenti dei propri clienti.


Fonte notizia: https://www.4passinellafinanza.it/educazione-finanziaria/come-investire/finanza/consulenti-finanziari-il-2021-e-un-anno-di-crescita/


consulenti finanziari | mercati finanziari | investire in borsa | investimenti | finanza gestita |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Perché Affidarsi A Un Consulente Per Le Vendite Su Amazon è Importante?


Due nuovi consulenti per SCM SIM S.p.A., società fondata da Antonello Sanna


Spese di casa: ecco i primi aumenti dopo un anno di pandemia


Cosa Cercare In Un Consulente Per Le Vendite Su Amazon


Universo Finance e attacchi informatici: la storia del gioco del gatto e del topo


Consulente finanziario: il suo ruolo ai tempi della pandemia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

3 vantaggi dei fondi comuni di investimento

3 vantaggi dei fondi comuni di investimento
I fondi comuni di investimento e le SICAV sono prodotti finanziari di cui, noi consulenti finanziari, ci avvaliamo maggiormente per investire al meglio i risparmi dei clienti. Ma perché i fondi comuni di investimento rappresentano l’arma migliore per ridurre il rischio e proteggere i risparmi? Oggi ti parlo di 3 dei numerosi vantaggi di questa tecnica di investimento: DiversificazioneCon i fondi comuni di investimento c’è un’ampia possibilità di diversificazione in molti settori – o aree geografiche – del mercato. Così facendo, c’è la possibilità di tutelare i propri risparmi dalle inevitabili turbolenze.La società che gestisce il fondo investe in vari strumenti finanziari il capitale raccolto tra i risparmiatori (questa operazione è detta asset allocation). Qu (continua)

Cosa fa il consulente finanziario?

Cosa fa il consulente finanziario?
Sono certo che anche tu, almeno una volta nella vita, ti sarai posto questa domanda: cosa fa il consulente finanziario effettivamente? Come darti torto. In fondo, è una figura in Italia ancora poco chiara che desta parecchia confusione nella mente delle persone. Un grande problema, che rende ancor più difficile comprendere la professione del consulente finanziario, è la scarsissima educazione finanziaria del popolo italiano. Oggi, nel tentativo di fare chiarezza su quest’argomento, ti parlerò di tutte quelle attività di cui NON si occupa il consulente finanziario. Il consulente finanziario non elargisce finanziamentiIl finanziamento, in generale, è un prestito di denaro concesso da un istituto o società di credito autorizzata. Perciò, è assolutamente agli antipodi rispetto alle attività previste dalla mia figura professionale.Io non faccio prestiti. Non lavoro come dipendente per un istituto bancario. Sono un libero professionista e mi occupo solo di invest (continua)

Investire nell’Idrogeno: tutto ciò che devi sapere

Investire nell’Idrogeno: tutto ciò che devi sapere
Sono sempre di più gli investitori che stanno puntando su investimenti legati all’Idrogeno. Questo perché sembra attraversare un ottimo momento: risulta il più economico tra i combustibili fossili nei quali investire e ciò significa che potremmo aspettarci dei cambiamenti determinanti per tutto ciò che concerne l’energia. In un primo momento, seppur sembrasse che l’Idrogeno serbasse grandi potenzialità, si era finito per accantonarla a causa dei prezzi troppo alti che avevano fatto cadere nel dimenticatoio ogni probabile aspettativa a riguardo. Oggi, tutto potrebbe essere completamente rivoluzionato e potremmo trovarci a vivere una grandissima inversione di marcia. Le possibilità di investimento legate all’IdrogenoI combustibili alternativi stanno prendendo il sopravvento e vengono monitorati con maggiore attenzione dagli investitori di tutto il mondo.Le applicazioni per l’Idrogeno sono ampie ma, ciò che frena la sua propagazione, è la scarsità di aziende in grado di trasformarlo in energia realizzando profitto nel processo. Una cosa è certa: le energie (continua)

Finanza sostenibile: le ESG

Finanza sostenibile: le ESG
ESG sta per Environmental, Social e Governance ed è un nuovo ranking che permette di misurare la capacità delle aziende di allinearsi a uno sviluppo sostenibile dell’imprenditoria. Sostanzialmente, attraverso le valutazioni delle ESG, è possibile comprendere e valutare quali sono le aziende più appetibili sulle quali investire ragionando su periodi di lungo termine. Il futuro sarà sempre più tecnologico, questa ne è un’ulteriore prova. Gli investitori di tutto il mondo lo stanno gradualmente capendo e cominciano a invertire il senso di marcia verso investimenti in realtà sostenibili che mirino alla salvaguardia dell’ambiente. I nuovi criteri di valutazione per gli investimentiIl tempo passa e favorisce il progresso. Un progresso che definirei un “ritorno al futuro”. Perché oggi è sempre più possibile contemplare di investire in realtà imprenditoriali che salvaguardino l’ambiente e il benessere collettivo con l’aiuto della tecnologia.Insomma, si ritorna un po’ alle origini, puntando alla natura, favorendo gli spazi aper (continua)

Mercati finanziari: come investire correttamente in borsa

Mercati finanziari: come investire correttamente in borsa
I mercati finanziari ogni giorno ci “parlano”, troppo spesso finiamo per non riuscire ad ascoltarli e ci comportiamo esattamente nella maniera opposta a quella più corretta. Questo finisce per farci perdere tempo prezioso e, talvolta, anche denaro. Quali sono i comportamenti adeguati da adottare per mettersi “in ascolto dei mercati finanziari” e ottenere dei proficui risultati dai propri investimenti?Ho riassunto qui di seguito tutto quello che non puoi ignorare per investire con intelligenza. La disciplinaPer investire con intelligenza bisogna possedere la giusta dose di sicurezza e, soprattutto, di lucidità. Quest’ultima permette (continua)